Immobili
Veicoli
Keystone
Zuckerberg in visita al Parlamento europeo nel 2018
UNIONE EUROPEA
27.05.21 - 07:260

Bruxelles pronta a lanciare un'indagine antitrust su Facebook

Il social di Zuckerberg è l'unico dei Big Tech americani ancora non interessato da inchieste europee.

BRUXELLES - La Commissione Europea alza il tiro su Facebook e si appresta ad aprire un'indagine formale sulle presunte pratiche anticompetitive del social network di Mark Zuckerberg, l'unico finora fra i Big Tech americani (Google, Apple, Facebook, Amazon e Microsoft) scampato alle inchieste europee. L'indiscrezione è del Financial Times e arriva nel giorno in cui il consiglio di amministrazione di Facebook ha bocciato due proposte per ridurre il controllo di Mark Zuckerberg sulla società.

Il cda ha respinto una proposta per sostituire Zuckerberg come presidente del cda con un indipendente. Il consiglio ha anche bocciato la proposta per eliminare la speciale classe di azioni che include maggiori poteri di voto e che consente a Zuckerberg di aver la quota di maggioranza della società.

Il lancio dell'indagine è atteso a giorni: la tempistica esatta così come l'ampiezza dell'inchiesta sono ancora in via di definizione. L'Ue ha già inviato a Facebook e alle sue società rivali almeno tre serie di domande per cercare di capire se il social abbia distorto il mercato della pubblicità promuovendo i suoi servizi su Marketplace gratuitamente ai suoi 2 miliardi di amici. Facebook ha lanciato Marketplace nel 2016 consentendo ai suoi utenti di vendere o acquistare prodotti senza commissioni. La richiesta di informazioni e la raccolta di prove ha rivelato da subito tensioni fra la Commissione Europea e Facebook, che si è addirittura rivolta a un tribunale per sollevare i suoi timori sull'invadenza delle domande dell'Ue in termini di privacy dei suoi dipendenti.

L'attesa indagine è solo l'ultima di una serie d'inchieste antitrust avviate da Bruxelles nei confronti di Big Tech. Nelle scorse settimane la Commissione Europea ha accusato formalmente Apple di distorcere la concorrenza imponendo elevate commissioni su servizi di streaming rivali. Nel mirino c'è anche Amazon per aver danneggiato i rivali più piccoli. Il faro è stato acceso anche sul potenziale comportamento anti competitivo di Google e di Coca-Cola.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
ITALIA
3 ore
Eni ha aperto un conto in rubli presso Gazprom Bank
Avviene, precisa la società italiana, «su base temporanea» e con la condivisione delle istituzioni italiane
MONDO
4 ore
L'epoca del profitto a tutti i costi? Sembra essere finita
Oggi è fondamentale la «massimizzazione del welfare degli azionisti», secondo il premio Nobel Oliver Hart
STATO UNITI
8 ore
Twitter replica a Musk, ma lui non la beve e risponde «💩»
Nuovo capitolo della saga che coinvolge il social network e il miliardario: «L'acquisizione non può andare avanti»
SVIZZERA
11 ore
Aumenta il prezzo delle case unifamiliari
L'indice di riferimento degli immobili residenziali è sceso dello 0,4% rispetto al trimestre precedente
STATI UNITI
1 gior
Ferie illimitate per i banchieri senior di Goldman Sachs
La decisione mira a cambiare l'immagine della banca, per tornare ad attrarre i giovani talenti
SVIZZERA
1 gior
Entro il 2025 un veicolo su due dovrà essere ricaricabile
Confederazione, Cantoni, Città e Comuni sono d'accordo: è un obbiettivo da raggiungere
SVIZZERA
1 gior
Le ferie sono più costose
Per un viaggio bisogna mettere in conto di spendere il 20% in più rispetto a prima della pandemia
RUSSIA
1 gior
Le attività di Renault in Russia passano allo Stato
La casa automobilistica aveva lasciato la Russia in seguito all'invasione dell'Ucraina
POLONIA / SVIZZERA
1 gior
Sanzioni contro Vekselberg in Polonia, colpite anche Sulzer e Medmix
Le perdite si aggirano attorno alle decine di milioni di franchi
CINA
2 gior
Da domani ripartono le attività commerciali a Shanghai
I mercati ortofrutticoli e i saloni di parrucchieri riprenderanno progressivamente le attività con una capacità limitata
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile