keystone-sda.ch (Fabio Frustaci)
ITALIA
16.09.21 - 18:400
Aggiornamento : 17.09.21 - 08:45

I ministri italiani hanno dato il via libera unanime al Green Pass per i lavoratori

La misura entrerà in vigore a partire dal 15 ottobre

Il Ministro della Salute Roberto Speranza: «Con questo decreto rendiamo più sicuri i luoghi di lavoro e diamo una spinta alla campagna di vaccinazione».

ROMA - Dal 15 ottobre il Green Pass, ovvero la certificazione Covid italiana, sarà obbligatoria per tutti i lavoratori - quelli della Pubblica amministrazione e quelli del settore privato. È quanto ha deciso all'unanimità il Consiglio dei ministri. «Con questo decreto - ha precisato il Ministro della Salute Roberto Speranza nella conferenza stampa tenutasi al termine della riunione di Governo - estendiamo dal 15 ottobre l'uso del green pass a tutto il mondo del lavoro pubblico e privato, per due ragioni: per rendere questi luoghi più sicuri e per rendere più forte la campagna di vaccinazione. L'utilizzo più estensivo del green pass ci aiuterà a spingere la campagna di vaccinazione».

«La novità è che è una strategia universalistica, andiamo a toccare tutto il mondo del lavoro pubblico e privato e per il privato dipendente e autonomo, un insieme di 23 milioni di lavoratori», ha da parte sua sottolineato il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione Renato Brunetta. Secondo alla Ministra per gli affari regionali Mariastella Gelmini «c'è stato un preventivo confronto» sulle misure del decreto legge «con la Conferenza Unificata. Condividiamo tutti l'impostazione del decreto, che riguarda il pubblico, il privato e le libere professioni. Vi è la consapevolezza che è strumento per tutelare gli spazi di libertà e garantire la salute e le attività economiche».

In base al decreto, la sospensione dal lavoro per i lavoratori privati scatta subito, mentre per i dipendenti pubblici vale dopo cinque giorni. I lavoratori privati, se «comunicano di non essere in possesso della certificazione verde o qualora risultino privi al momento dell'accesso al luogo di lavoro, sono sospesi dalla prestazione lavorativa, al fine di tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori, e, in ogni caso, senza conseguenze disciplinari e con diritto alla conservazione del rapporto di lavoro. Per il periodo di sospensione non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento».

Infine vi saranno novità anche sul fronte dei tamponi: saranno gratuiti per chi non può fare il vaccino per motivi medici e fino al 31 dicembre avranno un prezzo calmierato a 15 euro per tutti gli altri (tranne i minorenni: in quel caso il costo sarà di otto euro).

La certificazione, inoltre, sarà ottenibile subito dopo la prima dose del vaccino e non due settimane dopo, come avviene ora. Chi viene pizzicato sul luogo di lavoro senza avere il Green Pass non sarà licenziato ma multato, con sanzioni che vanno da 600 a 1500 euro - e che saranno applicabili anche ai datori di lavoro.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
emib53 2 mesi fa su tio
Peccato che, assieme ai microchip e altre diavolerie per controllarci, la "broda" non inietti anche neuroni funzionanti così che poi non dovremo più leggere commenti deliranti quando tutti gli scettici saranno vaccinati.
ivandaronch 2 mesi fa su tio
@emib53 Ti senti veramente fiero della tua intelligenza e per il fatto che ti sei vaccinato. Sei felice della tua scelta, ok bene per te', ma rispetta gli altri, personalmente, e per quanto che scrivono o esprimono, se non lo sai fare sei semplicemente un grande ZERO.
emib53 2 mesi fa su tio
@ivandaronch Ho grade rispetto per il dibattito, purché ci sia una controparte che argomenta seriamente, non con slogan o informazioni non verificate e buttate come fossero vere. Ma li leggete con un po' di spirito critico molti commenti fatti su questo blog? Non è questione poi di intelligenza l'essere vaccinato, ma di osservare i dati a disposizione che parlano una lingua chiarissima per la maggioranza delle persone.
ivandaronch 2 mesi fa su tio
@emib53 L'unica lingua che i dati a disposizione parlano sono quelli che la vaccinazione (e non sono informazioni che mi invento io) era, a detta dei governi, l'unica via d'uscita dalla pandemia. Sinceramente non vedo un gran che', vedo un gran numero di persone vacinate, come te' per esempio che pensano di essere dalla parte del giusto perche' hanno fatto la "vaccinazione", che comunque, come anche tu' sicuramente sai, essendo il tuo grande grado di intelligenza, continui a potenzialmente prendere da altri (non necessariamente NON vaccinati) e dare il virus ad altri, a meno che' tu non continui a prendere le dovute precauzioni (mascherine, distanze ecc ecc). Allora, sei ancora convinto che hai fatto il giusto a seguire il "consiglio del tuo governo" (tra l'altro non so' nemmeno quale sia il tuo), se devi continuare a ancora a seguire regole e restrizioni pre pandemia? Per tua informazione, io posso fare tutto quello che fai tu', semplicemente facendo un test e a metterlo sotto gli occhi di chi assume ( come te') che non avendo la vaccinazione sono un soggetto malato, Assumere la colpevolezza o la malattia e' oggi di moda... Essendo che la vaccinazione protegge (cosi' dicono) la persona inoculata da effetti gravi della malattia, la vaccinazione, automaticamente e' una protezione dell individuo ma non del gregge. Continua per la tua strada, sii felice di quello che fai ed hai fatto e lascia gli altri avere la sua idea e il controllo del suo corpo e chi da non vaccinato continua a proteggersi e a rispettare le buone regole non e' potenzialmente piu' pericoloso di un soggetto inoculato, come tu' che credi di essere dalla parte del giusto (Secondo te'). Per finire, ricordati di seguire tutte le regole in vigore nel tuo paese e rispetta le distanze, che comunque credo che con la tua grandissima intelligenza gia' sai cosa fare. Fine del messaggio e della storia.
emib53 2 mesi fa su tio
@ivandaronch Non è vero che non si veda "un gran che". I dati dicono che a fronte di un numero molto (troppo) alto di nuovi contagiati, il numero di morti è molto basso oggi rispetto all'anno scorso. Ci sono studi che rilevano che la carica virale nei vaccinati reinfettati è minore e dura meno nel tempo, è vero che anche i vaccinati possono reinfettarsi e trasmettere il virus per un breve periodo. Ecco perché nel mio piccolo, continuo ad usare le precauzioni raccomandate e non mi piace che si lasci intendere che una volta vaccinati si possa essere totalmente liberi di muoversi. Noto però dalle foto delle manifestazioni dei contrari ben poche mascherine e poca distanza fra le persone , e questo mi lascia presumere che una bella fetta di novax abbia smesso di rispettarle le norme, ciò lo trovo egoistico poiché a rischiare sono anche gli altri, no? Non capisco in ogni caso tutta la tua ironia quando è evidente che ciò che scrivo è ragionevole, verificabile e condiviso da una larga maggioranza., in questo blog una minoranza vista l'anarchia di commenti fantasiosi che si leggono di continuo.
Lux Von Alchemy 2 mesi fa su tio
Non ci sono più parole. Obbligo vaccinale, o meglio coercizione, coazione, dittatura, la quale ti mette in condizione di accettare la minestra o salti dalla finestra. Non mi stupirebbe se in Italia presto ci saranno più che semplici proteste di piazza. Non si può pretendere di opprimere un popolo già oberato, aggiungendovi ulteriore soppressione dei diritti civili, al lavoro, allo studio. La lingua italiana è chiara, questa è la definizione (una delle) di dittatura: “Convenzionalmente, la situazione data dall'accentramento, in via straordinaria e temporanea, di tutti i poteri in un solo organo, monocratico o collegiale”. E così è, inutile negarlo. Il corpo non è tuo. Lavori se ti fai inoculare la broda. Vai al ristorante o partecipi alle attività al chiuso e sociali se sei “sano” col green pass. L’alternativa è vivere come se fossi isolato dalla società civile. Sì ma quale società civile?
ChB-quattro 2 mesi fa su tio
Ho letto rapidamente (è vero) i primi quattro articoli della Costituzione italiana ... ho l'impressione che siano stati buttati nel water e tirato lo sciacquone, ma forse interpreto male ...
Heinz 2 mesi fa su tio
@ChB-quattro La seconda che hai detto.
ivandaronch 2 mesi fa su tio
Presto anche in CH, e' solo questione di tempo e di pazzie varie. Da non crederci che un governo arrivi a tanto, arrivi a privare un padre di famiglia del suo reddito solo perche' non sifida di un vaccino che e' senza garanzie.
Giuggiola83 2 mesi fa su tio
@ivandaronch sono d'accordo. e' una cosa da non credere
Heinz 2 mesi fa su tio
@Giuggiola83 Il padre di famiglia novax potra continuare a farsi un 2 tamponi a settimana ad un prezzo calmierato (pochi euro) .
Tato50 2 mesi fa su tio
@Heinz Non sono 12 Euro a botta perché è intervenuto il Governo con incentivi e 6 per un minorenne? Mica spiccioli per uno che ne guadagna 1000 al mese e "tiene famiglia".
vulpus 2 mesi fa su tio
Questo signore vorrebbe far tutto e subito. Si sente un investito e inviato dall'Unione europea per redimere la propria nazione. Ma in concreto a parte qualche decreto non ha concluso nulla. Un governo di grandi parolai , ma in concreto poco. A parte la gestione della pandemia nessun passo in avanti. Ma hanno la pressione ora di dover dire cosa vorrebbero fare con la montagna di miliardi sulla porta di casa, ma che non possono toccare se non sapranno presentare progetti concreti. E questo è il problema.E il presidente del consiglio è sulla pedana di partenza per la sedia di capo dllo stato: posizione molto più importante per un politico e con tante meno responsabilità.
Heinz 2 mesi fa su tio
@vulpus Non ha concluso nulla.. un governo di parolai... eccolo un altro moralizzatore ticinesotto: pensa a cosa fa il tuo Berset e i tuoi politicanti cantonali. Non avete titolo per fare la morale a NESSUNO.
Tato50 2 mesi fa su tio
@Heinz Beh, almeno da noi l’idraulico non deve presentare il Pass. E chi lo controlla ? Il padrone dell'appartamento o chiama i carabinieri per vedere se non è una schedina del Lotto ?
Duca72 2 mesi fa su tio
Finalmente una nazione con le pallle !!!!!! Sono sempre più avanti di noi , adesso verranno massacrati dalle critiche tra due mesi avremo già fatto lo stesso anche noi in Svizzera.
M70 2 mesi fa su tio
la cosa più triste è che davanti ad un dittatore il popolo è pecora!
Amir 2 mesi fa su tio
Pagliacci ...scendono per strada se perde la Juve ma non per difendere i propri diritti
Doxxino92 2 mesi fa su tio
Dittatore
Fkevin 2 mesi fa su tio
Italia ha la politica dei pagliacci con le loro belle trasmissioni della Rai e mediaset. Devono essere i primi con questa bellissima regola. Sono a parimerito con questi obblighi con Micronesia, Turkmenistan, ... Ma chi li conosce questi paesi? Ecco arriva l'Italia ahahhahah..... Mamma mia, hanno l'eccellenza in tutto e anche nel parlare. Stato mafioso che pure l'antimafia rubava dalla mafia. Mah.... già vuol dire tutto Poi cosa fanno? Queste bellissime regole dittatoriali, il proprio corpo appartiene a loro. Mamma mia, spero che altri Stati non prendono esempio da questo paese che a livello naturale e storia ha tutto, ma a livello politico niente.
Heinz 2 mesi fa su tio
@Fkevin Lezioni morali dalla Svizzera non ne prendiamo grazie, ne avete abbastanza di vergogne a cui pensare a casa vostra.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Italia
5 ore
Si spengono i riflettori sul piccolo Eitan. Dopo 84 giorni è tornato a casa
La famiglia: «Ora ha bisogno di serenità e tranquillità per affrontare un percorso di recupero delicato»
Regno Unito
8 ore
Avevano torturato un bimbo fino alla morte, condannati
Arthur Labinjo-Hughes aveva solo sei anni. Il padre con la fidanzata gli hanno fatto subire «crudeli abusi»
GERMANIA
10 ore
Il picco delle terapie intensive è previsto per Natale
«Non si può perdere tempo, non bisogna perdere neppure un giorno» secondo il presidente del Robert Koch Institut
SUDAFRICA
12 ore
La quarta ondata si muove più velocemente delle precedenti
L'incidenza dei ricoveri dei bambini sotto i cinque anni di età è inferiore solamente a quella degli over 60
STATI UNITI
15 ore
Nove colpi di pistola ad un disabile, licenziato un agente di polizia
Il 61enne in sedia a rotelle brandiva un coltello, e si stava recando in un centro commerciale
Francia
17 ore
Si candida come presidente: YouTube lo oscura e i media lo denunciano
Il saggista di estrema destra ha violato i diritti di autore e d'immagine. In totale potrebbe dover pagare 400'000 euro
MONDO
18 ore
«Omicron aveva già fatto il giro del mondo»
La virologa dell'università di Berna Hodcroft: «Le restrizioni servono solo a prendere tempo»
SVIZZERA / MONDO
20 ore
Quegli svizzeri con le piantagioni "problematiche"
Public Eye denuncia la situazione gestita dagli uffici di Ginevra e Zugo, e punta il dito contro la politica svizzera.
STATI UNITI
20 ore
Jack Dorsey, tutti i volti del più atipico dei miliardari hi-tech
Un po' donnaiolo, un po' santone il co-fondatore di Twitter ha confermato il suo addio all'azienda. Vi raccontiamo chi è
AUSTRIA
1 gior
Il cancelliere austriaco vuole già dimettersi
Alexander Schallenberg si è detto pronto a lasciare l'incarico, appena due mesi dopo il predecessore Kurz
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile