keystone-sda.ch / STR (ARIS OIKONOMOU / POOL)
Orban, è scontro con l'Ue.
UNIONE EUROPEA
25.06.21 - 09:130

«Se non vi vanno bene i valori dell'Ue, fate come il Regno Unito»

Secondo il Premier olandese Mark Rutte, l'Ungheria dovrebbe lasciare l'Unione europea

I toni si sono accesi al summit di Bruxelles

BRUXELLES - Durante la discussione, al vertice europeo, sulla legge ungherese contro la «promozione» dell'omosessualità, il Primo Ministro dei Paesi Bassi Mark Rutte ha usato toni forti contro il premier ungherese Viktor Orban, dicendogli che se i valori dell'Ue non gli si confanno, può attivare l'articolo 50 dei trattati: quello creato per quanti vogliono lasciare l'Unione, come hanno fatto i britannici con la Brexit.

Alla discussione al vertice europeo, anche il premier belga Alexander De Croo ha attaccato Orban: «Essere omosessuali non è una scelta. Lo è essere omofobi». In generale, quasi l'unanimità del Consiglio europeo ha detto ad Orban che si tratta di una norma «inaccettabile».

Anche il premier italiano Mario Draghi si è espresso: «L’Europa ha una storia antica di oppressione dei diritti umani e per questo esiste l’articolo 2 del Trattato, e lo avete sottoscritto anche voi (ha detto a Orban, ndr.). Ora spetta alla Commissione stabilire se l'abbiate violato o meno».

«Va contro tutti i valori, i valori fondamentali dell'Unione Europea, tra cui la dignità umana e l'uguaglianza, sono diritti umani fondamentali» aveva in precedenza commentato la Presidente della Commissione, Ursula von der Leyen.

Dall'Ungheria

«La dichiarazione del premier olandese Mark Rutte non è altro che un ennesimo episodio di una serie di ricatti politici. L'Ungheria non vuole lasciare l'Ue. Al contrario, vogliamo salvarla dagli ipocriti», ha scritto la Ministra della giustizia ungherese, Judith Varga, su Twitter.

Orban, dal canto suo, continua a sostenere che i politici europei che si oppongono alla legge non l'hanno letta, ribadendo di non essere «contro l'omosessualità».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
dan007 3 mesi fa su tio
Fuori dall’Europa e basta ci sono altri paesi da eliminare
emib53 3 mesi fa su tio
Buona parte di quelli che difendono gli Orban di questa terra probabilmente non hanno studiato molto la storia o, volutamente, fanno finta di non ricordare come si sono formati o si formano i regimi totalitari. Un po' alla volta si tolgono diritti e libertà.
uriah heep 3 mesi fa su tio
Mr black!! Ma hai già visto una UE che lascia votare la popolazione su certi argomenti ? Io no! Per cui ti ripeto esiste una piccola democrazia che viene comunque imposta tra i Ministri UE che più contano! Questa non è democrazie , è dittatura ben nascosta !
uriah heep 3 mesi fa su tio
UE; democrazia?? Ma cosa scrivete voi di sinistra ! 😩😩UE democrazia utopica, nascosta da imposizioni di dittatura !!😩😩siete ciechi !!
vulpus 3 mesi fa su tio
Emerge evidentemente una EU in grandissima difficoltà. Agendo in questo modo si sposta l'attenzione su un problema tutto sommato marginale, enfatizzato a dismisura, sul quale , chi si ritiene benpensante pensa di puntare un dito accusatorio. Questa persona è già stata fatta mira ,in quanto dà fastidio e potrebbe far risvegliare certe rivendicazioni, presenti in altre nazioni EU , per cui è più facile un gridare al lupo che fare pulizia in casa propria. C'è ancora una pandemia in corso e l'EU non ha saputo fare chiarezza di operatività all'interno dei propri confini e ora è il caos. Hanno elargito miliardi a destra e a sinistra facendo intendere che aiutavano queste nazioni in " difficoltà". L'Italia ne è un esempio lampante dove arriveranno vagonate di miliardi , ma non sanno come spenderli. Anzi gli appetiti si stanno risvegliando e non passerà molto che la fantasmagorica coalizione si inabisserà.
Tato50 3 mesi fa su tio
@vulpus Buona parte del miliardo e più che la Svizzera paga ( per adesso non l'ha ancora fatto ) va proprio in quelle Nazioni come l'Ungheria che si fa i cavoli suoi e l'UE la foraggia. Basta guardare il rifiuto di accettare una ripartizione degli asilanti lasciando l'Italia nella "palta" visto che anche altre Nazioni non è che si annunciano per averne. Per fortuna c'è la Sommaruga che ogni tanto ne piglia qualche migliaio che poi vanno a protestare in Piazza per le condizioni di certi centri !!! A casa loro, se è meno peggio, che ci tornino ma chissà perché non lo fanno ? ;-(
seo56 3 mesi fa su tio
Caro TIO 🤐🤐🤐
Cdg 3 mesi fa su tio
Ha ragione Rutte. Non ci possono essere ambiguità in un argomento così sensibile. Il pensiero unico lo vogliono imporre gli Orban, i Trump, i Bolsonaro i Salvini i Dutherte e altri tristi figuri al contrario di quello che sostengono gli ultra-conservatori... Sono questi ultimi infatti che si oppongono (quando sono all'opposizione e impongono quando sono al governo) alla sacrosanta libertá ad ognuno di essere come vuole. Certamente rispettando il prossimo. Gli da fastidio? Addattatevi!
seo56 3 mesi fa su tio
@Cdg 😂😂😂
seo56 3 mesi fa su tio
Sempre a criticare leggi altrui. Guardiamo a casa nostra…
OCP 3 mesi fa su tio
L'UE è come comprare in multiproprietà un appartamento al mare penando di avere fatto un affare spendendo poco. Poi ti accorgi che non puoi utilizzare l'appartamento secondo le tue esigenze anche se devi pagare. A quel punto non ti restano che due opzioni: trovare un altro fesso che prenda il tuo posto oppure svendere la tua parte ad un altro proprietario che acquisterà più potere e controllo sugli altri proprietari.
OCP 3 mesi fa su tio
Vedo sempre più un mondo dove la regola base è questa: "In nome della democrazia ognuno è libero di pensare quello che vuole, puché quello che pensa piaccia a chi deve piacere."
seo56 3 mesi fa su tio
@OCP Già… é proprio così
Marta 3 mesi fa su tio
@OCP concordo pienamente
aleddgg 3 mesi fa su tio
@OCP Ma usate un minimo di testa? O commentate tanto per? Si parla di diritti umani, ma si immagini x 5 minuti di avere una particolarità caratteriale o qualche tratto, ed essere discriminati un esempio potrebbe essere il colore degli occhi, il suo colore ecquivale ad essere pazzi per molte persone, e creano una legge che vietano contenuti anche solo di sostegno come simboli e niente di volgare... come si sentirebbe? Alcune cose si possono contestare altre non andrebbero fatte... siamo così mentalmente chiusi e retrogradi che mi chiedo veramente se ci sarà futuro x questa società e sto parlando di chiunque non solo di noi giovani.
OCP 3 mesi fa su tio
@aleddgg Ecco un esempio.
Peter Parker 3 mesi fa su tio
Vabbè Rutte….ovvio che ne approfitti per attaccare Orban, a prescindere. Ma chi sarebbe così gentile da spiegarmi in parole povere cosa dice esattamente questa legge? Perché a leggere la sempre parziale stampa non riesco a capire perché tutti questi attacchi all‘Ungheria. Io tra l‘altro non sono riuscito a trovare un documento ufficiale di questa legge, quindi mi sono solo potuto basare su quello che scrivono i giornalisti (quindi nessuna imparzialità e correttezza).
seo56 3 mesi fa su tio
@Peter Parker Esattamente!
Gio58 3 mesi fa su tio
Orban dà evidentemente fastidio. Come lo dà Bolsonaro in Brasile e come lo dava Trump negli Stati Uniti. Tutti dell'odiata destra. Trump è stato più o meno democraticamente messo da parte. Ora toccherà agli altri due. Chi (Bolsonaro) con l'accusa di malagestione del Covid e chi (Orban) con argomenti oggi molto di tendenza negli ambienti benpensanti. Evviva il pensiero unico!!
seo56 3 mesi fa su tio
@Gio58 Condivido
MrBlack 3 mesi fa su tio
Ha ragione Rutte. Anzi strano che non vada piu in là e proponga a tutti i paesi di organizzare delle votazioni per lasciar decidere alla popolazione se far parte o meno dell'UE. Uno dei valori della EU è la democrazia. Ma forse questo valore l'ha dimenticato. O gli fa comodo dimenticarlo ;-)
TiaTi 3 mesi fa su tio
@MrBlack Giustissimo
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
ITALIA
4 ore
"No green pass", nervi tesi a Milano
Cortei, proteste, slogan e qualche scontro con le forze dell'ordine. Migliaia di persone in piazza
STATI UNITI
5 ore
No vax, metà degli agenti di Chicago rischia lo stipendio
La disputa nata tra la linea dura promossa dalla sindaca e i sindacati contrari all'obbligo di mostrare il certificato
FOTO
Italia
10 ore
Proteste contro il fascismo, «è un attacco alla dignità di tutto il Paese»
Centro-sinistra e sindacati chiedono che venga rivista la Costituzione italiana con nuove riforme
Regno Unito
11 ore
Accoltellamento David Amess, «è terrorismo»
L'uomo arrestato figurava tra le persone ritenute a rischio radicalizzazione
STATI UNITI
18 ore
No, l'ivermectina non cura il Covid. Ecco il perché
L'Infectious Diseases Society of America ha pubblicato un'infografica per far chiarezza. E il verdetto non lascia dubbi
GERMANIA
1 gior
Non sei vaccinato? Non fai la spesa
In Assia ogni rivenditore potrà scegliere se far rispettare la regola del 2G o del 3G
REGNO UNITO
1 gior
«Sono scioccato, era un amico e un uomo gentile»
Il premier ha commentato l'aggressione che ha portato alla morte del suo collega di partito Amess
REGNO UNITO
1 gior
Essex, deputato accoltellato a morte da uno sconosciuto
David Amess, 69 anni, è stato colpito più volte dal suo aggressore. La polizia ha già arrestato un 25enne
LE FOTO
ITALIA
1 gior
«No Green Pass!», «Libertà!», in seimila a protestare al porto di Trieste
Nonostante i disagi, per il momento le operazioni portuali proseguono, ha confermato il Presidente della regione
AFGHANISTAN
1 gior
Tre esplosioni in moschea, un'altra strage di sciiti
Un altro massacro tra i fedeli sciiti: la preghiera del venerdì è ormai nel mirino dei terroristi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile