Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Andrew Medichini)
Il presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte.
ITALIA
12.01.21 - 17:590

Aria di crisi: ecco come il governo italiano può cadere stasera

Alle 21.30 il Consiglio dei ministri voterà sul Piano nazionale di ripresa. Occhi puntati sulle ministre di Italia Viva

ROMA - La tanto ventilata crisi di governo, che da settimane ormai aleggia nei corridoi dei palazzi della vicina Penisola, potrebbe infine formalizzarsi già questa sera (o nella giornata di domani).

A fare da crocevia sarà il Consiglio dei ministri, in agenda per le 21.30 di oggi, durante il quale sarà messa ai voti la bozza aggiornata del Piano nazionale di ripresa, a cui sono legate le risorse del Recovery Fund. Proprio in quest'occasione il partito dell'ex "premier" italiano Matteo Renzi, Italia Viva, potrebbe decidere di ritirare il proprio sostegno al presidente del consiglio Giuseppe Conte, aprendo ufficialmente la crisi.

L'ipotesi: via libera e poi ritiro
Secondo i media italiani, l'ipotesi più probabile è che dopo il via libera al Piano, le due ministre "renziane" - Teresa Bellanova ed Elena Bonetti - si dimettano. Forse subito dopo l'incontro, o domani mattina. Ma la situazione potrebbe anche stare in stand-by fino al voto in parlamento. In ogni caso, con il ritiro delle ministre di Renzi, il governo Conte rischierebbe di non avere più la maggioranza in Senato.

Crisi "al buio" o "pilotata"? Gli scenari
Con l'ufficialità della crisi di governo, si andrebbero a delineare diversi scenari. La prima opzione è quella - caldeggiata da Partito democratico e Cinque Stelle - di una crisi "pilotata": Conte si dimette e va al Quirinale, ricevendo il mandato per formare un nuovo esecutivo, andando a ricomporre la maggioranza con un rimpasto mirato.

Una via percorribile solo attraverso un accordo con Renzi, ma non gradita al leader di Italia Viva. Se così non sarà, l'esito delle consultazioni dei partiti al Quirinale potrebbero risultare nella formazione di un governo con la medesima maggioranza ma con un presidente del Consiglio diverso. Uno scenario, quella della crisi al buio, che il presidente italiano, Sergio Mattarella, vorrebbe del tutto evitare.

Se invece l'esecutivo dovesse cadere del tutto, sul tavolo resterebbero solo due strade: un governo tecnico o le elezioni.

«Se Renzi apre la crisi è fuori dal nuovo governo»
Nelle ultime ore, diversi esponenti della maggioranza si sono esposti cercando di ricompattare l'esecutivo e fermare il braccio di ferro tra Conte e Renzi.

I ministri pentastellati Vincenzo Spadafora e Lucia Azzolina non hanno nascosto che una collaborazione tra 5 Stelle e Italia Viva non sarebbe più possibile se la crisi sarà formalizzata. E ancora più dure sono le parole trapelate in giornata da Palazzo Chigi: «Se Matteo Renzi si assumerà la responsabilità di una crisi di governo in piena pandemia, per il presidente Giuseppe Conte sarà impossibile rifare un nuovo esecutivo con il sostegno di Italia Viva».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Lukeed 1 anno fa su tio
Italiani, popolo che al 90% e rimasto nelgli anni 80
F/A-19 1 anno fa su tio
Governo votato da nessuno!
seo56 1 anno fa su tio
Sarebbe ora!! Il peggio Governo della storia della repubblica italiana
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
4 ore
Chirurgo mette all'asta la radiografia di una vittima del Bataclan
La lastra è ancora disponibile su OpenSea, ma il prezzo, dopo che il medico è stato denunciato dai media, è stato tolto
GERMANIA
5 ore
Vaccino obbligatorio, il progetto è pronto a scaldare gli animi
Mercoledì inizieranno i dibattiti su una proposta interpartitica: un obbligo vaccinale per tutti gli over 18
DANIMARCA
8 ore
Quella di Omicron potrebbe essere l'ultima ondata
Lo ha dichiarato Hans Kluge, direttore per l'Europa dell'Oms
NORVEGIA
8 ore
Il primo viaggio in Europa dei talebani
Una delegazione è arrivata ad Oslo, numerose le riunioni previste
MONDO
9 ore
Un sottotipo di Omicron ancora più contagioso? Gli esperti: «Prudenza»
È stato denominato BA.2 e differisce del 50% con la variante base
TURCHIA
11 ore
Arrestata per un proverbio in Tv
L'accusa? Aver «platealmente insultato il Presidente» con un proverbio ritenuto offensivo
ITALIA
17 ore
Berlusconi e il Quirinale: «Per me questo è il senso di una vita»
Si trattava del coronamento di un sogno di bambino, avrebbe confessato lui stesso
ITALIA
17 ore
Scontro tra auto e bus, morti cinque giovani
Tremendo impatto frontale, sono tutti deceduti sul colpo
GERMANIA
18 ore
«Omicron e Delta potrebbero combinarsi»
Secondo il virologo Christian Drosten da Omicron e Delta potrebbe nascere una nuova, più pericolosa, variante.
STATI UNITI
1 gior
Un enorme rogo minaccia l'iconica Highway 1
L'incendio ha già mandato in fumo 600 ettari di vegetazione e costretto le autorità a evacuare una vasta area.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile