Immobili
Veicoli
Reuters
STATI UNITI
26.05.21 - 16:010

Il ruggito di Amazon: si prende la Metro Goldwyn Mayer

L'accordo è stato ufficialmente raggiunto: sul piatto 8.45 miliardi di dollari

Mike Hopkins, vice presidente senior di Prime Video e Amazon Studios: «Il vero valore di questo accordo è il tesoro del catalogo in termini di proprietà intellettuale».

SEATTLE - Amazon ha imbrigliato il leone più famoso della storia del cinema. In una nota, il colosso di Jeff Bezos ha ufficializzato di aver raggiunto un accordo con la Metro Goldwyn Mayer per l'acquisizione del suo enorme catalogo, fra le cui pagine trovano posto pellicole iconiche del grande schermo, dai film di James Bond, al Silenzio degli Innocenti, passando per Rocky, Toro Scatenato e Ben Hur.

Per mettere le proprie mani sull'intera libreria - che, cifre alla mano, conta oltre 4'000 film e 17'000 show televisivi, con un bilancio complessivo di 180 statuette dorate dell'Academy e 100 Emmy Awards, sull'arco di quasi un secolo -, Amazon ha messo sul piatto ben 8.45 miliardi di dollari.

Ma per il colosso statunitense, l'effettivo valore dell'operazione va oltre. «Il vero valore finanziario di questo accordo è il tesoro del catalogo in termini di proprietà intellettuale» che «intendiamo reimmaginare e sviluppare con il team di MGM», ha puntualizzato Mike Hopkins, vice presidente senior di Prime Video e Amazon Studios.

L'ufficialità dell'accordo segue le indiscrezioni che si erano rincorse durante le ultime settimane e mette a referto il "ruggito" di Amazon nei confronti di una concorrenza sempre più agguerrita sul fronte dello streaming. L'acquisizione, si legge, «consentirà di preservare al meglio l'eredità della MGM» e arricchirà con un secolo di storia l'offerta targata Prime. «L'opportunità di allineare la storia di Metro Goldwyn Mayer con quella di Amazon - ha affermato Kevin Ulrich, numero uno del consiglio d'amministrazione della casa di produzione americana - è una combinazione stimolante».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
MONDO
3 ore
Le Big Tech consumano più energia del Portogallo
Facebook, Amazon, Apple, Netflix e Google hanno adoperato 49,7 milioni di megawattora in un anno
MONDO
7 ore
Guerra, inflazione e lockdown ostacolano la crescita
La frenata del Pil delle economie avanzate è pari allo 0,6% in un paio di mesi, secondo Moody's
STATI UNITI
9 ore
Privacy e pubblicità, Twitter sborsa 150 milioni
L'azienda era accusata di aver «impropriamente raccolto dati degli utenti»
CANTONE / ZURIGO
1 gior
Fallimenti, Ticino in controtendenza
Sensibile l'aumento delle aziende che devono abbassare la saracinesca.
ZUGO 
1 gior
Corruzione, Glencore dovrà pagare 1 miliardo di dollari a Usa e Brasile
La società si è dichiarata colpevole di attività di corruzione in Africa e in Sudamerica.
REGNO UNITO
1 gior
Un centesimo qua, un centesimo là: ecco come il pollo diventa caro come il manzo
I fast food hanno già rivisto il prezzo verso l'alto e nei supermercati è necessario spendere 50 centesimi in più
STATI UNITI
2 gior
Un algoritmo per far collaborare al meglio umani e robot
A svilupparlo sono stati ricercatori americani dell'Istituto di robotica della Carnagie Mellon
CINA
2 gior
Troppi lockdown: Airbnb si ferma
Sulla piattaforma non sarà possibile prenotare soggiorni nel paese per date successive al 29 luglio
SVIZZERA
2 gior
Axpo, 24 turbine eoliche passano di mano
Gli impianti sono stati sviluppati e messi in funzione tra il 2017 e il 2022
SVIZZERA/MONDO
2 gior
Huawei non molla la spinta sugli orologi (e sul fitness)
Samsung, dal canto suo, punta ad investire ancor più nei semiconduttori
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile