keystone-sda.ch / STF (Evan Vucci)
STATI UNITI
14.12.19 - 08:540

Le tasse di Trump sotto la lente della Corte Suprema

Per la Casa Bianca un presidente in carica ha il diritto di non svelare le proprie informazioni finanziarie

di Redazione
ats ans

WASHINGTON - La Corte Suprema americana esaminerà il caso delle tasse di Donald Trump. Il presidente americano ha chiesto ai saggi di mantenere segrete le sue dichiarazioni dei redditi, vietandone la diffusione.

Per la Casa Bianca un presidente in carica ha il diritto di non svelare le proprie informazioni finanziarie, godendo di una completa immunità. Una decisione della Corte Suprema al riguardo potrebbe arrivare durante le elezioni del 2020.

La Corte Suprema esaminerà quindi se Trump può bloccare o meno la diffusione delle sue informazioni finanziarie e fiscali, in una decisione storica che può fissare un precedente importante sui poteri di un presidente. Una decisione sul caso potrebbe arrivare in giugno, nel mezzo della campagna elettorale. Trump ha chiesto alla Corte Suprema di bloccare le richieste relative alle sue tasse avanzate dal Congresso ma anche dalle autorità di New York.

Il caso della tasse di Trump è un test anche per l'indipendenza della Corte Suprema, dominata da conservatori, inclusi due saggi decisi da Trump. In casi precedenti in cui la Corte Suprema è stata chiamata a esprimere la possibilità di un presidente di non fornire le prove e le informazioni richieste. I saggi si sono mostrati compatti senza spaccature "politiche".

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
SVIZZERA
28 min
La moneta di Roger Federer torna in vendita
Swissmint ne mette a disposizione altri 37mila esemplari, il sito di vendita è subito k.o.
AUSTRALIA
1 ora
Precipita aereo antincendio, tre morti
Le vittime sono cittadini statunitensi impegnati nelle operazioni di spegnimento dei roghi nel Nuovo Galles del Sud
CANADA
1 ora
Multa di 196,5 milioni di dollari a Volkswagen
Un tribunale di Toronto si è espresso contro il colosso automobilistico tedesco sul caso Dieselgate
AUSTRALIA
2 ore
Australiani senza pace. Prima gli incendi, poi la pioggia, ora i ragni
La situazione meteo degli ultimi giorni ha creato le condizioni ideali per il proliferare dei ragni dei cunicoli, fra i più velenosi al mondo. Gli esperti invitano alla prudenza
CINA
11 ore
Da Wuhan non si parte più
Bloccati treni e aerei per contrastare la diffusione dell'epidemia di coronavirus
REGNO UNITO
12 ore
Brexit: sì finale del Parlamento all'accordo
È così stata aperta definitivamente la via all'uscita del paese dall'Unione europea
STATI UNITI
13 ore
Tesla supera Volkswagen: ora vale più di cento miliardi di dollari
La casa automobilistica di Elon Musk è seconda al mondo per valore, dopo Toyota
ITALIA
14 ore
Di Maio si dimette dalla guida dell'M5S: «Ho portato a termine il mio compito»
In un discorso a Roma, il capo politico del movimento ha confermato la sua scelta di fare un passo indietro
STATI UNITI
15 ore
In Florida le iguane cadono dagli alberi
Colpa del freddo: non è la prima volta e le autorità consigliano alla popolazione cosa fare
ITALIA
17 ore
Venezia e l'acqua alta: Mose in funzione a partire dal 30 giugno
A ipotizzarlo sono i commissari del Consorzio Venezia Nuova. Le paratoie potrebbero scattare con maree superiori ai 140 cm, come quelle che hanno allagato la città in novembre
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile