Immobili
Veicoli
Archivio Keystone
MONDO
21.05.20 - 17:560

Oxfam chiude 18 uffici e taglia 1'500 posti di lavoro

L'ONG ha dichiarato che il coronavirus ha solo accelerato un processo di riorganizzazione interna

LONDRA - L'Organizzazione Non Governativa (ONG) Oxfam chiuderà 18 dei suoi uffici in tutto il mondo e taglierà quasi 1'500 posti di lavoro, ovvero quasi un terzo del suo personale.

Queste misure sono il risultato della diminuzione delle risorse a disposizione dell'ONG, a causa della pandemia di coronavirus.

Oxfam ha spiegato in un comunicato stampa pubblicato mercoledì sera che la crisi sanitaria ha accelerato la riorganizzazione delle sue attività internazionali, una riforma che era già pianificata dal 2018. I lockdown imposti in molti Paesi hanno inoltre costretto l'ONG a chiudere i suoi negozi e ad annullare gli eventi che le permettevano di raccogliere fondi.

Privata dei finanziamenti, l'ONG ha deciso di ridurre il proprio organico. Le finanze dell'azienda erano comunque già fragili dopo il calo delle donazioni in seguito allo scandalo degli abusi sessuali del 2010 ad Haiti. 

L'ONG manterrà la sua presenza in 48 Paesi. Oxfam ha poi assicurato che questa ristrutturazione le permetterà di orientarsi meglio verso alcuni Paesi in cui ritiene che la sua azione abbia un impatto maggiore e più importante.

«La riorganizzazione era pianificata da tempo, ma abbiamo accelerato il processo decisionale alla luce degli effetti della pandemia globale», ha affermato Chema Vera, Direttore generale di Oxfam. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
SVIZZERA
14 ore
Giornali consegnati in ritardo (a causa di Omicron)
Varie testate hanno avvertito i loro lettori del problema
SVIZZERA
16 ore
Storie (elettriche) tese, Sommaruga si prepara
Dal prossimo inverno dovrebbe scattare l'obbligo di riserve d'emergenza di energia idroelettrica
STATI UNITI / CINA
17 ore
Sospesi 44 voli passeggeri di compagnie aeree cinesi
È la risposta alle restrizioni sanitarie anti Covid imposte da Pechino alle compagnie aeree americane
SVIZZERA
1 gior
Thomas Oetterli scende dall'ascensore e se ne va
Il CEO di Schindler ha annunciato le proprie dimissioni «con effetto immediato»
UNIONE EUROPEA
1 gior
Unione Europea, niente etichetta di “energia verde” per il nucleare
Lo hanno deciso gli esperti. Il motivo? È a emissioni zero, ma non impatto zero. Bocciato (con riserva) il gas naturale
STATI UNITI
1 gior
Rallenta la crescita degli abbonati, tonfo di Netflix a Wall Street
A pesare è anche l'agguerrita concorrenza e la riapertura dell'economia
SVIZZERA
1 gior
Galaxus aggiunge Decathlon al suo assortimento
Durante la pandemia è cresciuta la domanda di articoli sportivi, ha spiegato il rivenditore
STATI UNITI
2 gior
Instagram e la nuova offerta a pagamento
È in fase di test una funzionalità che permette agli utenti di abbonarsi a dei profili e accedere a contenuti esclusivi
FRANCIA / GERMANIA
2 gior
Il nucleare? «Non è un'energia né sostenibile né economica»
Il segretario di stato tedesco per l'ambiente Stefan Tidow ha espresso la propria contrarietà
MONDO
2 gior
Twitter, un bollino rosso contro le fake news Covid
Arriva l'etichetta "Fuorviante" per contraddistinguere i contenuti «indiscutibilmente falsi o ingannevoli»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile