Keystone
Simon Coveney, ministro irlandese degli Esteri.
REGNO UNITO
03.12.20 - 14:320

Brexit, è il momento del sangue freddo

L'accordo di libero scambio, secondo il ministro irlandese Coveney, è questione di giorni

LONDRA - «Ci sono ora buone chance» di arrivare finalmente a un accordo di libero scambio sulle relazioni post Brexit fra Ue e Regno Unito «nei prossimi giorni». Ad esserne convinto è il ministro degli Esteri dell'Irlanda, Simon Coveney, allargando gli spiragli di ottimismo mentre a Londra proseguono i negoziati fra i team guidati da Michel Barnier e da David Frost.

«È il momento di tenere i nervi saldi e di avere fiducia in Michel Barnier, che sta svolgendo un lavoro fenomenale, se lo facciamo credo ci siano buone chance di arrivare al traguardo di un deal in pochi giorni», ha aggiunto, indicando quali unici nodi rimasti le questioni della pesca e dei meccanismi a tutela di concorrenza leale (il cosiddetto level playing field), e lasciando quindi intendere come sia invece in via di superamento quello sulla governance delle dispute giuridiche future.

Coveney si è peraltro detto contrario all'ipotesi di un'intesa monca, che rinvii le ultime questione irrisolte a successive trattative nel 2021, poiché una soluzione del genere lascerebbe dietro di sé un quadro di «disagi immediati» gravi, particolarmente pesanti per l'Irlanda.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
19 min
Un'oasi verde sul fiume Hudson: ecco Little Island
La nuova attrazione "fluttuante" è costata 260 milioni di dollari e ospita decine di specie di piante
PORTOGALLO
8 ore
A Lisbona il 60% dei casi di Covid è di variante Delta
L'impennata dei contagi è legata all'apertura ai turisti (britannici) ma il vaccino sembra stia limitando i danni
STATI UNITI
12 ore
Al di là dei successi all'estero, la vera sfida di Biden si gioca tutta in casa
E Putin fa molta meno paura dei repubblicani al Senato, dove rischia di insabbiarsi. E c'è scontento anche fra i dem
BELGIO
14 ore
Ritrovato senza vita dopo un mese il soldato "negazionista"
Il 46enne, classificato come potenziale terrorista, si era dato alla macchia dopo aver rubato armi da una base militare
FOTO
BRASILE
17 ore
«Cinquecentomila morti. Ed è colpa sua»
Il presidente Bolsonaro nel mirino delle proteste per aver banalizzato la pandemia di Covid-19.
FOTO
GIAPPONE
19 ore
Il primo Covid positivo alle Olimpiadi di Tokyo
Si tratta di un coach della delegazione dell'Uganda che è stato messo in isolamento con 8 atleti
ITALIA
21 ore
Una corsa contro il tempo per salvare la memoria del ghiaccio
Ice Memory si ripropone di conservare in Antartide preziose "carote patrimonio", un "libro" sulla storia del clima.
ITALIA
1 gior
Perché l'Italia riapre alla doppia dose di AstraZeneca per gli under 60
Il cambio di rotta di ieri del Comitato tecnico scientifico si può spiegare con (almeno) tre motivazioni
IRAN
1 gior
Chi è il nuovo presidente, che sposta l'Iran ancora più a destra
Ex-ministro della Giustizia dal pugno di ferro e conservatore Ebrahim Raisi è stato "scelto" direttamente da Khamenei
RUSSIA
1 gior
Quasi 18mila contagi: il numero più alto dal 31 gennaio
Anche il dato giornaliero dei decessi è il più elevato da oltre tre mesi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile