Immobili
Veicoli
Keystone
Boris Johnson.
REGNO UNITO
16.10.20 - 13:380
Aggiornamento : 13:57

Boris Johnson prepara i britannici a un "no deal" con l'Unione europea

La rottura sarà dura, senza accordo, a meno che l'Ue non «cambi radicalmente» la propria posizione

«L'Ue continua a lavorare per un accordo, ma non a qualsiasi costo», ha risposto la Presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen.

LONDRA - «Il Regno Unito deve prepararsi a un no deal», a meno che l'Ue non «cambi radicalmente» la sua posizione sugli accordi per la Brexit.

Lo ha detto oggi il premier britannico Boris Johnson, che ha confermato oggi che il Regno Unito si sta preparando a una rottura "dura" con l'Unione europea, senza alcun compromesso o accordo.

«Un accordo con Bruxelles è improbabile» ha detto poi Johnson, che ha anticipato lo scenario di una Hard Brexit il 1° gennaio prossimo.

Johnson ha poi detto di essere stato chiaro fin dall'inizio sul fatto che il Regno Unito volesse un accordo in stile canadese, basato sul libero scambio. Ma da ciò che è emerso negli ultimi vertici, «ciò non funzionerà» ha spiegato il premier: «Vogliono controllare il Regno Unito in un modo che per noi è inaccettabile» ha concluso.

Visto che mancano solo 10 settimane alla fine del periodo di transazione, previsto per il primo gennaio, Johnson si sente in dovere «di esprimere un giudizio sull'esito più probabile, per prepararci tutti».

«Il Regno Unito può prosperare lo stesso anche senza un accordo» ha concluso Johnson.

La risposta dell'Ue - Immediata la risposta di Bruxelles: «L'Ue continua a lavorare per un accordo, ma non a qualsiasi costo. Come programmato, il nostro team negoziale andrà a Londra la settimana prossima per intensificare questi negoziati», ha affermato la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, su Twitter, dopo le dichiarazioni del premier britannico. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Roger1980 1 anno fa su tio
Ci vorrebbe un Boris Johnson anche da noi! Anzi, 7...
Heinz 1 anno fa su tio
Anche il resto d'europa sopravviverà benissimo senza gli inglesi, ma gli inglesi diventeranno una colonia americana.
roma 1 anno fa su tio
...gli inglesi hanno Johnson per negoziare...noi, invece, per i negoziati abbiamo inviato a Bruxelles tale Bal...zaretti.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA
3 ore
Credevano di parlare con il sindaco di Kiev e invece era un deepfake
Ingannati numerosi sindaci europei. Klitschko: «Il colpevole ha parlato con loro fingendosi me»
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
La Russia: «A Kiev colpita una fabbrica di missili»
L'attacco sulla capitale è stato definito «una barbarie» dal presidente Usa Biden
ITALIA
22 ore
Centinaia di aerei restano a terra
«Le compagnie hanno cancellato circa 41mila voli per il periodo estivo, tagliando 6,5 milioni di biglietti»
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
1 gior
Severodonetsk è stata occupata
Ne dà l'annuncio il sindaco della città. I russi sarebbero entrati anche nell'impianto Azot
NORVEGIA
1 gior
Oslo, la sparatoria considerata «atto di terrorismo islamista»
Due persone sono rimaste uccise. Almeno 21 i feriti. In manette un uomo di 42 anni
UCRAINA
1 gior
«Mosca sta tentando di trascinare Lukashenko nella guerra»
È la lettura che l'intelligence di Kiev propone in relazione ai presunti attacchi provenienti dal territorio bielorusso
ITALIA
1 gior
I giorni di Giuda nelle "ultime" parole di Borsellino
Esattamente trent'anni fa, il magistrato italiano pronunciava il suo "j'accuse". Fu il suo ultimo discorso in pubblico.
STATI UNITI
1 gior
Armi, Biden firma la stretta mentre il Paese protesta per l'aborto
Nel frattempo, un gruppo di 83 magistrati (in 28 Stati) ha annunciato che non perseguiranno chi cerca o pratica l'aborto
STATI UNITI
1 gior
Estirpato il diritto all'aborto: «Un giorno triste per gli Stati Uniti»
«La Corte suprema ha portato via un diritto costituzionale», ha dichiarato il presidente Joe Biden.
FOTO
STATI UNITI
2 gior
La Corte suprema americana ha cancellato il diritto all'aborto
L'interruzione di gravidanza non sarà più un diritto costituzionale, decideranno gli Stati: «È una questione morale»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile