Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (ROBERT PERRY)
REGNO UNITO
10.11.21 - 13:110

CoP26, una bozza che non convince

A due giorni dalla chiusura, c'è scetticismo da parte di alcune ong. Per Oxfam il documento è «troppo debole»

GLASGOW - Prime reazioni scettiche da parte di alcune delle ong impegnate sul fronte della tutela ambientale e della giustizia sociale nel mondo alle bozze di documento sottoposte nelle scorse ore al negoziato fra i governi dei vari Paesi dalla presidenza britannica della CoP26.

Fra i primi a reagire c'è Oxfam, che in una nota denuncia il contenuto del testo come «debole» e insufficiente sull'ampiezza e la tempistica degli impegni previsti per il contenimento delle emissioni carboniche cui viene imputata la minaccia del surriscaldamento della Terra.

«La bozza - taglia corto Oxfam - è troppo debole e fallisce nell'obiettivo di dare una risposta all'emergenza climatica che minaccia già ora milioni di persone costrette a vivere in una condizione di caldo senza precedenti e spinte verso un'ulteriore povertà».

Secondo l'ong, nel documento «manca un impegno chiaro e non ambiguo verso il traguardo di fissare non più tardi dell'anno prossimo una più ambiziosa riduzione dei target di riduzione delle emissioni previsti entro il 2030; emissioni che per ora stanno crescendo, non calando» e che quindi lasciano al momento il mondo «ben lontano» dall'obiettivo di contenere l'incremento delle temperature terrestri entro il tetto di 1,5 gradi in più rispetto all'era pre industriale.

«Restano solo due giorni - conclude Oxfam - per negoziare un accordo migliore; un accordo che includa l'impegno a incrementare l'adattamento finanziario entro il 2025, prenda sul serio le richieste rivolte ai Paesi sviluppati di garantire compensazioni finanziarie per i danni e le perdite arrecate, e mandi un segnale il più forte possibile sull'incremento dei target di riduzione delle emissioni dall'anno prossimo in linea con il tetto degli 1,5 gradi».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
BIELORUSSIA
3 ore
La Bielorussia mette all'indice "1984" di Orwell
Ad oltre 70 anni da quando venne scritto, il romanzo distopico viene bandito dal governo di Lukashenko.
VIDEO
STATI UNITI
12 ore
Civili giustiziati dai russi a Bucha: nuove prove in un video
I filmati, ottenuti dal New York Times, risalgono al 4 marzo
ITALIA
13 ore
Vaiolo delle scimmie, primo caso in Italia
Il paziente è un adulto ritornato dalle Isole Canarie.Il contagio avviene con la saliva. Attenzione ai rapporti sessuali
FOTO
REGNO UNITO
14 ore
Mercedes battuta a 135 milioni di euro
È stata venduta all'asta da Sotheby's. Si tratta così della vettura più costosa della storia
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
21 ore
Più di un milione di rifugiati ucraini sono tornati a casa
Lo ha affermato l’ambasciatore ucraino nel Regno Unito. «Sono frustrati dal crescente disagio»
UCRAINA
23 ore
Chernobyl: «Hanno spento il sistema di monitoraggio delle radiazioni»
Nella zona di esclusione è stata registrata una perdita superiore a 2,5 miliardi di grivnie ucraine
ITALIA
1 gior
«Ho provato a fermare la macchina, ma non ci sono riuscita»
Il racconto di madre e figlio dopo la tragedia avvenuta nel cortile dell'asilo "Primo maggio", in cui un bambino è morto
FINLANDIA
1 gior
«È così vivere con un vicino grande e aggressivo»
In un'intervista in occasione della sua visita italiana, la premier finlandese ha raccontato il suo punto di vista
RUSSIA
1 gior
Peresvet e Zadira, cosa sappiamo delle armi laser di Mosca
Che funzione hanno? Come vengono impiegate? Sono state schierate nella guerra in corso in Ucraina? Facciamo il punto
FOTO
GERMANIA
1 gior
Spari in una scuola tedesca, un ferito grave
L'autore del gesto sarebbe già stato fermato dalla polizia
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile