Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (Christophe Gateau)
STATI UNITI
20.05.21 - 09:060
Aggiornamento : 11:36

Il capitombolo delle criptovalute ha “bruciato” il portafoglio di Bitcoin di Tesla

Il valore è crollato della metà, pareggiando il valore d'acquisto, ma Elon Musk non vuole assolutamente vendere

LOS ANGELES - Il valore portafoglio di Bitcoin di proprietà di Tesla è crollato, perdendo circa metà del suo valore arrivando a 1.26 miliardi di dollari, praticamente il valore d'acquisto iniziale. 

Ne dà notizia Reuters che cita, fra le cause dello sgonfiamento della e-valuta, la stretta da parte di Pechino sull'uso degli criptovalute da parte degli istituti finanziari che abbiamo spiegato bene in questo articolo.

Su questo "tesoretto" di criptovaluta, lo ricordiamo, aveva insistito molto lo stesso Elon Musk con un acquisto importante e che aveva finito per influenzare il mercato globale delle monete digitali. Questo portafoglio aveva permesso a Tesla di gonfiare il suo primo trimestre del 2021 attraverso la vendita di parte dei Bitcoin.

Lo stesso Musk ha però rassicurato il mondo finanziario, come sempre attraverso il suo seguitissimo account Twitter, confermando la sua ferma intenzione a non vendere: «Tesla ha le mani di diamante », ha postato (con tanto di emoji) il magnate, facendo riferimento all'espressione gergale diamond hands, che indica la volontà di tenersi ben stretto un portafoglio o un pacchetto azionario.

Eppure l'approccio alle criptovalute di Musk, negli ultimi tempi, è stato tutt'altro che univoco e spesso contraddittorio.

A un sostegno a spada tratta di criptovalute di nicchia, come il Dogecoin, ha affiancato una forte critica di tipo ambientale sul mining delle stesse: «Per essere chiaro, credo fortemente nelle cripto, ma possono portare a un'impennata nell'uso delle energie fossili, soprattutto benzina e carbone», aveva twittato qualche giorno fa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
10 ore
Thomas Oetterli scende dall'ascensore e se ne va
Il CEO di Schindler ha annunciato le proprie dimissioni «con effetto immediato»
UNIONE EUROPEA
16 ore
Unione Europea, niente etichetta di “energia verde” per il nucleare
Lo hanno deciso gli esperti. Il motivo? È a emissioni zero, ma non impatto zero. Bocciato (con riserva) il gas naturale
STATI UNITI
18 ore
Rallenta la crescita degli abbonati, tonfo di Netflix a Wall Street
A pesare è anche l'agguerrita concorrenza e la riapertura dell'economia
SVIZZERA
19 ore
Galaxus aggiunge Decathlon al suo assortimento
Durante la pandemia è cresciuta la domanda di articoli sportivi, ha spiegato il rivenditore
STATI UNITI
1 gior
Instagram e la nuova offerta a pagamento
È in fase di test una funzionalità che permette agli utenti di abbonarsi a dei profili e accedere a contenuti esclusivi
FRANCIA / GERMANIA
1 gior
Il nucleare? «Non è un'energia né sostenibile né economica»
Il segretario di stato tedesco per l'ambiente Stefan Tidow ha espresso la propria contrarietà
MONDO
1 gior
Twitter, un bollino rosso contro le fake news Covid
Arriva l'etichetta "Fuorviante" per contraddistinguere i contenuti «indiscutibilmente falsi o ingannevoli»
STATI UNITI
1 gior
L'improvviso interesse di Google per le criptovalute
La compagnia ha annunciato di aver creato una nuova divisione blockchain, guidata dal vicepresidente Venkataraman
CINA
1 gior
Cina, carbone e promesse di un calo delle emissioni non rispettate
A metà 2021 il governo di Xi Jinping ha messo in atto delle misure drastiche che hanno retto solo fino a ottobre
MONDO
2 gior
WEF, sale il pressing per "carbon tax" e uno stop ai sussidi
Al meeting virtuale si alzano le voci per la svolta nelle politiche climatiche. Le parole di Bill Gates e John Kerry
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile