Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STR (DAVID CHANG)
CINA
25.02.20 - 20:000
Aggiornamento : 21:09

Ora è Pechino a mettere in guardia: «Non andate negli Stati Uniti»

La reazione «eccessiva» al coronavirus preoccupa il governo cinese, che teme disparità di trattamento per i cittadini

PECHINO - Ci sono oltre 60 Paesi che nelle scorse settimane hanno preso provvedimenti imponendo restrizioni sui voli diretti verso la Cina per via della diffusione del coronavirus. Ora però è Pechino a “mettere in guardia” i propri cittadini in merito a eventuali viaggi negli Stati Uniti. E non si tratta propriamente di una questione a sfondo sanitario.

L’avviso diramato dal Ministero della cultura e del turismo cinese è infatti motivato dalla reazione «esagerata» all’epidemia da parte del Paese americano, che per Pechino potrebbe tradursi in disparità di trattamento nei confronti dei turisti. Una situazione che a detta degli analisti - scrive il South China Morning Post - potrebbe aggravare le tensioni già alte fra i due Paesi.

Le autorità cinesi hanno recentemente mosso forti critiche nei confronti di quelle statunitensi, accusandole di «aver dato un cattivo esempio» a livello internazionale.

La mappa della diffusione del coronavirus nel mondo

Le cifre in Cina

I casi di coronavirus accertati in Cina - il Paese principalmente interessato dall’epidemia - sono al momento della pubblicazione 77’666 (su un totale globale di 80’376). Le vittime, in diminuzione, sono 2’664 mentre le persone guarite 27’636.

Il picco di diffusione, ha comunicato ieri l'Organizzazione mondiale della sanità, è stato toccato tra il 23 gennaio e il 2 febbraio. E da quel momento ha «cominciato a diminuire in maniera consistente» ha precisato il direttore Tedros Adhanom Ghebreyesus.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
NUOVA ZELANDA
1 ora
Quel che resta di Tonga, nelle prime foto da terra
I soccorsi sono infine riusciti ad arrivare, altri arriveranno presto, mentre sull'isola l'acqua inizia a scarseggiare
SRI LANKA
2 ore
Il dilemma dello Sri Lanka: ripagare il debito o comprare i beni essenziali?
La mancanza dei turisti stranieri causa Covid (e dei dollari) ha causato una reazione a catena, con effetti devastanti
MONDO
7 ore
La resistenza agli antibiotici uccide più di 1,2 milioni di persone ogni anno
È quanto emerso dal primo studio che ha valutato a livello globale il fenomeno
STATI UNITI
15 ore
Spaccio di droga tramite Snapchat: il social corre ai ripari
Le ultime modifiche dovrebbero rendere la vita più difficile ai pusher che vogliono contattare gli adolescenti
REGNO UNITO
18 ore
«Niente più obbligo di mascherine o Covid pass»
A partire da giovedì 27 gennaio in Inghilterra saranno revocate quasi tutte le restrizioni Covid
SPAGNA
20 ore
Cosa farsene della lava e della cenere del vulcano di La Palma?
Vigneti? Materiale da costruzione? Gli studiosi sono al lavoro e cercano risposte anche dal passato
TONGA
23 ore
«Sull'isola di Mango non è rimasta neanche una casa»
Onde alte fino a «quindici metri» non hanno risparmiato neanche una casa dell'Isola di Mango, a Tonga
MONDO
1 gior
I "dimenticati" del vaccino. Lì dove la dose è un miraggio
Nei paesi poveri solo il 9,5% delle persone hanno ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid.
MONDO
1 gior
«Fate copia incolla», "nuova" regola e vecchia bufala
L'aggiornamento delle normative di Facebook ha riportato in vita il post. Ne parliamo con l'esperto Alessandro Trivilini
MONDO
1 gior
La massa di plastica ora è più pesante di tutti i mammiferi viventi
Una delle ricercatrici che ha contribuito a un nuovo studio ha dichiarato che «siamo nei guai, ma si può intervenire»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile