Keystone
Dominic Raab, Ministro degli Esteri britannico.
REGNO UNITO / BIELORUSSIA
29.09.20 - 17:060

Il Governo britannico impone delle sanzioni contro Lukashenko

Lo ha annunciato il Ministro degli Esteri Dominic Raab

LONDRA - Anche il governo britannico si unisce alle sanzioni contro il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko - e altre figure della sua cerchia di potere incluso il figlio Viktor - in risposta alle contestate elezioni presidenziali recente e alla repressioni delle proteste di piazza delle opposizioni che ne contestano il risultato.

Lo ha annunciato oggi a margine di una visita a Seul Dominic Raab, ministro degli Esteri nel gabinetto Tory di Boris Johnson, bollando quel voto come "truccato". Le sanzioni britanniche sono state concordate con il governo del Canada.

Le misure punitive prevedono il divieto di viaggio e il congelamento di ogni eventuale asset, potenzialmente rintracciabile dal Regno Unito o dal Canada, riconducibile all'uomo forte di Minsk, a suo figlio e ad altre sei figure di primo piano del "regime": dal capo dello staff presidenziale, Igor Sergeenko, al ministro dell'Interno, Yuri Karyev, a uomini di vertice di forze speciali e di polizia.

«Oggi il Regno Unito e il Canada hanno mandato un chiaro messaggio imponendo sanzioni contro il regime violento e fraudolento di Lukashenko», ha sostenuto Raab in una dichiarazione scritta diffusa dal Foreign Office. «Noi non accettiamo il risultato delle elezioni truccate» svoltesi in Bielorussia, ha poi ribadito il ministro di Johnson, impegnandosi a far sì che «i responsabili degli atti delinquenziali compiuti contro il popolo bielorusso siano chiamati a risponderne» in nome dei «valori della democrazia e dei diritti umani».

Il capo della diplomazia britannica ha quindi giustificato le sanzioni come una risposta a quelli che ha definito «la tortura e i maltrattamenti di centinaia di dimostranti pacifici». E ha accusato inoltre le autorità bielorusse di aver «deportato forzatamente o negato il rientro» in patria a «molte figure dell'opposizione»: segno della «chiara manifestazione di disprezzo da parte di Lukashenko del dialogo con gli oppositori e dei basilari diritti umani».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
miba 2 mesi fa su tio
O più semplicemente ingerenze negli affari interni di un paese sovrano.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
2 ore
Auto sulla folla a Treviri, nessuna prova di terrorismo
«Non abbiamo alcun indizio per pensare ad un motivo politico, terroristico o religioso» ha dichiarato la procura
FRANCIA
3 ore
La Francia vuole impedire ai francesi di sciare all'estero
Lo ha annunciato oggi il presidente Macron, spiegando che l'intenzione è di adottare misure restrittive e dissuasive
SVEZIA
3 ore
«Usciva sempre da sola, non parlava mai di lui»
I residenti del quartiere coinvolto non si capacitano di come nessuno abbia mai notato nulla
BELGIO
6 ore
Festino illegale (con orgia) durante il lockdown
Scandalo per un party che ha coinvolto diversi diplomatici e anche un eurodeputato ungherese
GERMANIA
7 ore
Auto sui passanti a Treviri: tra le vittime anche una bambina
Almeno due i morti. La polizia: «Non possiamo ancora dire se si tratti di terrorismo».
ITALIA
8 ore
Novembre, mortalità quasi raddoppiata al Nord
L'aumento medio è stato del 75%. Ma in città come Torino e Milano il balzo è maggiore
SVEZIA
9 ore
Una casa «da film dell'orrore»
La 70enne, che è stata arrestata, avrebbe vietato al figlio di uscire per decenni per proteggerlo
GERMANIA / STATI UNITI
10 ore
Anche Pfizer e BioNTech richiedono l'approvazione in Europa
Dopo quello di Moderna, anche il loro vaccino sarà esaminato dall'Agenzia Europea per i Medicinali
ITALIA
12 ore
Duro colpo alla Camorra, in manette anche il boss Senese
L'operazione è scattata all'alba in 3 regioni portando all'arresto di 28 persone. Fermato anche un noto ultrà laziale
MONDO
14 ore
«Insieme sarebbero il quinto paese al mondo»
235 milioni di persone avranno bisogno di aiuti umanitari nel 2021. L'ONU annuncia un piano da 35 miliardi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile