Keystone
ITALIA
02.05.20 - 13:140

Coronavirus, crollo dei consumi in Italia pari a 84 miliardi di euro

Oltre tre quarti della perdita sono concentrati in pochi settori: vestiario, motori, turismo e ristorazione

ROMA - Un crollo dei consumi per il 2020 pari a quasi 84 miliardi di euro (-8% rispetto al 2019): è la stima aggiornate dell'Ufficio studi di Confcommercio sugli effetti del lockdown in Italia a causa del coronavirus, secondo una valutazione prudenziale e basata su una ipotesi di progressiva e graduale riapertura delle attività economiche, considerando la data del primo ottobre per il ritorno ad una fase di totale normalità.

Oltre tre quarti della perdita dei consumi, prosegue, sono concentrati in pochi settori di spesa: vestiario e calzature, automobili e moto, servizi ricreativi e culturali, alberghi, bar e ristoranti.

Questi ultimi due, in particolare, sono i comparti che registrano le cadute più pesanti: -48,5% per i servizi di alloggio e -33,3% per bar e ristoranti. Per questi due settori le stime, rimarca la federazione dei commercianti, sono "molto prudenziali" e le cadute potrebbero risultare a consuntivo "decisamente più gravi" se il ritorno alla "nuova" normalità sarà particolarmente lento. "È evidente - sottolinea - che con un crollo della domanda così pesante la sopravvivenza stessa di questi comparti è messa a serio rischio".

L'elaborazione del centro studi di Confcommercio evidenzia come la perdita di consumi per il settore alberghiero e per i ristoranti sarà di 41,6 miliardi: 28,3 miliardi per i servizi di ristorazione e 13,3 miliardi per quelli di alloggio.

Pesante anche il peso per il settore dei trasporti, con una contrazione di consumi pari a 21,9 miliardi che per 6,4 miliardi riguarda il mancato acquisto di mezzi di trasporto, in calo del 18,8% rispetto all'andamento del settore dello scorso anno.

La riduzione dei consumi si attesta invece a 14 miliardi per il settore "ricreazione, cultura e istruzione", con un valore molto alto per il settore di vendita di libri e giornali. Previsioni non rosee anche per il settore dell'abbigliamento (-5,9 miliardi) e per quello dei mobili, elettrodomestici e casalinghi (-5,7 miliardi).

A segnare un andamento positivo dei consumi è invece il settore alimentare e delle bevande con una crescita di consumi stimata in 12,7 miliardi, che segna un incremento del 4,6% rispetto all'anno precedente. Va considerato che senza questo apporto positivo il saldo finale del calo dei consumi sarebbe ancora più pesante.

«Molto dipenderà - afferma comunque l'ufficio studi di Confcommercio - dall'efficacia dei provvedimenti del Governo di sostegno alla produzione e al consumo, sia quelli già adottati sia quelli futuri. La strategia più logica e immediata di sostegno si riassume nella trasformazione delle perdite di reddito del settore privato, causate dalla chiusura forzata per il lockdown, in maggiore debito pubblico. Questo pilastro dei trasferimenti a fondo perduto a famiglie e imprese sembra in via di rafforzamento, e ciò offre qualche speranza per la ripresa».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
GERMANIA
2 ore
«L'Europa è particolarmente esposta ai cambiamenti»
Lo ha detto Christine Lagarde, presidente della Bce, nell'ambito della conferenza "La globalizzazione dopo la pandemia"
MONDO
4 ore
La corsa dei Bitcoin non si arresta
La criptovaluta è salita a oltre 62'000 dollari
SVIZZERA
1 gior
Al lavoro sul curriculum? La novità dagli USA: le "mad skills"
Si tratta di competenze atipiche e curiose, come attività artistiche o sport estremi
Regno Unito
1 gior
Banksy: 25 milioni per l'opera che si è distrutta all'ultima asta
Si tratta della nota "Girl With Balloon", la cui metà inferiore è rimasta "triturata" nel 2018
MONDO
1 gior
Scatto del bitcoin, si riporta a quasi 60'000 dollari
La criptovaluta gode del vento in poppa dell'atteso via libera, negli Stati Uniti, del suo primo ETF sui futures
ITALIA
1 gior
Alitalia: ieri sera l'ultimo volo
La storia della compagnia aerea si è conclusa giovedì sera nella capitale, con l'arrivo dell'ultimo aereo alle 23.22
FOTO
INDONESIA
1 gior
L'isola di Bali si apre ai turisti, ma per ora non ce n'è neanche uno
L'isola era rimasta in lockdown da aprile, nei prossimi giorni non sono ancora previsti voli internazionali
CINA
2 gior
Microsoft ha chiuso LinkedIn in Cina
Quello che resterà sarà una bacheca digitale, senza funzioni social. La decisione arriva dopo pressioni governative
SPAGNA
2 gior
Bolletta della luce: un aumento del 44% in un anno
Il Governo spagnolo sta intanto valutando le possibili misure per limitare l’impatto del rincaro dell'energia
SVIZZERA
2 gior
Gli orologi svizzeri, guidati dalla Cina e dai giovani
I brand stanno valutando le loro strategie sulla base della sensibilità ambientale delle nuove generazioni...
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile