Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Ted Shaffrey)
STATI UNITI / CANADA
23.05.20 - 08:360
Aggiornamento : 09:24

Hertz dichiara fallimento in Nordamerica

Il colosso dell'autonoleggio subisce l'effetto coronavirus. Lo scorso aprile aveva già tagliato 10mila posti di lavoro

WASHINGTON - Il colosso mondiale dell'autonoleggio Hertz, in crisi per le conseguenze del coronavirus, ha presentato istanza di fallimento negli Stati Uniti e in Canada. Lo ha annunciato la società in una nota. «L'impatto di COVID-19 sulla domanda di spostamento è stato improvviso e drammatico, causando un brusco calo delle entrate dell'azienda e delle prenotazioni future», ha dichiarato in un comunicato stampa. Nel deposito del 'chapter 11' negli Stati Uniti non sono incluse le attività operative in altre aree, tra cui Europa, Australia e Nuova Zelanda.

Hertz afferma di aver adottato «azioni immediate» per tutelare la salute e la sicurezza dei suoi dipendenti e dei clienti e di avere eliminato «tutte le spese non essenziali». «Tuttavia - precisa la nota -, permangono incertezze sul ritorno del reddito e sulla completa riapertura del mercato, il che ha reso necessaria l'azione di oggi».

Il 21 aprile, Hertz aveva tagliato 10'000 posti di lavoro in Nord America, ovvero il 26,3% della sua forza lavoro globale, nel tentativo di preservare liquidità in vista delle incertezze conseguenti alla pandemia.

Il ricorso al 'Capitolo 11' è un dispositivo che consente a una società che non può più rimborsare il proprio debito di riorganizzarsi al riparo dai creditori. «La riorganizzazione finanziaria fornirà a Hertz un percorso verso una struttura finanziaria più solida che posizionerà meglio la società per il futuro», conclude la nota. Sono esclusi dalla procedure anche i siti in franchising che non appartengono alla società.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
1 ora
Le ferie sono più costose
Per un viaggio bisogna mettere in conto di spendere il 20% in più rispetto a prima della pandemia
RUSSIA
4 ore
Le attività di Renault in Russia passano allo Stato
La casa automobilistica aveva lasciato la Russia in seguito all'invasione dell'Ucraina
POLONIA / SVIZZERA
4 ore
Sanzioni contro Vekselberg in Polonia, colpite anche Sulzer e Medmix
Le perdite si aggirano attorno alle decine di milioni di franchi
CINA
23 ore
Da domani ripartono le attività commerciali a Shanghai
I mercati ortofrutticoli e i saloni di parrucchieri riprenderanno progressivamente le attività con una capacità limitata
STATI UNITI
1 gior
Musk: «Twitter mi ha accusato di aver violato l'accordo di riservatezza»
Solo due giorni fa il patron di Tesla aveva annunciato la sospensione temporanea dell'acquisizione del social network
STATI UNITI
3 gior
Musk frena l'acquisizione di Twitter per i numeri degli account fake
L'annuncio, ovviamente, in un tweet e la Borsa reagisce di getto. Poi la precisazione: «Resto impegnato»
STATI UNITI
3 gior
Powell confermato. La lotta all'inflazione? «Non sarà indolore»
«Rialzi dei tassi da mezzo punto sono appropriati alle prossime due riunioni» anticipa il timoniere della Fed
SVIZZERA
3 gior
Migros introduce il congedo parentale flessibile
La misura è prevista nell'ambito del nuovo contratto collettivo nazionale per il periodo 2023-2026
SVIZZERA
3 gior
Le grandi aziende sono a caccia di personale
Alla fine di aprile i 50 principali gruppi svizzeri cercavano 8600 lavoratori
SVIZZERA
4 gior
Aumenti di stipendio in vista (ma leggeri)
Per gli specialisti del KOF, i salari svizzeri aumenteranno (ma di poco)
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile