Immobili
Veicoli
Keystone
STATI UNITI
22.02.20 - 13:140

Wells Fargo ha patteggiato con le autorità Usa per 3 miliardi di dollari

Si chiude così il clamoroso scandalo dei "conti fantasma", la banca si scusa: «Nostra condotta fu riprovevole»

NEW YORK - Wells Fargo patteggia con le autorità americane. Nel tentativo di voltare pagina e lasciarsi alle spalle lo scandalo dei conti correnti finti aperti all'insaputa dei clienti, la banca raggiunge un accordo con il Dipartimento di Giustizia e l'autorità americana di vigilanza dei mercati finanziari (Sec) e si impegna a pagare una sanzione da 3 miliardi di dollari.

Una multa salata ma che riflette - affermano le autorità americane - il «completo fallimento della leadership» dell'istituto e «l'ampiezza e la durata» delle pratiche illecite, andate avanti per anni.

L'intesa non riguarda i mutui e i prestiti per l'acquisto di auto anche se rappresenta un importante passo in avanti per la banca, che ha già pagato 2 miliardi di dollari di multe per le sue pratiche commerciali.

Wells Fargo ha dato priorità ai «profitti di breve termine rispetto alla sua reputazione» affermano le autorità americane, osservando come nell'ambito dell'accordo la banca «ha riconosciuto di aver raccolto milioni di dollari di commissioni e interessi ai quali non aveva diritto e di aver utilizzato in modo illegale le informazioni personali dei suoi clienti a loro insaputa».

Da quando lo scandalo è scoppiato negli anni scorsi Wells Fargo ha cambiato due amministratori delegati nel tentativo di archiviare quello che è un capitolo nero della sua storia: «La condotta al centro del patteggiamento, e la cultura dalla quale è nata, è riprovevole e non linea con i valori che abbiamo costruito» commenta Charlie Scharf, l'attuale numero uno della banca, descrivendo il patteggiamento come un primo passo importante anche se «resta ancora da fare per recuperare la fiducia che abbiamo perso».

E proprio la perdita di fiducia e i danni alla reputazione sono i fattori che più hanno pesato nel corso degli ultimi anni sulla performance economica di Wells Fargo, risultata deludente rispetto a quelle delle rivali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
MONDO
9 ore
Più miliardari (e sempre più ricchi) negli anni del Covid
573 individui sono entrati a far parte del club dei super ricchi negli ultimi due anni.
SVIZZERA
14 ore
Un albergo su due ha aumentato i prezzi
Il trend potrebbe rafforzarsi a causa dell'inflazione e della carenza di personale
SVIZZERA
21 ore
Axpo, i proprietari vogliono rinunciare ai dividendi
Parte della somma dovrebbe essere investita nel campo delle energie rinnovabili, ha annunciato l'azienda
CINA
1 gior
Xiaomi ha raggiunto Samsung e Apple
Il gigante tecnologico cinese ha superato quota 500 milioni di smartphone venduti
ITALIA
1 gior
Per chi vola dall'Italia verso l'Europa «questa sarà l'estate del caro-aereo»
Per alcune mete si parla di aumenti fino al +91%. L'allarme del Codacons italiano riguarda anche i traghetti
UNIONE EUROPEA
1 gior
La BCE a muso duro contro le cripto: «Non valgono nulla, ci vuole una regolamentazione»
Le posizione netta e severa, attraverso Christine Lagarde in un momento di altissima volatilità delle e-valute
STATI UNITI
2 gior
Stop al gas russo? Eurozona a rischio recessione
Fitch rileva il pericolo per la fine dell'anno o per l'inizio del 2023
GINEVRA
2 gior
Richemont in crescita, ma il ritorno della pandemia in Cina preoccupa
Malgrado la prudenza legata all'evoluzione del mercato cinese, il colosso del lusso registra un ottimo risultato.
MONDO
2 gior
Il test di TikTok: i videogiochi nelle chat
L'obiettivo? Aumentare il tempo che le persone passano sulla piattaforma
RUSSIA
3 gior
La Russia mette sul piatto 25 milioni di tonnellate di grano
I tentativi di «trasferire infondatamente» sulla Russia le responsabilità delle carenze alimentari «sono sacrileghi»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile