Deposit
COLOMBIA / RUSSIA
23.12.20 - 11:150

Tensioni tra Russia e Colombia, espulsi 4 diplomatici

Il tutto è partito da un'operazione colombiana, denominata "Enigma"

MOSCA / BOGOTÀ - Occhio per occhio, in sintesi. La Russia ha infatti annunciato l'espulsione di due diplomatici colombiani in risposta alla decisione delle autorità di Bogotà di allontanare dal Paese due funzionari dell'ambasciata russa.

La Colombia ha annunciato che l'8 dicembre due funzionari russi sono stati espulsi per "motivi di Stato", senza fornire dettagli. Secondo la stampa locale, le ragioni riguarderebbero presunte attività di spionaggio.

Confermando la notizia da fonte governativa a Bogotà, il settimanale Semana ha precisato nella sua pagina online che le persone colpite dal provvedimento sono Ana María Pinilla Morón e Leonardo Andrés González Guzmán, gli unici diplomatici che sostenevano l'attività dell'ambasciatore a Mosca, Alfonso López Caballero, e che dovranno invece lasciare la capitale russa nel giro di 24 ore.

Il periodico ha indicato infine di aver appreso che il governo russo ha spiegato all'ambasciatore López Caballero che la misura adottata è in reciprocità per trattamento riservato ai diplomatici russi Aleksandr Nikolayevich Belousov e Aleksandr Paristov, segnalati come spie dai servizi colombiani al termine di una operazione, denominata 'Enigma', durata due anni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 10 mesi fa su tio
Questa Russia é proprio il 🤐🤐... per tutto il mondo 😡😡😡. Bisognerebbe isolarla e imporre sanzioni molto forti all’intera classe politica putiniana....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
34 min
Vaccino ai bimbi dai tre anni e lockdown, la stretta cinese
Diversi focolai sono emersi dal 17 ottobre in diverse parti della Cina, a causa di alcuni turisti
MONDO
1 ora
«La salute deve diventare una priorità»
La lezione appresa dopo la pandemia è che il settore sanitario deve tornare al centro delle attività economiche
ITALIA
3 ore
Quella terza dose sempre più «scenario verosimile»
Con i contagi che rialzano la testa, è fra le misure tenute in considerazione, Brusaferro: «Ci faremo trovare pronti»
AFGHANISTAN
12 ore
A otto anni con l'ombra della fame: «A volte dormo senza aver mangiato»
La testimonianza di una famiglia di Kabul, sentita da Save The Children: «Tutto è diventato costoso».
ARABIA SAUDITA
14 ore
Mohammed bin Salman suggerì di uccidere re Abdullah?
Lo ha dichiarato un ex alto funzionario dell'intelligence saudita alla trasmissione 60 Minutes
REGNO UNITO
16 ore
La talpa ed i "Facebook Papers", il social vede sempre più buio
Dopo il suo esposto negli Stati Uniti, l'ex dipendente ha oggi raggiunto anche i legislatori britannici
GERMANIA
19 ore
Sposò la causa dell'ISIS, condannata a dieci anni di carcere
La donna, oltre a far parte del gruppo estremista, avrebbe assistito senza agire all'omicidio di una bambina
ISRAELE
20 ore
Eitan dovrà tornare in Italia
La decisione di oggi del tribunale di Tel Aviv ha dato ragione alla zia paterna, ma il ricorso è molto probabile
MONDO
20 ore
Plastica: Coca-Cola e Pepsi sono i più grandi inquinatori al mondo
Terzo posto per Unilever, sponsor principale del vertice sul clima COP26, quarto posto per la svizzera Nestlé
SUDAN
23 ore
Premier in manette, scontri, fiamme e feriti. Cosa sta succedendo in Sudan?
Il paese africano si stava dirigendo verso un'elezione democratica, che è messa ora in pericolo dall'esercito
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile