AFP
Mercoledì sarà probabilmente il giorno decisivo per il governo Conte bis.
ITALIA
13.01.21 - 00:000

A un passo dalla crisi: mercoledì è la giornata decisiva

Oggi è prevista una conferenza stampa, nel corso della quale si conoscerà il futuro delle due ministre d'Italia Viva

ROMA - Quello che è iniziato poco dopo le 22 di martedì sera è un Consiglio dei ministri (Cdm) decisivo per le sorti del governo italiano. Per due motivi: primo perché si è votato sulla bozza del Piano nazionale di ripresa e resilienza, che regola le risorse messe a disposizione dall'Unione europea con il Recovery Fund, lo strumento creato per sostenere l'economia del continente dal durissimo colpo inferto dalla pandemia di coronavirus.

Secondo: si è arrivati alla resa dei conti nella maggioranza, dopo giorni di tensioni, attriti e minacce. Il leader d'Italia Viva Matteo Renzi, ai cronisti che lo attendevano fuori dal Senato a Roma, ha dichiarato: «Vediamo che tipo di discussione viene fuori e poi domani (mercoledì, ndr) ne parliamo in conferenza stampa». Dal Movimento 5 Stelle sono arrivati pareri netti: c'è l'auspicio che la crisi sia evitabile e il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha lanciato un accorato appello: «Tutti facciano un passo indietro per amore del Paese. Il mondo ci guarda. C’è una pandemia in corso. L’Italia non può permettersi una crisi». Ma, in caso di (probabile) ritiro delle ministre Iv Bonetti e Bellanova nella giornata odierna, la frattura sarà insanabile.

Il Cdm è iniziato poco dopo le 22 e da lì è partito un lungo confronto. Chiara la posizione di Iv, ribadita nel corso della trasmissione di Rai3 Cartabianca dallo stesso Renzi: voto a favore in caso di sì al Mes (il Meccanismo europeo di stabilità), altrimenti astensione. «Spendiamo subito 36 miliardi del Mes. La condizionalità del Mes è minore della condizionalità del Recovery plan» ha aggiunto Renzi. «Ci stanno offrendo di tutto in questo momento» per restare nella maggioranza. «Non svelo segreti. Io ho detto e ripeto che non si può risolvere questa tematica complicata dando poltrone».

Renzi ha più volte accennato alla possibilità - già evocata da fonti del Partito democratico - di una maggioranza alternativa, con un gruppo di cosiddetti "responsabili" al posto d'Italia Viva. «Penso che Conte annuncerà di avere altri parlamentari a suo sostegno e quindi nasce il governo Conte-Mastella. Noi dal nostro punto di vista aspettiamo che finisca il consiglio dei ministri. Domani mattina (oggi, ndr) decideremo e nel pomeriggio daremo comunicazione alla stampa».

L'opposizione, per bocca dei leader della Lega Matteo Salvini e di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, chiede che l'Italia vada al voto o, come ultima opzione, si valuti «un governo alternativo», come auspicato su Rete 4 da Salvini.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
5 ore
«Il razzismo è una crisi di salute pubblica»
Lo ha dichiarato giovedì la sindaca di Chicago, Lori Lightfoot. Per contrastarlo verranno usati quasi 10 milioni.
UNIONE EUROPEA
10 ore
Sentenza sui vaccini: l'Ue esulta, AstraZeneca pure
Il verdetto è stato accolto «con soddisfazione» sia da Bruxelles che dall'azienda anglo-svedese
GERMANIA
12 ore
La Svizzera non è più «un'area a rischio»
L'Istituto Robert Koch ha deciso: gli svizzeri possono entrare in Germania senza restrizioni
REGNO UNITO
14 ore
La «profonda vergogna» dei ministri per gli stupri che restano impuniti
Un numero altissimo di crimini non viene nemmeno denunciato, la politica fa mea culpa
STATI UNITI
15 ore
Niente accusa di schiavitù infantile per Nestlé Usa e Cargill
Lo ha stabilito la Corte Suprema, ma gli attivisti impegnati nel caso non hanno nascosto il loro disappunto
ITALIA
16 ore
Il Green Pass italiano: a cosa serve e come lo si ottiene
Lanciata nelle scorse ore l'apposita piattaforma governativa: la certificazione consentirà di viaggiare, ma non solo.
STATI UNITI
17 ore
Sale in auto, guida e spara: 90 minuti di follia
In otto sparatorie diverse, una persona ha perso la vita e 12 sono rimaste ferite
EUROPA
18 ore
Viaggi in aereo? «Mascherina sempre addosso»
Sono state aggiornate le linee guida europee per i voli turistici
MONDO
19 ore
La pandemia non ferma la migrazione: nel 2020 oltre 82 milioni di persone in fuga
Anche lo scorso anno il numero di movimenti forzati è aumentato. Nel 42% dei casi si tratta di minori
COREA DEL NORD
19 ore
«Con gli Stati Uniti pronti al dialogo ma anche allo scontro»
Così si è espresso Kim Jong-Un delineando la posizione della Corea del Nord di fronte all'amministrazione di Joe Biden
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile