Immobili
Veicoli
Reuters
MONDO
05.05.21 - 17:400

Carenza di microchip, Stellantis: «Il peggio deve ancora arrivare»

Il gruppo automobilistico ha registrato un fatturato solido nel primo semestre 2021, ma c'è qualche timore

AMSTERDAM - Chiuso il primo trimestre del nuovo anno con ricavi in crescita, il gruppo Stellantis ha fissato i propri obiettivi per il 2021, ma si mostra preoccupato per la carenza di semiconduttori.

Come indicano le cifre condivise dal Sole 24 Ore, nei primi tre mesi del 2021 la carenza delle componenti ha ridotto le consegne dell'11%. Ciò rappresenta 190mila vetture colpite.

Secondo il Ceo della società, Carlos Tavares, «la carenza globale di semiconduttori sta colpendo duramente l'intero settore automobilistico», e per questo «i nostri team d'ingegneria, acquisti, produzione e commerciali sono mobilitati 24 ore su 24. Ogni giorno intraprendiamo azioni decisive per ridurre al minimo l'impatto negativo su volumi di produzione e risultati» si legge in una nota ai dipendenti, condivisa da Lapresse.

Ciò che preoccupa maggiormente il Cfo del gruppo, Richard Palmer, è l'evoluzione della situazione nel secondo trimestre, in quanto è pronosticabile un peggioramento. «La visibilità è ancora relativamente limitata. Sarebbe imprudente, in questa fase, dire che questo problema sia archiviato».

Nel frattempo, come anticipato, il gruppo automobilistico ha registrato un +14% per quanto riguarda i ricavi del primo trimestre (34 miliardi di euro), con le vendite che hanno registrato un +12%. Come spiega l'azienda stessa nel proprio bilancio, il miglioramento è dovuto a un portafoglio di marchi diversificato, e al mix di mercato favorevole in America del Nord ed Europa.

Il gruppo Stellantis, lo ricordiamo, è nato dall'unione tra PSA (Peugeot, Citroën) e FCA (Fiat, Chrysler).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
MONDO
2 ore
Attacco hacker contro Crypto, conti e account sospesi per 14 ore
Non è ancora chiaro se i cybercriminali siano riusciti a mettere le mani su un bottino di criptovalute
SVIZZERA
5 ore
Gioielli e orologi spingono il lusso: volano le vendite di Richemont
Il colosso ginevrino ha registrato un aumento del 32% delle vendite su base annua
SVIZZERA
17 ore
Responsabilità digitale delle aziende, la prima etichetta è svizzera
L'obiettivo del marchio? Far sentire i clienti sicuri nell'uso della tecnologia digitale
SPAGNA
19 ore
Vai a vivere da solo? Lo Stato ti aiuta con 250 euro al mese
Il Governo spagnolo ha deciso di andare incontro ai giovani che tentano di vivere in maniera indipendente
STATI UNITI
22 ore
Warcraft, Call of Duty, Candy Crush: ora è tutto di Microsoft
Una decisione per investire ulteriormente sui videogiochi, ma anche sullo sviluppo del metaverso
STATI UNITI
23 ore
Quelle antenne 5G fuori dagli aeroporti che preoccupano le compagnie Usa
Rischiano di interferire con radar e altimetri, rendendo l'atterrare col maltempo difficile: «Rischiamo lo stop totale»
SVIZZERA
1 gior
Le vendite di cioccolato tornano ai livelli pre-Covid
Nel 2021 i ricavi di Lindt & Sprüngli hanno raggiunto i 4,6 miliardi di franchi
SVIZZERA
1 gior
Oltre 200 milioni di pacchi in un solo anno, è record
Il gigante giallo ha pur creato 809 nuovi impieghi a tempo pieno nel 2021
SVIZZERA
1 gior
La prima intervista ad Axel Lehmann: «Io un presidente di transizione? Lasciatemi lavorare»
Le parole del nuovo “boss” del Cda di Credit Suisse in un'intervista: «La strategia non cambierà»
ASIA
1 gior
Tornano a circolare i treni tra Cina e Corea del Nord
È dall'inizio della pandemia che Pyongyang aveva chiuso del tutto i propri confini
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile