Keystone
MONDO
02.06.20 - 13:470

Energia solare ed eolica sempre più economiche

I costi delle due energie rinnovabili sono in perenne diminuzione dal 2010

BRUXELLES - Le due energie rinnovabili solare ed eolica sono sempre più economiche. In media, il nuovo fotovoltaico solare e l'energia eolica terrestre costano meno rispetto al mantenimento in funzione di molte centrali a carbone esistenti.

Sono le conclusioni del nuovo rapporto sui costi di produzione pubblicato da Irena, l'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili.

Secondo il rapporto, su scala globale per almeno 500 GigaWatt di energia prodotta con il carbone i costi sono già meno competitivi delle rinnovabili. Sostituirli con fotovoltaico ed eolico onshore ridurrebbe i costi di generazione del sistema tra 12 e 23 miliardi di dollari (somme analoghe in franchi al cambio attuale) l'anno, a seconda dei prezzi del carbone.

Tra il 2010 e il 2019, i costi dell'elettricità da solare ed eolico sono perennemente diminuiti, del 47% per il solare a concentrazione, dell'82% per il fotovoltaico, del 39% per l'eolico su terra e del 29% per l'eolico offshore.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nazgul 1 anno fa su tio
Il trend in discesa del prezzo delle rinnovabili è certamente un fatto positivo nell'ottica della riduzione delle emissioni (d'altro canto un metodo sicuro per promuovere l'adozione di qualsiasi cosa su larga scala è fare in modo che sia economicamente interessante...), con buona pace dei produttori indipendenti che vedono la remunerazione dell'energia prodotta sui loro tetti diminuire di riflesso. Il grosso problema in questo ambito comunque resta ancora assicurare la continuità dell'erogazione di energia, motivo per cui ci vorrà ancora un (bel) po' per liberarsi delle centrali tradizionali. Nota per l'autore dell'articolo: il Watt è l'unità di misura della potenza, non dell'energia.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
STATI UNITI
7 ore
I dipendenti Google rimarranno ancora a casa
Il rientro in ufficio, che era stato pianificato per gennaio, è stato nuovamente rimandato
STATI UNITI / SVIZZERA
10 ore
USA: la Svizzera non è più considerata «manipolatore di cambi»
Il Dipartimento del tesoro continuerà però a guardare con occhio critico gli interventi della Banca Nazionale Svizzera
MONDO
13 ore
Per più di metà dei manager, «il telelavoro incrementa la produttività»
Lo sostengono circa il 57% di oltre 4'000 manager di 26 Paesi, interpellati durante un sondaggio della società PwC
STATI UNITI / CINA
16 ore
Dalla Cina a Wall Street, un'impresa sempre più ardua
La stretta dei regolatori cinesi non si è fatta attendere: dopo soli cinque mesi, Didi lascia Wall Street
SVIZZERA
18 ore
Roche, tre nuovi test per individuare la variante Omicron
I prodotti sono stati sviluppati dalla sua controllata TIB Molbiol
SVIZZERA
1 gior
«Niente quarantena per i viaggi di lavoro»
Swissmem afferma che la misura, in questa fase, «è di fatto uno stop all'esportazione»
STATI UNITI
1 gior
Twitter lancia una battaglia per proteggere la privacy nelle foto e nei video
La misura non interesserà i personaggi pubblici, vale a dire gli utenti con una spunta blu
UNIONE EUROPEA
1 gior
Multa da 344 milioni di euro per UBS, Credit Suisse e altre banche
Le ammende arrivano a conclusione dell'indagine sul cartello del settore dei cambi
SVIZZERA
1 gior
Aldi aumenta gli stipendi a tutto il personale
Aumentato anche il congedo maternità, che passa da 16 a 18 settimane
SVIZZERA
1 gior
Stoxx Europe 50, Richemont al posto di Vodafone
L'indice raccoglie le più grandi imprese europee: ci sono già ABB, Nestlé, Novartis, Roche, UBS e Zurich Insurance
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile