Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (ALESSANDRO DI MEO / POOL)
ITALIA
25.01.22 - 19:450
Aggiornamento : 20:35

Nemmeno martedì è stato eletto il nuovo presidente della Repubblica italiana

Le schede bianche sono state la costante anche della seconda votazione

ROMA - Niente da fare anche martedì per l'elezione del presidente della Repubblica italiana. A Montecitorio è stato, come per la prima votazione avvenuta venerdì, un diluvio di schede bianche.

Sono state 527, alla fine. Un certo numero di voti è andato disperso su vari nomi (41 all'uscente Sergio Mattarella, 37 a Paolo Maddalena e così via).

Ci si prepara quindi alla votazione di mercoledì, questa volta anticipata alle 11:00, che prevede ancora un quorum di 673 voti. E poi a quella di giovedì, la prima con una maggioranza più alla portata di un candidato condiviso da molti, anche se non da tutti. Un passo in avanti è stato compiuto oggi, con l'ufficialità della terna di candidati del centrodestra: Marcello Pera, Letizia Moratti e Carlo Nordio. Nomi che sono stati definiti «non condivisibili» da Partito Democratico, Movimento Cinquestelle e Liberi e Uguali.

Claudio Baglioni, Al Bano, Mauro Corona, Giovanni Rana ed Enrico Ruggeri sono alcuni dei nomi stravaganti emersi oggi - che si uniscono a quelli inseriti nelle urne lunedì

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
14 min
Siamo «a un singolo incidente dalla apocalisse»
L'Ucraina è il terreno sul quale si sta consumando la «sfida finale» tra Mosca e Washington
ITALIA
15 min
La strage di Capaci, trent'anni di buchi neri
Il 23 maggio 1992 moriva Giovanni Falcone, ucciso con la moglie e gli agenti della scorta in un attentato da Cosa nostra
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
«Se la Svizzera rimarrà passiva, si sporcherà le mani di sangue»
Le parole al WEF del fratello del sindaco di Kiev, Volodymyr Klitschko
CINA
10 ore
Ripartono i trasporti pubblici a Shanghai
Molti viaggiatori si sono equipaggiati con mascherine, camici e guanti
MONDO
19 ore
Vaiolo delle scimmie: i casi sono una novantina in 14 nazioni
L'insolita diffusione del virus, noto da tempo, ha allertato le autorità e l'Oms che monitora la situazione
BELGIO / SPAGNA
21 ore
Il festival fetish, la sauna e il Pride: alla ricerca delle origini del vaiolo delle scimmie
Autorità sanitarie al lavoro per ricostruire la catena dei contagi
STATI UNITI
23 ore
Dopo Buffalo, c'è paura tra la popolazione afroamericana
Secondo un sondaggio, 3 persone su 4 temono di essere attaccati. O che possa esserlo qualcuno a loro vicino
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
1 gior
«La guerra finirà definitivamente solo attraverso la diplomazia»
Mosca valuta di scambiare i combattenti del battaglione Azov con l'oligarca filorusso Viktor Medvedchuk.
TURCHIA / FINLANDIA / SVEZIA
1 gior
Telefoni bollenti tra Ankara, Helsinki e Stoccolma
Erdogan chiede alla Svezia di non sostenere organizzazioni terroristiche, Niinisto ribadisce la sua condanna
FOTO
MONDO
1 gior
Facciamo il punto sul vaiolo delle scimmie
Il virus di cui si sta parlando tantissimo sotto la lente per capire che no, non è il nuovo Covid
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile