Keystone
CINA / STATI UNITI
15.07.20 - 07:220

Sanzioni per chi applica le nuove regole di sicurezza: Trump firma la legge e la Cina risponde

Nel frattempo il New York Times trasferisce parte dei giornalisti da Hong Kong a Seul

WASHINGTON - Donald Trump ha annunciato ieri in una conferenza stampa alla Casa Bianca di aver firmato una legge approvata all'unanimità dal Congresso che prevede sanzioni per i dirigenti cinesi che applicano le nuove regole di sicurezza repressive a Hong Kong e per le banche che hanno attività con loro.

Il presidente americano ha anche annunciato aver messo fine al trattamento preferenziale per Hong Kong dopo la stretta cinese. L'ascesa della Cina non è uno sviluppo positivo per noi, ha affermato. Trump ha anche detto di aver convinto molti Paese a non usare Huawei e ha citato come esempio la Gran Bretagna.

Trump ha aggiunto di non aver piani per parlare col presidente cinese Xi Jinping. «Non parlo con lui da molto tempo e non ho intenzione di parlarci», ha dichiarato in una conferenza stampa alla Casa Bianca. Il presidente ha detto che ora vede l'accordo commerciale con Pechino in modo molto differente.

Contromisure cinesi - Le reazioni non si sono fatte attendere. La Cina ha assicurato contromisure verso gli Usa dopo le decisioni di Trump.

«La Cina prenderà le necessarie risposte a tutela dei suoi legittimi interessi e imporrà sanzioni contro rilevanti dirigenti ed entità Usa», ha detto il ministero degli esteri in una nota.

Pechino si «oppone con forza» alle ultime azioni americane che violano «gravemente il diritto internazionale le norme di base delle relazioni internazionali», si legge ancora nella nota che esorta Washington a smettere di interferire nei suoi affari interni.

La Cina ribadisce «l'incrollabile determinazione e la volontà di salvaguardare la sovranità nazionale», assicurando che i tentativi della parte americana di ostacolare l'attuazione della legge sulla sicurezza nazionale di Hong Kong «non avranno mai successo». Pertanto, «esortiamo gli Usa a correggere i propri errori» astenendosi dalle interferenze «in questioni puramente interne», conclude la nota.

Giornalisti trasferiti a Seul - Il New York Times (Nyt) ha deciso di trasferire a Seul una parte dei propri giornalisti della redazione di Hong Kong in seguito alle crescenti preoccupazioni per la nuova legge sulla sicurezza imposta da Pechino nell'ex colonia britannica.

La nuova legge, scrive il Nyt sulla sua edizione online, «ha turbato le testate giornalistiche e ha creato incertezza sulle prospettive della città come piattaforma centrale del giornalismo».

Secondo il piano, i reporter rimarranno a Hong Kong, ma il team che si occupa dell'edizione digitale verrà trasferito gradualmente.

«La nuova legge sulla sicurezza nazionale cinese a Hong Kong ha creato molte incertezze sul significato delle nuove regole per la nostra attività e il nostro giornalismo», hanno scritto i dirigenti del Nyt in una email al personale: «Riteniamo che sia prudente elaborare piani di emergenza e iniziare a distribuire il nostro corpo redazionale in tutta la regione».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
fromrussiawith<3 3 mesi fa su tio
dove è finito il mio commento?
Fufabi 3 mesi fa su tio
@fromrussiawith<3 La redazione dovrebbe essere più trasparente quando censura i messaggi, lasciando ad esempio il nome utente e l'orario di pubblicazione, e scrivere al posto del commento incriminato "rimosso dalla redazione" o "rimosso dal filtro automatico"
miba 3 mesi fa su tio
Dalla serie come mi intrometto negli affari strettamente della Cina e la storia di Huawei ormai la sanno anche i paracarri: USA e soci non possono permettersi di perdere il controllo di internet
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
ITALIA
1 ora
Il primo "tramonto" delle 18 in Italia
Sono entrate in vigore oggi le nuove misure decise dal governo italiano per rallentare la pandemia
REGNO UNITO
2 ore
Il vaccino di Oxford fa ben sperare anche per gli anziani
Il preparato è in grado di stimolare anche la produzione di anticorpi protettivi e di cellule T
MONDO
2 ore
Le auto usate che inquinano i Paesi in via di sviluppo
In media i veicoli esportati in Nigeria dai Paesi Bassi hanno 20 anni
SPAZIO
5 ore
Si vota anche dallo spazio
L'astronauta Kate Rubins ha comunicato via Twitter di aver votato dalla ISS.
ITALIA
5 ore
L'Italia sconsiglia i viaggi all'estero
La Farnesina fa sapere che non si possono escludere future restrizioni agli spostamenti
TURCHIA
8 ore
Erdogan invita al boicottaggio dei prodotti francesi
Il presidente turco si rivolge anche ad Angela Merkel: «Siete gli eredi dei nazisti».
GERMANIA
9 ore
Lufthansa si prepara a tagliare i costi
Le compagnie aeree che fanno capo al colosso possono offrire solo un quarto dei servizi nella stagione invernale 2020/21
ITALIA
10 ore
Giovani manifestanti anti-coprifuoco a Gallarate, la polizia indaga
Dopo i cori e gli insulti agli agenti, nella notte anche i vandalismi. Il sindaco: «Ragazzini con voglia di fare casino»
AUSTRALIA
12 ore
Melbourne esce dal lockdown "duro"
Oggi nello stato di Victoria non si sono registrati nuovi casi di Covid-19 per la prima volta dal 9 giugno
MONDO
13 ore
«La seconda ondata è più forte della prima»
Nuovo record di casi giornalieri in Russia: sono più di 17mila
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile