keystone-sda.ch / STF (Eraldo Peres)
Il sostegno all'idrossiclorochina di Bolsonaro potrebbe essere al centro della Commissione parlamentare d'inchiesta sul Covid-19.
BRASILE
12.05.21 - 22:150

Bolsonaro e l'idrossiclorochina, una relazione pericolosa

Il sostegno del presidente al suo uso potrebbe essere l'elemento chiave della Commissione parlamentare d'inchiesta

BRASILIA - Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro è un fervente ammiratore dell'idrossiclorochina come terapia contro il Covid-19. Un sostegno a spada tratta (salvo una momentanea esitazione qualche mese fa) che ha scatenato il dibattito in Brasile.

Le opposizioni contestano al presidente l'aver continuato a promuovere una cura che, a detta dei medici brasiliani e internazionali, non si è mostrata efficace contro i sintomi non gravi del Covid-19. L'Organizzazione mondiale della sanità lo ha anzi sconsigliato. L'idrossiclorochina - normalmente indicata contro la malaria - potrebbe essere un elemento centrale della Commissione parlamentare d'inchiesta che il Parlamento brasiliano ha costituito. Il suo scopo: fare luci su eventuali mancanze della risposta governativa all'emergenza pandemica.

Tra le udienze più rilevanti che si sono tenute fino a questo momento c'è sicuramente quella di Antonio Barra Torres. Il presidente dell'Agenzia nazionale di sorveglianza sanitaria (Anvisa) ha lanciato una grave accusa: il governo sarebbe stato disposto a modificare il foglietto illustrativo dell'idrossiclorochina, così da allargare l'uso anche ai pazienti affetti da Covid-19.

Oggi è stato il turno dell'ex segretario alla comunicazione del presidente, Fabio Wajngarten, che ha accusato l'ex ministro della Salute Eduardo Pazuello di «incompetenza» e «inefficacia».

Ancora negli scorsi giorni Bolsonaro ha sostenuto a più riprese di aver superato il Covid-19 grazie all'idrossiclorochina e ha bollato come «mascalzoni» i senatori che ne contestano l'efficacia.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
15 ore
Era compito di una ventenne al primo incarico controllare le armi sul set
La ragazza è la figlia del celebre armaiolo Thell Reed, famoso ad Hollywood.
MADAGASCAR
15 ore
Dai cambiamenti climatici alla carestia
Il sud del Madagascar è interessato da anni dalla siccità, che costringe gli abitanti a nutrirsi di cactus e cavallette.
AUSTRIA
20 ore
Lockdown all'austriaca, per i non vaccinati
Il governo di Vienna valuta future restrizioni. Ma non per tutti i cittadini
MONDO
21 ore
«Questo messaggio ti infastidisce?»
Tinder introduce due nuovi filtri. E le segnalazioni di molestie aumentano del 46 per cento
STATI UNITI
23 ore
Alec Baldwin è «scioccato» dalla tragedia sul set
Nuovi particolari sull'incidente in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins
SUD AFRICA
1 gior
Poliziotta fa strage di parenti per intascare i soldi dell'assicurazione
A processo l'agente che tra il 2012 e il 2017 ha ingaggiato dei sicari per uccidere sei suoi parenti.
STATI UNITI
1 gior
Quanti drammi sui set di Hollywood
La morte di Halyna Hutchins è solo l'ultima tragedia consumatasi durante le riprese di un film a stelle e strisce.
POLONIA
1 gior
Alla ricerca dell'aborto illegale o all'estero
Le associazioni hanno segnalato che in Polonia da gennaio più di 30'000 donne hanno chiesto aiuto
STATI UNITI
1 gior
Baldwin interrogato, il regista «era in condizioni critiche»
L'attore si è presentato alle autorità per rispondere agli inquirenti. Nell'incidente sul set è morta una persona
AUSTRALIA
1 gior
È finito il lockdown più lungo del mondo
Gli abitanti dello Stato di Victoria da oggi possono lasciare la propria abitazione. Levato anche il coprifuoco
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile