AFP
FRANCIA
15.06.21 - 14:370
Aggiornamento : 16:14

Un milione di euro di multa per Ikea

L'azienda avrebbe «spiato» in modo scorretto il proprio personale

PARIGI - Multa salata per IKEA, in Francia. Il colosso svedese dovrà pagare una multa di 1 milione di euro per aver "spiato" il suo personale francese, raccogliendo e conservando i dati dei propri dipendenti per diversi anni (2009-2012) in modo improprio.

È quanto ha deciso un tribunale francese in giornata, riporta Reuters. Anche l'ex direttore generale dell'azienda in Francia, Jean-Louis Baillot, è stato multato per 50'000 euro per l'archiviazione di dati personali.

Tra i dati a cui le filiali hanno avuto accesso, in particolare quelli di natura economica: i registri dei loro conti bancari, le loro finanze, e persino l'auto che guidavano. Inoltre, in alcuni casi, sarebbero stati usati dei «falsi impiegati» per redigere dei rapporti sul personale.

Le informazioni ottenute, poi, sono state utilizzate per prendere di mira i leader dei sindacati, o usate a vantaggio del gruppo in caso di controversie.

L'accusa, guidata dal sindacato francese CGT, spingeva per una multa da due milioni, ma ha comunque accolto con favore il risultato. «È una sanzione simbolica», ha dichiarato uno degli avvocati del gruppo.

Ikea, che ha preso provvedimenti per eliminare tutte le «tattiche di sorveglianza» usate, si è scusata con i propri dipendenti, e ha messo in atto un piano per evitare che qualcosa di simile accada di nuovo.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
STATI UNITI
2 ore
Scavalcati i 66mila dollari: nuovo massimo storico per i Bitcoin
L'esordio dell'ETF sulla criptovaluta a Wall Street ha fatto segnare un nuovo record
REGNO UNITO
5 ore
Burberry "scippa" il Ceo a Versace
Si tratta di Jonathan Akeroyd, che riceverà un ricco regalo di benvenuto: sei milioni di sterline
Regno Unito
8 ore
Come distruggere Big Tobacco, il Regno Unito ci sta pensando
Un nuovo emendamento chiede di scrivere su ogni sigaretta "Fumare uccide" e di alzare l'età legale da 18 a 21 anni
SVIZZERA
10 ore
Roche, trimestre a nove zeri per i test Covid
Il giro d'affari del colosso farmaceutico ha raggiunto, nei primi nove mesi del 2021, i 13.3 miliardi di franchi
STATI UNITI
12 ore
Facebook starebbe pensando di cambiare nome
L'azienda (non il social) potrebbe cambiare marchio, forse anche tentando di lasciarsi alle spalle critiche e problemi
ITALIA / SVIZZERA
1 gior
Garage Italia ceduta in Lussemburgo, ecco perché Lapo Elkann si è dimesso
Emergono nuovi dettagli sulla decisione dell'imprenditore di lasciare: una cessione ai lussemburghesi
GERMANIA
1 gior
L'aeroporto di Francoforte-Hahn è in insolvenza
È da anni che il numero di passeggeri era in calo, ancor prima della crisi legata al coronavirus
REGNO UNITO
1 gior
Commercio internazionale, Londra non respingerà Pechino
L'apertura del premier Boris Johnson alla Cina in occasione del "Global Investment Summit". Ma «non saremo ingenui»
SVIZZERA/ITALIA
1 gior
Lapo Elkann ha dato le dimissioni dall'ormai "svizzera" Garage Italia
Non sarà più il Presidente del Cda di Garage Italia Customs, di proprietà della basilese Youngtimers
CINA
1 gior
Dopo il terremoto Evergrande, la Cina rallenta e si scopre un po' più fragile
Crescita azzoppata e molte nubi all'orizzonte, la Repubblica Popolare scampa alla recessione Covid ma cede a sé stessa
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile