keystone-sda.ch / STF (OLIVIER HOSLET)
Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea.
UNIONE EUROPEA
16.09.20 - 13:540
Aggiornamento : 14:24

Capolinea in vista per il regolamento Dublino

Lo ha annunciato oggi la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen

BRUXELLES - Il regolamento Dublino, che armonizza le politiche degli stati dell'Unione Europea in materia di diritto all'asilo, sarà in futuro abolito. Lo ha annunciato oggi la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in chiusura della sessione del Parlamento europeo.

«Nel nuovo piano» che sarà presentato nell'Unione «verrà abolito il regolamento di Dublino» - al quale partecipa anche la Svizzera -, che sarà «sostituito da un nuovo sistema di governance», ha spiegato von der Leyen. Il futuro sistema di gestione sarà basato su una «struttura comune per quello che riguarda gli asili e i rimpatri» e disporrà di un «un meccanismo di solidarietà molto forte ed incisivo».

Il primo accordo è entrato in vigore nel 1997, introducendo il criterio del primo paese d'ingresso. Successivamente l'accordo è stato rinnovato dapprima nel 2003 e poi nel 2014, con il Dublino III - attualmente in vigore - che confermava i principi di fondo della convenzione, apportando alcune novità (tra le quali maggiori tutele nei confronti dei minori e l'ampliamento dei termini in materia di ricongiungimento familiare.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lo spiaggiato 2 mesi fa su tio
Molto bene... :-)))
Zico 2 mesi fa su tio
se non cambiano il criterio del primo paese di ingresso è tutto inutile. tutti pronti a blaterare, anche a pagare pur di non averli tra i piedi. una spartizione di tutti quelli che arrivano in base lla popolazione sarebbe il massimo. ma poi come sempre tutti vogliono il lupo e l'orso ma non a casa loro
Dioneus 2 mesi fa su tio
Sarebbe ora
GI 2 mesi fa su tio
di certo non cambieranno di molto .....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
2 ore
Vaccino anti Covid: primo carico arrivato nel Regno Unito
È stato depositato in un magazzino segreto. La distribuzione scatterà dal fine settimana.
ITALIA
2 ore
Obbligo di quarantena per chi rientra in Italia
Esentati coloro che viaggiano per motivi di lavoro o di studio
FOCUS
3 ore
Ammalarsi d'amore, sesso e Covid
Il virus ha sconvolto anche le modalità affettive e sociali d'interazione tra gli umani
MONDO
3 ore
Le motivazioni di chi fa circolare bufale e teorie del complotto
Ci sono quattro categorie di propagatori, secondo la classificazione di un saggio del 2009 di Cass Sunstein.
ITALIA
13 ore
Domani scatta il nuovo Dpcm, ecco le regole per le feste
Le ultime modifiche riguardano la scuola. Vietati gli spostamenti tra regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio
BRASILE
14 ore
I nuovi iPhone senza caricatore? Non in Brasile
Un'agenzia a favore dei consumatori ha dichiarato che l'alimentatore è essenziale per l'utilizzo del prodotto
MONDO
15 ore
Il vaccino di Moderna conferisce almeno tre mesi di immunità
Una ricerca scientifica conferma che gli anticorpi sono ancora presenti a un buon livello dopo 90 giorni
ITALIA
16 ore
«Scarse manutenzioni per poter contenere i costi»
L'inchiesta sullo stato delle gallerie è ora sul tavolo del Ministero italiano dei Trasporti
STATI UNITI / REGNO UNITO
17 ore
Ryanair scommette sui Boeing 737 Max, e ne ordina 75
Gli aerei sono diventati tristemente noti per i due incidenti in cui hanno perso la vita 346 persone
NAMIBIA
18 ore
La Namibia vende gli elefanti
L'aumento degli esemplari nel paese starebbe infatti diventando un problema
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile