keystone-sda.ch / STF (Alexander Zemlianichenko)
I Talebani non hanno intenzione di partecipare alla conferenza di pace organizzata in Turchia.
AFGHANISTAN / STATI UNITI
14.04.21 - 08:190

I Talebani dicono no alla conferenza di Istanbul

Niente summit di pace con i soldati Usa nel paese. Oggi dovrebbe arrivare l'annuncio del ritiro per l'11 settembre

KABUL - In attesa dell'annuncio ufficiale del ritiro delle truppe statunitensi dall'Afghanistan, che dovrebbe essere dato oggi, i Talebani hanno annunciato che non parteciperanno alla conferenza di pace programmata tra il 24 aprile e il 4 maggio a Istanbul, in Turchia. Un summit organizzato dal governo di Ankara, dal Qatar e dalle Nazioni Unite.

Il portavoce talebano Mohammad Naeem ha twittato: «Non parteciperemo a nessuna conferenza sul futuro dell'Afghanistan finché tutte le truppe straniere non si ritireranno dal Paese».

La conferenza, si legge nel comunicato stampa diramato nelle scorse ore, ha come obiettivo principale quello di «accelerare e integrare i negoziati inter-afgani in corso a Doha per il raggiungimento di una soluzione politica giusta e duratura».

Il ritiro, 20 anni dopo

La data scelta dall'amministrazione Biden per il ritiro completo del contingente americano è altamente simbolica: l'11 settembre, ovvero il 20esimo anniversario dell'attacco alle Torri gemelle di New York e al Pentagono. Allo stesso tempo, settembre è ben oltre la data limite del 1° maggio negoziata tra i Talebani e l'amministrazione Trump. 

I media statunitensi citano le parole di un alto funzionario dell'amministrazione, che nel corso di una conferenza telefonica ha spiegato che il ritiro delle truppe inizierà prima del 1° maggio e potrebbe concludersi prima della data limite dell'11 settembre. La linea dell'amministrazione è chiara ed è stata sottolineata ieri dalla portavoce della Casa Bianca Jen Psaki: non c'è una soluzione militare per le sfide politiche interne all'Afghanistan. 

Nello stesso tempo, gli Stati Uniti non tollereranno atti di violenza contro i contingenti che si preparano a tornare in patria. In caso di attacchi, la risposta sarà dura, ha aggiunto il dirigente.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
6 min
Ergastolo? El Chapo ha richiesto un nuovo processo
La difesa del narcotrafficante si sta battendo in particolare contro le condizioni di detenzione ai tempi delle udienze
Stati Uniti
3 ore
Ecco perché transizione green non è sinonimo di sicurezza sul lavoro
Dalle miniere di cobalto agli impianti di riciclaggio, passando per i pescatori: i diritti umani nell'economia verde
REGNO UNITO
5 ore
Danni fino a 18 miliardi di sterline da nuove misure anti-Covid
Per questo motivo il governo Johnson non prende in considerazione il Piano B (nonostante quello A non stia funzionando)
STATI UNITI
8 ore
«È uno sforzo coordinato per dipingere una falsa immagine di Facebook»
Per il Ceo della piattaforma social, l'azienda ha una «cultura aperta» e accoglie le «critiche in buona fede»...
CINA
11 ore
Vaccino ai bimbi dai tre anni e lockdown, la stretta cinese
Diversi focolai sono emersi dal 17 ottobre in diverse parti della Cina, a causa di alcuni turisti
MONDO
12 ore
«La salute deve diventare una priorità»
La lezione appresa dopo la pandemia è che il settore sanitario deve tornare al centro delle attività economiche
ITALIA
14 ore
Quella terza dose sempre più «scenario verosimile»
Con i contagi che rialzano la testa, è fra le misure tenute in considerazione, Brusaferro: «Ci faremo trovare pronti»
AFGHANISTAN
22 ore
A otto anni con l'ombra della fame: «A volte dormo senza aver mangiato»
La testimonianza di una famiglia di Kabul, sentita da Save The Children: «Tutto è diventato costoso».
ARABIA SAUDITA
1 gior
Mohammed bin Salman suggerì di uccidere re Abdullah?
Lo ha dichiarato un ex alto funzionario dell'intelligence saudita alla trasmissione 60 Minutes
REGNO UNITO
1 gior
La talpa ed i "Facebook Papers", il social vede sempre più buio
Dopo il suo esposto negli Stati Uniti, l'ex dipendente ha oggi raggiunto anche i legislatori britannici
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile