AFP
La cancelliera Angela Merkel.
GERMANIA
13.07.21 - 17:150

Vaccino? «Da noi non ci sarà nessun obbligo»

Angela Merkel ribadisce la propria opposizione verso un'imposizione del siero anti-Covid

L'appello è alla popolazione: «Fatelo per chi amate, per chi vi sta vicino, e per evitare un sovraccarico del sistema sanitario»

BERLINO - Un obbligo di vaccinarsi, in qualsiasi forma, non verrà introdotto in Germania.

Lo ha dichiarato oggi la cancelliera tedesca Angela Merkel, in visita al Robert Koch Institute (RKI), l'autorità di riferimento per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive, e quindi del coronavirus. 

La politica ha detto che la Germania «non ha alcuna intenzione di seguire la strada lanciata dalla Francia», poiché un obbligo simile andrebbe ad intaccare «la fiducia» che c'è tra Governo e popolazione. Invece, si punterà ancora sulla volontà dei cittadini di farsi inoculare uno dei preparati disponibili, si legge sul quotidiano tedesco Welt.

Anche il Ministro della Sanità, Jens Spahn, ha confermato la linea della Merkel: «Abbiamo nelle nostre mani la possiblità di fare la differenza, più persone si vaccinano, meglio riusciremo a superare l'autunno e l'inverno».

L'incidenza? Rimane un dato importante
Durante la sua visita al RKI, Angela Merkel ha poi sottolineato che l'incidenza rimane un dato importante per valutare la pandemia, ma anche che «le incidenze più alte possono essere gestite» grazie alla vaccinazione: ci sono meno decorsi gravi, ma «la questione centrale è quante persone vengono vaccinate».

Riferendosi alle cifre dell'infezione risorgente, la Cancelliera ha spiegato che per far fronte alle varianti più aggressive del virus (come la Delta), l'85% di coloro che hanno dai 12 ai 59 anni dovrebbero essere vaccinati, così come il 90% di quelli che hanno più di 60 anni.

Di conseguenza, un appello alla popolazione: «La vaccinazione non solo protegge solo te, ma protegge anche coloro vicino a te, le persone che ami. Evita anche che il sistema sanitario si sovraccarichi». Attualmente, più del 58% delle persone in Germania ha ricevuto una dose del vaccino, mentre il 43% ha una protezione completa.

Un nuovo lockdown in autunno? Non è escluso: «Naturalmente stiamo facendo tutto il possibile per evitarlo», ha concluso la Merkel, ricordando alla gente di continuare a fare attenzione e osservare le norme igieniche, «la pandemia non è finita».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 2 mesi fa su tio
Vaccino? «Da noi non ci sarà nessun obbligo», però le condizioni sono queste, prendere o lasciare... 😄
Don Quijote 2 mesi fa su tio
Il male peggiore di questo virus è che ha intaccato la razionalità di molti cittadini e politici, fa piacere sentire un capo di stato che rispetta i principi basilari della libertà dell'individuo.
Booble63 2 mesi fa su tio
Beh.. questa è democrazia. Pragmatismo e tolleranza. Chi è vaccinato non ha nulla da temere, chi non lo è rispetti le regoli imposte finora.
Fkevin 2 mesi fa su tio
Una cosa intelligente l'ha detto la signora Merkel. Vediamo fino a quando? Ogni giorno che passa sono sempre più triste e deluso. L'ignoranza che incombe in ognuno di noi, pensando di salvare il mondo ma siamo solo persone con 1000 problemi e tanti errori. Di colpo pensiamo di essere solidali, pensiamo di fare una cosa per il bene collettivo, invece lo facciamo per egoismo ecc.... guardiamo sempre gli altri, ma non guardiamo più noi stessi (vedi Instagram,facebook, ....). Non guardiamo più il nostro corpo, non guardiamo più la natura, ma si guarda solo a Dio soldo, alla bellezza (chirurgia estetica), non accettiamo più la morte, e malapena accettiamo la vita (depressioni, suicidi,....). Ringrazio già adesso tutti voi perché mi farete fare una cosa che non ho voglia. NON HO VOGLIA DI VACCINARMI PERCHE HO PAURA DI PRENDERLA MALE. Sono stato bene in questo 2 anni adesso spero che non arriveranno obblighi come nelle altre nazioni
Evry 2 mesi fa su tio
Certo, Deutschland über alles trionfa... vergogna
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
AFGHANISTAN
3 ore
Dieci civili vittime del drone: il Pentagono ammette
L'episodio è avvenuto poco prima del ritiro delle truppe Usa da Kabul
Egitto
6 ore
In progetto una ferrovia lunga 1'800 chilometri per attraversare il deserto
Firmato l'accordo per la costruzione della prima tratta con la multinazionale tedesca Siemens
STATI UNITI / CINA
8 ore
ll boom del traffico intercontinentale dei falsi certificati Covid
Le dogane Usa intercettano migliaia di pacchi provenienti dalla Cina
BELGIO
10 ore
Attentati di Bruxelles, Salah Abdeslam rinviato a giudizio
Sei dei 10 imputati sono alla sbarra anche per le stragi di Parigi del 2015
DANIMARCA
12 ore
Verso una nuova regolamentazione sulla caccia alle balene
Non sono mancate le risposte alle accuse sui social: «È solo che il nostro mattatoio è a cielo aperto»
RUSSIA
14 ore
I russi al voto, tra «censure», «scelte limitate» e «attacchi hacker»
Con l'esclusione dei maggiori oppositori, il partito di maggioranza - Russia Unita - punta a riconfermarsi
Stati Uniti
16 ore
In migliaia stipati sotto un ponte aspettano per attraversare il confine
Le condizioni igienico-sanitarie sono al limite, mancano acqua, cibo e una risposta concreta all'emergenza umanitaria
REP. DEMOCRATICA DEL CONGO
19 ore
Traumatizzati e dimenticati: sono gli orfani dell'Ebola
Molti faticano a ricostruirsi una vita a causa dello stigma sociale che circonda il morbo
CONFINE
1 gior
Nubifragio a Malpensa, aerei nel caos
Decine di persone intrappolate in auto. Lo scalo varesino è chiuso e i voli sono dirottati altrove
ITALIA
1 gior
Green Pass per i lavoratori, via libera all'unanimità
La misura entrerà in vigore a partire dal 15 ottobre
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile