Immobili
Veicoli
Keystone
AUSTRIA / SLOVACCHIA
04.11.21 - 20:510

Vienna-Bratislava con il jet privato, Ursula Von der Leyen subissata di critiche

Un «peccato ecologico» da parte della Presidente della Commissione non è passato inosservato

Guai simili anche per Boris Johnson, tornato da Glasgow con un jet privato

VIENNA / BRATISLAVA - Vienna e Bratislava sono infondo vicine, raggiungibili in treno in solo un'ora. È per questo che ha suscitato numerosissime critiche lo spostamento della Presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen, che ha deciso di intraprendere questo breve tragitto... con un jet privato.

Il viaggio è avvenuto lo scorso 21 giugno, ma è salito ora agli onori delle cronache in quanto la politica si è espressa con forza a favore della protezione del clima durante il summit di Glasgow (Cop26), dove ha persino parlato del 21 come «anno europeo della ferrovia» e di «una responsabilità che riguarda tutti».

Il quotidiano tedesco Bild, che ha denunciato per primo l'accaduto, riferisce che il viaggio ha causato l'emissione di circa 1'130 kg di Co2.

«Non c'erano altre opzioni»
Un portavoce della Von der Leyen ha ben presto spiegato le motivazioni del viaggio: «La Presidente è stata in sette Paesi in due giorni. Sono state prese in considerazione delle alternative, ma logisticamente non c'erano altre opzioni. La stessa sera, poi, la Von der Leyen è volata da Bratislava a Riga, sullo stesso aereo».

Anche la pandemia ci ha messo lo zampino, per il portavoce: «C'erano preoccupazioni sull'uso di voli o treni di linea a causa del coronavirus. L'equipaggio del jet privato, che ha effettuato sei voli, era invece regolarmente testato».

«Credibilità alle ortiche»
Giustificazioni che però non convincono tutti.

Michael Jäger, Segretario generale del Movimento dei contribuenti europei, ha criticato aspramente la Presidente: «Questo volo risulterà infine più costoso per la Von der Leyen. In primis perché è costato molti soldi dei contribuenti, ma soprattutto poiché le costa molta credibilità. Questo volo a corto raggio è davvero un peccato ecologico».

Anche la deputata tedesca della CDU, Jana Schimke, ha detto al quotidiano Welt: «Se si vuole il cambiamento, bisogna farlo in prima persona. Altrimenti si diventa inaffidabili».

Reazione a catena
Uno scandalo che si è ben presto esteso: anche il premier britannico Boris Johnson è finito sotto tiro per lo stesso motivo.

Secondo il Daily Mirror, infatti, il Primo ministro sarebbe rientrato a Londra, da Glasgow, a bordo di un jet privato, per partecipare ad una cena non istituzionale. Seppur lo staff di Johnson abbia chiarito che «visti i suoi molti impegni, le opzioni per spostarsi rapidamente sono limitate» e che «questo non cambia la serietà degli impegni del Governo», l'opposizione ha già lanciato l'accusa: «Ipocrita».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
centauro 6 mesi fa su tio
Quando Biden si sposta per il mondo vengono alzati in volo 2 Boeing 747 carichi di tutto il necessario, provviste, staff, veicoli ecc....quante tonnellate di CO2 vengono prodotte? uno solo non sarebbe un risparmio?
Pagno 6 mesi fa su tio
Unione europea due pesi due misure
Suissefarmer 6 mesi fa su tio
arriverà il giorno, al quale molta gente benestante non avrà più molto, e loro comanderanno ancora. e le pecore continueranno a fare le pecore.
volabas56 6 mesi fa su tio
@Suissefarmer E' sempre stato cosi, le pecore ( con tutto il rispetto per l'animale), non mancano mai .
SteveC 6 mesi fa su tio
Erdogan ci aveva visto lungo…
Blobloblo 6 mesi fa su tio
Come tutti i politici!!! Dicono a noi quello che dobbiamo fare, e loro se ne infischiano!!! In tutti gli ambiti!!!
Aargauer 6 mesi fa su tio
Ipocrisia!!! Tutti uguali.
Dalu 6 mesi fa su tio
Che schifo la politica😡
seo56 6 mesi fa su tio
Vergognoso!! Quanta ipocrisia 😡😡😡😡😡😡
Princi 6 mesi fa su tio
sarei arrivato prima in bicicletta ! vergognati
Giorgio1 6 mesi fa su tio
Meglio non dilungarsi con questi/e pagliacci/e che vogliono fare e disfare con I soldi degli altri dimenticandosi che la Terra e' bassa. Il minimo che possa fare e' destituirsi, o scusandosi e farla a ritroso in bicicletta
Fkevin 6 mesi fa su tio
Loro possono. Il potere della politica. Prima loro poi gli altri. Anzi, chi se ne frega dei altri 🤣🤣
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA
1 ora
«Questa guerra è di natura genocida»
È la conclusione di 30 esperti internazionali di diritto, nel primo rapporto indipendente dall'inizio del conflitto
STATI UNITI
3 ore
Sopravvissuta al killer, a 11 anni: «Ho finto di essere morta»
«È stato terrificante», racconta il piccolo Jayden. «Qualcuno ha acceso della musica triste», ricorda Miah
FOTO
UCRAINA
4 ore
Ricostruire l'aereo più grande del mondo per «onorare la memoria degli eroi»
Per il presidente Zelensky è «una questione di ambizione», ma l'investimento economico sarà ingente
FRANCIA
7 ore
Eliminate più di 3'000 tonnellate di prodotti Kinder
Il Direttore di Ferrero Francia: «È una crisi straziante»
CANADA
10 ore
Si aggira con un fucile vicino a una scuola, ucciso dagli agenti
Ampio dispiegamento di polizia quest'oggi a Toronto: un uomo armato ha creato il panico
STATI UNITI
10 ore
Il marito dell'insegnante eroica è morto «dal troppo dolore»
Un attacco cardiaco ha stroncato il marito di Irma García, a soli due giorni dalla sparatoria
MONDO
11 ore
Se il riscaldamento globale ti raggela la camera da letto
L'aumento delle temperature potrebbe avere un'influenza sulla riproduzione della specie umana. L'allarme degli esperti
ITALIA
20 ore
Errori umani e una fune vecchia
L'inchiesta tecnica sulla tragedia del Mottarone ha portato i primi risultati, a un anno dall'evento
UCRAINA
21 ore
A Mariupol i bambini vengono "de-ucrainizzati"
La denuncia di Kiev: nella città conquistata dai russi è partita la propaganda di massa, anche nelle scuole
UCRAINA
23 ore
I destini paralleli delle fabbriche-bunker in Ucraina
Prima la Azovstal a Mariupol, ora la Azot di Severodonetsk
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile