Immobili
Veicoli
Afp
Stati Uniti/Cina
16.11.21 - 08:290

La Cina agli Usa: «Chi gioca con il fuoco, finisce per bruciarsi»

Xi Jinping e Joe Biden si sono incontrati virtualmente per discutere delle loro responsabilità nel contesto globale

WASHINGTON/PECHINO - Taiwan, tensione e sorrisi sono stati al centro della discussione avvenuta questa notte tra Washington e Pechino. I presidenti Joe Biden e Xi Jinping si sono incontrati in un vertice virtuale. Lo scopo: sviluppare una concorrenza responsabile.

Da quando Biden si è insediato alla Casa Bianca, il suo sostegno all'indipendenza di Taiwan è sempre stato chiaro e trasparente. Un aspetto che non è mai piaciuto a Pechino. E durante un incontro avvenuto ieri sera dalle 19:45, ore di Washington, alle 23:30, il presidente della Repubblica di Cina, Xi Jinping, ha dichiarato che «chi gioca con il fuoco, finisce per bruciarsi». Una figura retorica che non ha niente di poetico, ma suona più come la minaccia di un conflitto armato.

Da qualche mese è in corso un'escalation di tensione tra la Cina e Taiwan, un'isola dichiaratasi indipendente più di 50 anni fa, ma che non viene riconosciuta come nazione da nessuno stato. Pechino afferma che questa sia una sua regione e che se l'isola non lo accetta, farà ricorso alle armi. Già più volte Pechino ha mandato i suoi aerei militari sopra Taiwan e, a livello politico, la situazione è molto discussa tra chi è d'accordo con Pechino, ma si oppone fermamente al ricorso delle forze militari, a chi l'indipendenza dell'isola potrebbe in fin dei conti andare bene. In mezzo ai due fuochi si pone Joe Biden. Il presidente americano ha infatti affermato durante il meeting con Xi Jinping che riconosce alla Repubblica di Cina il potere su Taiwan, ma non appoggerebbe in alcun modo il dispiegamento militare. «Gli Stati Uniti continuano a impegnarsi nella politica One China».

Come riferiscono diversi media, tra cui la Cnn, il resto dell'incontro si è incentrato sulle politiche di mercato e Joe Biden ha anche mostrato la sua preoccupazione per la gestione dello Xinjiang, dove la questione Uiguri infiamma, e di Hong Kong, senza però approfondire ulteriormente i due aspetti. Un portavoce ha spiegato che i due presidenti attraverso queste chiamate stanno migliorando la loro comunicazione, riconoscendo anche che come potenze hanno un certo peso e una certa responsabilità nel contesto globale e che è quindi necessario intrattenere dei rapporti stabili. «La conversazione è stata rispettosa, diretta e aperta. Non ci aspettavamo una svolta. Si trattava davvero di sviluppare delle modalità di gestione per una concorrenza responsabile che garantiscano la possibilità d'intraprendere una serie di azioni competitive, mantenendo le linee di comunicazione aperte».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UNIONE EUROPEA
1 ora
Omicron si è presa l'Europa
La variante, secondo l'ultimo rapporto dell'Ecdc, ha una prevalenza aggregata del 78% nel continente.
ITALIA
4 ore
In Italia sospesi quasi 2'000 medici non vaccinati
Gli inadempienti sono in totale oltre 33mila. In questa cifra sono però inclusi anche quelli che non possono vaccinarsi
SVIZZERA
6 ore
«Un dialogo ragionevole è necessario perché si calmi la tensione»
I ministri degli esteri di Usa e Russia soddisfatti dopo il meeting a Ginevra sull'Ucraina, ma l'allerta resta alta
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
Anche l'Irlanda smantella (quasi tutte) le restrizioni
Il primo ministro Micheal Martin ha annunciato questa sera al Paese un quasi ritorno alla normalità
STATI UNITI
10 ore
L'alta trasmissibilità di Omicron non è causata da una maggiore carica virale
La variante sarebbe più contagiosa perché riesce a sfuggire meglio agli anticorpi, sottolineano due studi
STATI UNITI
12 ore
Quel piano per sostituire 16 grandi elettori di Biden con altrettanti pro Trump
Una manovra disperata portata avanti dal team del presidente e da Rudi Giuliani, scrive la Cnn
STATI UNITI
13 ore
Si rifiuta di tenere la mascherina, l'aereo è costretto a fare dietrofront
Poco meno di due ore in aria per il volo Miami-Londra, tornato sulla pista a causa di una passeggera molto combattiva
UNIONE EUROPEA
14 ore
App di tracciamento dei contatti: costate oltre 100 milioni, ma fallimentari
Solo il 5% dei casi è stato confermato dai vari strumenti in uso nell'Unione europea
BRASILE
1 gior
Sono tanti, sono armati e hanno preso il controllo delle favelas
Le autorità hanno lanciato un programma per «cambiare la vita della popolazione» delle favelas di Rio
GERMANIA
1 gior
Abusi nella Chiesa tedesca, «Ratzinger non agì in 4 casi»
Un rapporto stilato da uno studio legale fa luce sia su chi avrebbe perpetrato gli atti, sia su chi li avrebbe occultati
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile