AFP
Il portavoce talebano, Zabihullah Mujahid.
AFGHANISTAN
07.09.21 - 16:530
Aggiornamento : 17:19

Il mullah Mohammad Hasan guiderà il governo provvisorio talebano

Il portavoce Zabihullah Mujahid ha annunciato i principali ministeri dell'Emirato Islamico dell'Afghanistan.

Zabihullah Mujahid: «Questo governo provvisorio dovrà affrontare i problemi immediati del Paese, come la povertà». Abdul Ghani Baradar sarà il vice. Ministro della Difesa il figlio del mullah Omar. Il resto dei ministri sarà annunciato quando la situazione del Paese sarà più stabile.

KABUL - I talebani hanno annunciato questo pomeriggio i nomi dei ministri incaricati che andranno a formare il nuovo governo di transizione del nuovo Emirato Islamico dell'Afghanistan. La lista dei nominativi è stata resa pubblica dal portavoce degli "studenti coranici", Zabihullah Mujahid, nel corso di una conferenza stampa.

La guida del nuovo esecutivo ad interim afghano è stata affidata al mullah Mohammad Hasan. La lista dei nomi annunciati, ha precisato Mujahid, include solamente i ministeri «più urgenti», mentre quelli restanti saranno annunciati in un secondo momento, quando «la situazione si sarà stabilizzata». Quello attuale, ha sottolineato a più riprese, sarà un governo «provvisorio» che dovrà «affrontare i problemi immediati del Paese». La lista include «la povertà», ma non la sicurezza. Quel problema «è risolto, perché la guerra non c'è più».

Tra gli altri nomi: Abdul Ghani Baradar, co-fondatore degli "studenti coranici" (e negoziatore ai tavoli di Doha), ricoprirà il ruolo di vice leader del nuovo esecutivo ad interim, mentre il ministro dell'Interno sarà Sirajuddin Haqqani. Un altro nome di spicco è quello del ministro della Difesa, Mawlawi Mohammad Yaqub, figlio del mullah Omar. Ameer Khan Mutaqi sarà invece ministro ad interim degli Esteri.

Mujahid ha inoltre ribadito che l'Emirato vuole «buoni rapporti con tutti gli altri Paesi, anche quelli che hanno combattuto contro di noi». Buoni rapporti ma in ossequio alle regole islamiche. «Non consentiremo interferenze» né richieste che non aderiscono «alla shari'a e alle nostre regole».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora
Long Covid, uno su due si sente sempre stanco
Uno studio evidenzia i sintomi più comuni per chi ha contratto il Covid: dolori, depressione e fatica a respirare
FOCUS
Cina
1 ora
Denuncia e poi scompare, il misterioso caso di Peng Shuai
La tennista, svanita dopo un'accusa di stupro alle alte sfere, è poi riapparsa. Ma i dubbi su quanto successo restano
STATI UNITI
3 ore
Omicron e vaccini: «calo sostanziale» dell'efficacia oppure no?
Il Ceo di Moderna Bancel prevede che la risposta sarà inferiore rispetto alla Delta. Più ottimismo, invece, da BioNTech
ISRAELE / ITALIA
22 ore
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
SUDAFRICA
22 ore
«Omicron? Sintomi più lievi, ma anziani e casi a rischio stiano attenti»
Le parole della dottoressa sudafricana che ha scoperto la nuova variante: «Preoccupati? No. Sul chi vive? Sì»
REGNO UNITO
22 ore
Bufera di neve: 60 persone bloccate per due giorni in un pub
Una bufera legata alla tempesta Arwen ha isolato completamente il Tan Hill Inn, impedendo ai presenti di tornare a casa
STATI UNITI
1 gior
Minorenni reclutate per Epstein? Ghislaine Maxwell a processo
La 59enne ex compagna di Epstein si è dichiarata non colpevole di tutti i capi d'accusa
FRANCIA
1 gior
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
PERÙ
1 gior
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
ITALIA
2 gior
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile