Immobili
Veicoli
AFP
Il presidente somalo Mohamed Abdullahi Mohamed (a sinistra), e il Primo ministro somalo Mohamed Hussein Roble (a destra).
SOMALIA
27.12.21 - 17:020

Il Presidente sospende il Primo Ministro, che s'infuria: «È un Colpo di Stato»

Caos politico in Somalia: è in corso un braccio di ferro politico tra il premier e il Presidente

MOGADISCIO - È caos governativo in Somalia, con uno scontro totale tra il premier e il Presidente.

Il tutto è scattato questa mattina, in seguito all'annuncio del Presidente Mohamed Abdullahi Mohamed di aver sospeso il Primo Ministro Hussein Roble a causa di alcune accuse di corruzione legate ad una compravendita di terreni. L'ufficio di Roble ha però ben presto dichiarato che quella del Presidente è un'accusa «oltraggiosa», che avrebbe continuato ad essere il Primo Ministro e che il Presidente lo sta facendo fuori per mettere in atto un «Colpo di Stato».

«Si tratta di un Colpo di Stato contro il Governo, la costituzione e le norme del Paese», hanno specificato Roble ed i suoi alleati. «Dal momento che il Presidente ha deciso di distruggere le istituzione governative... io ordino a tutte le forze nazionali somale di lavorare sotto il comando dell'ufficio del primo ministro a partire da oggi», ha poi affermato in conferenza stampa.

L'instabilità politica è quindi ai massimi livelli nel Paese africano, con i due uomini che sono coinvolti in un braccio di ferro che preoccupa anche l'estero. Come riportato dalla Bbc, l'ambasciata statunitense in Somalia ha già esortato i leader «ad astenersi da azioni provocatorie e ad evitare la violenza».

Sullo sfondo di ciò, il Paese è segnato da dispute tra clan rivali, e sta anche affrontando un’insurrezione di al-Shabab, affiliato di Al-Qaeda.

Il mandato del Presidente (soprannominato Farmajo) è ufficialmente terminato a febbraio, ma è stato esteso a causa di disaccordi su come scegliere un nuovo presidente. Una complessa elezione per il parlamento, che coinvolge gli anziani dei clan che scelgono i deputati, è in corso da novembre, ma i due leader continuano ad accusarsi a vicenda di minare le elezioni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA
1 ora
«Questa guerra è di natura genocida»
È la conclusione di 30 esperti internazionali di diritto, nel primo rapporto indipendente dall'inizio del conflitto
STATI UNITI
3 ore
Sopravvissuta al killer, a 11 anni: «Ho finto di essere morta»
«È stato terrificante», racconta il piccolo Jayden. «Qualcuno ha acceso della musica triste», ricorda Miah
FOTO
UCRAINA
4 ore
Ricostruire l'aereo più grande del mondo per «onorare la memoria degli eroi»
Per il presidente Zelensky è «una questione di ambizione», ma l'investimento economico sarà ingente
FRANCIA
7 ore
Eliminate più di 3'000 tonnellate di prodotti Kinder
Il Direttore di Ferrero Francia: «È una crisi straziante»
CANADA
9 ore
Si aggira con un fucile vicino a una scuola, ucciso dagli agenti
Ampio dispiegamento di polizia quest'oggi a Toronto: un uomo armato ha creato il panico
STATI UNITI
10 ore
Il marito dell'insegnante eroica è morto «dal troppo dolore»
Un attacco cardiaco ha stroncato il marito di Irma García, a soli due giorni dalla sparatoria
MONDO
11 ore
Se il riscaldamento globale ti raggela la camera da letto
L'aumento delle temperature potrebbe avere un'influenza sulla riproduzione della specie umana. L'allarme degli esperti
ITALIA
20 ore
Errori umani e una fune vecchia
L'inchiesta tecnica sulla tragedia del Mottarone ha portato i primi risultati, a un anno dall'evento
UCRAINA
21 ore
A Mariupol i bambini vengono "de-ucrainizzati"
La denuncia di Kiev: nella città conquistata dai russi è partita la propaganda di massa, anche nelle scuole
UCRAINA
23 ore
I destini paralleli delle fabbriche-bunker in Ucraina
Prima la Azovstal a Mariupol, ora la Azot di Severodonetsk
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile