Reuters
Joe Biden concorda: produrre negli USA.
STATI UNITI
11.05.21 - 17:080

I Big Tech spingono per produrre i chip negli USA

Joe Biden ha chiesto al Congresso 50 miliardi, iniziate le operazioni di lobbying

NEW YORK - I giganti della tecnologia statunitensi, tra cui Apple, Microsoft, Amazon, e Alphabet si sono alleati con i produttori di chip per fondare un nuovo gruppo di lobbying volto a far pressione sul Governo per la produzione in loco (negli USA) di semiconduttori.

Lo ha annunciato l'agenzia stampa Reuters.

La recente carenza globale di chip, lo ricordiamo, ha colpito duramente le case automobilistiche (ma non solo), con ad esempio Ford che ha detto che potrebbe dimezzare la produzione del secondo trimestre, e anche Stellantis che si è dichiarata «preoccupata».

La nuova alleanza tra Big Tech e produttori si chiama «Semiconductors in America Coalition» e mira a mettere una maggiore pressione sui legislatori statunitensi per realizzare i semiconduttori negli USA. «È necessario un robusto finanziamento per avere catene di approvvigionamento più resilienti e garantire che tecnologie fondamentali siano presenti quando ne abbiamo bisogno» ha detto il gruppo in una lettera indirizzata ai leader democratici e repubblicani del Congresso.

Le due camere statunitensi, lo ricordiamo, dovranno discutere il finanziamento del "CHIPS for America Act", presentato da Joe Biden, per produrre e mettere in vendita semiconduttori negli USA. Il Presidente statunitense, a tal riguardo, ha proposto di stanziare 50 miliardi di dollari.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Ro 1 mese fa su tio
E allora in questo caso chi aveva ragione ? L’ex presidente Trump. È una delle tre cose in cui aveva ragione e che da anni lo dice anche la mia ignoranza ma .... guai a parlarne e a metterlo in evidenza, guai. Mondo di buffoni.
pontsort 1 mese fa su tio
Dopo aver delocalizzato tutto per sfruttare la manodopera a buon mercato, pian piano si accorgono che non sanno più fare niente e che sono nelle mani degli altri
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
ITALIA
2 ore
L'Italia vince (e guadagna)
L'entusiasmo che circonda gli Azzurri ha un importante risvolto economico per la Figc.
SVIZZERA
20 ore
Sono anni che le banche svizzere non assumevano così
La graduale uscita dalla pandemia ha portato un aumento notevole nel personale bancario e finanziario elvetico
AUSTRALIA
1 gior
La guerra del vino tra Australia e Cina
Il governo di Canberra presenterà un reclamo al WTO, ma Pechino si difende e contrattacca
SVIZZERA
1 gior
La Svizzera sta già tornando alla normalità
Sabine D'Amelio-Favez ritiene che non sia necessario un pacchetto di stimoli
STATI UNITI
2 gior
I super Paperoni che schivano (legalmente) le tasse
Patrimoni a nove (e più) zeri e imposte irrisorie. Ed è tutto perfettamente in regola.
SVIZZERA
2 gior
ABB, un congedo parentale senza più distinzioni fra generi
La misura fa parte della strategia di inclusione e diversità lanciata dall'azienda
SVIZZERA
2 gior
Le assunzioni ripartono «in massa», ma non si trovano «candidati idonei»
Si cerca tanto, ma spesso senza successo. Lo indica una ricerca del gruppo Manpower
SVIZZERA
2 gior
BBVA apre un servizio di trading di Bitcoin per i clienti svizzeri
Sarà possibile investire 24 ore su 24 per tutta la settimana
SVIZZERA
2 gior
Caffè, il prezzo potrebbe presto salire
A pesare, i raccolti scarsi e l'aumento della domanda. Ma i distributori non si sbilanciano
DANIMARCA
2 gior
Orphazyme, le azioni dell'investimento «meme» precipitano del 75%
«Gli investitori hanno puntato su uno scenario irrealistico guidato dai meme» ha scritto Nordnet
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile