Keystone
STATI UNITI
04.04.21 - 08:140

Autisti costretti a fare la pipì nelle bottiglie, Amazon chiede scusa

Il colosso inizialmente aveva negato la problematica. Solo in un secondo momento ha ritrattato

WASHINGTON - Amazon ha chiesto scusa a un deputato del partito democratico americano Marc Pokan che ha accusato il colosso fondato a Jeff Bezos di costringere i suoi autisti a urinare nelle bottiglie di plastica pur di fare in fretta nella consegna delle merci.

Dopo aver respinto seccamente per settimane le affermazioni del membro del Congresso, la società alla fine ha ammesso la sua responsabilità, sottolineando come aver negato sia stato «un autogol».

Tutto nasce da un tweet di Pocan: «Retribuire i dipendenti con 15 dollari l'ora non vuol dire che si tratti di un posto di lavoro all'avanguardia, soprattutto se li costringi a fare la pipì nelle bottiglie di plastica», aveva postato il deputato, riferendosi alla cifra a cui in America i democratici vorrebbero portare il salario minimo.

«Sappiamo - ha ammesso Amazon in una nota postata su un blog - che a volte i nostri guidatori possono avere problemi nel trovare la toilette a causa del traffico o a volte perché percorrono strade in zone rurali, e questo specialmente nel periodo della pandemia quando molti bagni pubblici sono stati chiusi». Una risposta ben differente dalla prima reazione al tweet di Pocan in cui Amazon aveva ironizzato: «Veramente crede che facciano la pipì nelle bottiglie? Se fosse così nessuno lavorerebbe per noi».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
2 ore
IKEA richiama due linee di piatti, ciotole e tazze
I prodotti sarebbero a rischio di rottura e potrebbero provocare bruciature.
SVIZZERA / INDIA
3 ore
Credit Suisse assume altri mille informatici in India
L'obiettivo è «sfruttare il grande bacino di talenti tecnologici qualificati» disponibili in quel Paese.
STATI UNITI
6 ore
Amazon vuole comprarsi la Metro-Goldwyn-Mayer
La leggendaria casa di produzione detiene un catalogo di film iconici.
SINGAPORE / SVIZZERA
22 ore
Niente WEF nel 2021, nemmeno a Singapore
Il prossimo incontro annuale è previsto nella prima parte del 2022
STATI UNITI
1 gior
C'è un nuovo colosso dello streaming
La fusione di WarnerMedia e Discovery è una sfida a Netflix e Disney
SVIZZERA
1 gior
«Siate solidali, siamo a un punto drammatico»
L'appello ai clienti arriva dalla Centrale svizzera dei costruttori di finestre e facciate (CSFF)
IRLANDA
1 gior
Perdita da 815 milioni di euro per Ryanair
La compagnia aerea, dopo i 12 mesi «più impegnativi» della sua storia, confida «in un rimbalzo»
STATI UNITI
1 gior
«Tesla non ha venduto alcun Bitcoin»
Una risposta di Musk su Twitter ha fatto scendere le quotazioni della criptovaluta, ma poi è arrivata la precisazione
EMIRATI ARABI UNITI
1 gior
«Il Pass Covid è inevitabile per tornare a viaggiare»
Lo sostiene Paul Griffiths, a capo dell'aeroporto di Dubai: «Non ci sono alternative»
GERMANIA
1 gior
Aviazione in crisi, e i piloti passano dal cielo alle rotaie
Le ferrovie federali tedesche hanno assunto recentemente 280 professionisti dell'aviazione
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile