keystone-sda.ch / STF (Silvia Izquierdo)
BRASILE
30.04.21 - 15:500

Vaccini e brevetti sospesi: la proposta brasiliana

Il Senato ha già dato il via libera, ora tocca alla Camera. E le discussioni si fanno molto animate

BRASILIA - Il Senato brasiliano ha approvato un disegno di legge che consente la sospensione temporanea dei brevetti sui vaccini contro il Covid-19. La proposta ha provocato molte discussioni e spaccato l'opinione dei parlamentari durante la sessione.

Il disegno di legge ha ottenuto 55 voti a favore e 19 contrari. Il testo ora passa al vaglio della Camera dei deputati. In pratica, i titolari di brevetti sono tenuti a fornire alle autorità pubbliche, se lo richiedono, tutte le informazioni necessarie per la produzione di vaccini e farmaci per combattere il coronavirus.

Il relatore della proposta, senatore Nelsinho Trad, ha spiegato che il governo federale avrà 30 giorni per mettere in pratica il disegno di legge, redigendo un elenco di brevetti e domande di brevetto soggetti a licenza obbligatoria.

La proposta di legge consente anche la violazione di brevetti per test diagnostici e farmaci di provata efficacia nei confronti della malattia mentre è in vigore lo stato di emergenza sanitaria. Il relatore ha sottolineato inoltre che altri Paesi, come Canada e Israele, hanno adottato la stessa misura.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Ro 3 mesi fa su tio
In una pandemia i brevetti dei vaccini dovrebbero essere annullati automaticamente. Questo comunque non significa che gli scopritori non debbano avere una contropartita una volta usciti dalla crisi. Ecco il motivo per cui bisognerebbe legiferare al più presto una “ legge universale “ come quella del soccorso in mare. A dire il vero bisognerebbe anche che le aziende creino già oggi dei fondi pandemici non tassabili ne tanto meno da usare come garanzie per altri scopi. Tutto questo per non più gravare sui governi. Mi sarò spiegato ? La vedo così giusto o sbagliato che sia.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
35 min
Vigilia agitata per il "green pass"
Le norme per bar e ristoranti entreranno in vigore da domani. Ma la partita sui trasporti e la scuola è ancora aperta
MONDO
4 ore
Terza dose, tra chi ha già iniziato e chi ci pensa
Israele è partito domenica. La Germania pronta a iniziare a settembre. Italia e Francia ci pensano. La Svizzera osserva
FOTO
LIBANO
16 ore
Beirut, commemorazione e scontri
Il cordoglio per le vittime si è mescolato con momenti di elevata tensione
MONDO
17 ore
«Ritardare la terza dose, almeno fino a settembre»
Tedros Adhanom Ghebreyesus ha chiesto che per ora non vengano effettuati richiami, in nome dell'equità
ITALIA
18 ore
I cyber-criminali attaccano e l’Italia trema
Il riscatto richiesto sarebbe di cinque milioni di euro, tutto non sarebbe partito dalla Germania ma dalla Russia
PAESI BASSI
21 ore
Ransomware, Paesi Bassi sull'orlo di una crisi di sicurezza nazionale
Le società informatiche non riescono a soddisfare tutte le richieste che ricevono
Italia
22 ore
Spiagge italiane sotto sequestro, ecco dove non andare
Dall’inizio della stagione estiva i Carabinieri hanno effettuato controlli in 886 strutture
UCRAINA
22 ore
Con una granata al Governo: «Siete sotto sequestro!»
Un video mostra l'uomo armato agitarsi e discutere con un funzionario
GIAPPONE
1 gior
Il Giappone gioca la carta della vergogna: diffusi i nomi di chi viola le regole
I tre uomini non avevano rispettato l'obbligo di quarantena di ritorno dall'estero
LIBANO
1 gior
Un anno dopo l’esplosione, Beirut continua a sanguinare
Il disastro del porto, avvenuto alle 18.08 del 4 agosto 2020, ha esasperato la situazione già critica del Paese.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile