Archivio Keystone
INDIA
27.01.20 - 12:400
Aggiornamento : 18:36

L'India vuole vendere la sua compagnia di bandiera

E cerca acquirenti per le sue quote di Air India, ovvero il 100%. Le proposte potranno arrivare fino al 17 marzo

di Redazione
Ats ans

NUOVA DEHLI - Il governo indiano ha annunciato l'intenzione di mettere sul mercato tutte le quote di Air India, la dissestata compagnia aerea di bandiera.

Un comunicato del ministro dell'Aviazione, Hardeep Singh Puri, reso noto questa mattina, chiama all'offerta per il 100 per cento della proprietà, stabilendo il 17 marzo come data ultima per le proposte di acquisto della compagnia.

Air India, che ha totalizzato debiti per 8 miliardi di dollari, e da mesi ha difficoltà a pagare il carburante e gli stipendi dei dipendenti, era già stata messa sul mercato dal governo nel 2018, ma solo per il 76% del valore, poiché lo stato intendeva mantenere il controllo di almeno una quota.

La compagnia indiana, nata nel 1932, forte per decenni della sua posizione di monopolio, è stata a lungo considerata il fiore all'occhiello dell'aviazione civile asiatica. La crisi che ha portato al rischio fallimento dell'ultimo periodo ha preso l'avvio una decina di anni fa, con l'arrivo sul mercato indiano delle compagnie low cost.

Lo scorso agosto, le compagnie petrolifere avevano minacciato di sospendere l'erogazione del carburante entro un mese, per poi decidere di riattivare il servizio dopo incontri col governo; a novembre, il Ministro aveva dichiarato esplicitamente che «la compagnia dovrà interrompere le attività se non verrà privatizzata».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
REGNO UNITO
7 ore
Crisi dei trasporti? In arrivo «visti temporanei» per i camionisti
Il Governo britannico è al lavoro per trovare soluzioni urgenti alla crisi in corso
FRANCIA
1 gior
Kering: stop all'uso di pellicce animali
Nessuna casa di moda del gruppo francese lavorerà più con questo materiale
REGNO UNITO
1 gior
Code ai distributori, per i timori di una carenza di benzina
Le rassicurazioni del Governo britannico non stanno avendo l'effetto sperato
CINA
1 gior
«Tutte le transazioni in criptovaluta sono illegali»
Lo ha comunicato la Banca centrale cinese, ribadendo il proprio pugno duro contro le cripto
CINA
1 gior
Scadenza mancata, Evergrande verso il default
Non ha avuto luogo un pagamento di 83,5 milioni in scadenza ieri, la situazione si fa sempre più cupa
SVIZZERA
1 gior
Sunrise-UPC verso un marchio unico
Lo ha affermato il CEO dell'azienda nata dalla fusione tra Sunrise e UPC, André Krause
SVIZZERA
2 gior
Cinque aziende famigliari svizzere nella Top 100 globale
Quella che occupa la posizione più alta è Roche, al 16esimo posto
UNIONE EUROPEA
2 gior
La mossa europea: un caricatore unico per tutti i dispositivi
Oltre al caricabatterie comune, «non vanno più venduti» nuovi cavi per ogni dispositivo acquistato
STATI UNITI
2 gior
Porti californiani invasi dalle merci
Dopo un drastico cale delle importazioni, il mercato è ripartito alla grande
SVIZZERA
2 gior
Con un nuovo lockdown «sparirebbe una piccola impresa su cinque»
Per il 19% degli imprenditori un nuovo confinamento significherebbe quasi sicuramente la chiusura definitiva
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile