Immobili
Veicoli
Depositphotos (GrinPhoto)
Botta e risposta tra Londra e Mosca sulle presunte interferenze della Russia.
REGNO UNITO / RUSSIA
21.07.20 - 12:370

Londra accusa: «Siamo nel mirino di Mosca»

Il Cremlino respinge le accuse: «La Russia non si è mai intromessa nei processi elettorali di nessun Paese»

Il rapporto della Commissione Intelligence e Sicurezza della Camera dei Comuni attacca però anche il governo britannico

LONDRA - La Gran Bretagna è «uno dei principali obiettivi della Russia» per il suo ruolo centrale nella «lobby occidentale anti-Mosca» e per la sua vicinanza con gli Usa.

Lo sostiene un rapporto del Comitato britannico di Intelligence e Sicurezza pubblicato oggi che chiede al governo di Londra «un'azione immediata» per aiutare i servizi a fermare questo «abile avversario».

Il rapporto della Commissione Intelligence e Sicurezza della Camera dei Comuni, riporta la Bbc, accusa inoltre il governo di Londra di «accogliere a braccia aperte» gli oligarchi russi. Downing Street è stata accusata di aver ritardato l'uscita del rapporto per non condizionare le elezioni di dicembre. Alla presentazione dell'inchiesta oggi uno dei membri del comitato, Kevan Jones, ha ribadito le critiche al premier Boris Johnson che, ha detto, «non aveva ragioni per ritardarne l'uscita».

Il Cremlino respinge le accuse - Il Cremlino respinge le accuse d'interferenza nella politica britannica. Commentando il rapporto della commissione Intelligence della Camera dei Comuni, il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, ha dichiarato che «la Russia non si è mai intromessa nei processi elettorali di nessun Paese del mondo, né negli Stati Uniti né nel Regno Unito né in altri Paesi».

«Noi - ha proseguito Peskov - non lo facciamo e non tolleriamo quando altri Paesi cercano d'interferire nelle nostre questioni politiche. Anche se questo rapporto conterrà alcune effimere accuse, già ora scommetto che esse saranno basate sul nulla, saranno di nuovo delle accuse infondate».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
RUSSIA / SVIZZERA
1 ora
«Temo per la mia vita»
Boris Bondarev aveva rassegnato le sue dimissioni in segno di protesta contro l'aggressione all'Ucraina voluta da Putin.
SEGUI IL LIVE
UCRAINA
LIVE
Zelensky al WEF: «L'occidente è diviso di fronte alla Russia»
Nel frattempo Mosca ha annunciato di essere pronta al dialogo sulle forniture di grano dall'Ucraina
STATI UNITI
5 ore
Sparatoria alle elementari: almeno 19 i bambini morti
Si contano inoltre anche due vittime adulte. Il killer, il 18enne Salvador Ramos, era un ex allievo.
RUSSIA
5 ore
La sorte di chi ha deluso Putin
Spariti, silurati, arrestati: sono diversi i comandanti e politici al fianco dello "zar" che non si sono più visti
UNIONE EUROPEA
6 ore
Sempre più pesticidi pericolosi nella frutta europea
La denuncia arriva da un rapporto del Pesticide Action Network che ha analizzato quasi 100'000 campioni
STATI UNITI
13 ore
Sparatoria alle elementari: morti 14 bambini
School shooting in Texas. La strage è tra le più gravi nella storia recente degli Stati Uniti
SVIZZERA/MONDO
14 ore
«Parlare con Putin? Non vale la pena discutere con un malato»
Il sindaco di Kiev era ospite in remoto del Wef: «Ogni euro dato alla Russia è sporco di sangue ucraino»
GERMANIA
14 ore
Schroeder è uscito da Gazprom
L'ex cancelliere lo ha annunciato tramite Linkedin
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Sarà un mese molto difficile per il Donbass
La Commissione Ue: «Putin sta usando il tema alimentare come un'arma». E «l'impatto si sente non solo sull'Ucraina».
GERMANIA
21 ore
«21 giorni d'isolamento per chi contrae il vaiolo delle scimmie»
Lo ha annunciato oggi a Brema il Ministro della Sanità tedesco, Karl Lauterbach
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile