Keystone
Il funzionario talebano Mullah Abdul Ghani Baradar, a sinistra, e il ministro degli esteri cinese Wang Yi, durante il loro incontro a Tianjin, Cina, nel luglio del 2021.
CINA
09.09.21 - 18:440

Cibo e vaccini contro il Covid, l'aiuto cinese all'Afghanistan

Per Pechino, il nuovo Governo provvisorio è «fondamentale» per stabilire l'ordine

Non manca la critica agli USA, accusati di aver «portato scompiglio» dal momento dell'invasione fino al ritiro

PECHINO - La Cina ha promesso 200 milioni di yuan (28,5 milioni di franchi svizzeri) in aiuti all'Afghanistan, tra cui forniture alimentari e tre milioni di dosi di vaccino contro il coronavirus.

Lo ha annunciato il Ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, in un incontro a cui hanno partecipato diversi Paesi vicini all'Afghanistan, tra cui Pakistan, Iran, Tagikistan, Uzbekistan e Turkmenistan, a cui Pechino ha chiesto di «cooperare» per aiutare l'Afghanistan.

È un'operazione di sostegno che arriva mentre Pechino osserva con attenzione quanto sta succedendo nel Paese, con l'istituzione del nuovo Governo che è un passo «necessario» per ristabilire l'ordine in Afhganistan, ha spiegato Wang Yi.

A tal riguardo, non è mancata una stoccata agli Stati Uniti, criticati a gran voce per le operazioni di ritiro e per aver «portato scompiglio» in Afghanistan. Come riportato dalla BBC, il portavoce del Ministero degli Esteri, Wang Wenbin, ha detto che gli USA hanno inflitto «gravi danni» al popolo afgano, «dal primo giorno dell'invasione all'ultimo prima del ritiro».

Nel frattempo, il Governo provvisorio talebano è stato annunciato martedì, quando sono stati presentati gli attori principali del nuovo Emirato Islamico, con cui la Cina è disposta a «mantenere aperte le comunicazioni». In ogni caso, Pechino sta anche incontrando della resistenza interna, poiché sembrerebbe che alcune frange non siano affatto convinte di un'alleanza con i talebani.

La settimana scorsa, un portavoce talebano aveva auspicato relazioni più strette con Pechino in un'intervista con l'emittente statale cinese CGTN, poi ripresa dalla CNN. «La Cina è un paese molto importante e forte, e abbiamo avuto relazioni molto positive e buone con la Cina in passato», ha detto Zabihullah Mujahid. «Vogliamo ora rendere queste relazioni ancora più forti, migliorando ll livello di fiducia reciproca».

D'altra parte, lo ricordiamo, il Presidente statunitense Joe Biden ha detto che gli Stati Uniti sono ancora «molto lontani» dal riconoscere il governo talebano.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Aargauer 2 mesi fa su tio
…in cambio di cosa? 😡 Tutti uguali, USA, Russia, Cina…vi diamo una mano e poi ti strizzano per bene.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
9 ore
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
PERÙ
12 ore
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
LIVE
MONDO
LIVE
«Omicron dà sintomi lievi»
La presidente dell'Associazione dei medici del Sudafrica dà una speranza sulla nuova variante del virus.
ITALIA
1 gior
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
1 gior
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
1 gior
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
CINA
1 gior
«Profondamente preoccupato per Peng Shuai»
Il presidente della Wta Steven Simon non è tranquillo sulle condizioni della tennista cinese.
SUDAFRICA
1 gior
Tutti in fuga da Omicron
Fuggi fuggi generale tra i viaggiatori che stanno cercando di prendere gli ultimi voli per abbandonare il Sudafrica.
Stati Uniti
1 gior
La pillola di Merck è meno efficace del previsto
La Food and drug amministration si è attivata per capire se l'uso di questo farmaco dovrebbe essere limitato
MESSICO
2 gior
Freni rotti, poi lo schianto. Sono 19 le vittime
L'incidente sembra essere stato causato dalla rottura dei freni del veicolo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile