Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch/STF (Paul White)
Socialisti e Podemos hanno trovato l'accordo per il governo.
SPAGNA
12.11.19 - 14:280
Aggiornamento : 16:57

Sanchez e Iglesias hanno firmato l'accordo di governo

Socialisti e Podemos si uniscono per sbloccare l'impasse

MADRID - Il leader socialista spagnolo Pedro Sanchez e il capo di Podemos Pablo Iglesias stretti in un abbraccio durante la conferenza stampa congiunta convocata oggi al Congresso per illustrare i termini dell'accordo fra le due forze politiche di sinistra per formare il prossimo governo spagnolo. È l'immagine altamente simbolica che caratterizza questa giornata di svolta in Spagna.

Dalle elezioni dello scorso 28 aprile e durante tutta la campagna elettorale per il voto di domenica scorsa fra i due leader è stata contrapposizione, a tratti durissima. Dopo la consultazione di primavera Sanchez non aveva acconsentito alla formazione di un governo che includesse ministri di Podemos, come quest'ultimo chiedeva, in particolare con un ruolo per Iglesias nell'esecutivo.

Ma dalle urne di domenica è emersa una situazione ancora più complicata di quella che Sanchez si era trovato ad affrontare in primavera, che ha reso necessaria maggiore flessibilità.

Vox tuona contro l'intesa - «Il Psoe abbraccia il comunismo bolivariano, gli alleati di un colpo di Stato, nel mezzo di un colpo di Stato», ha tuonato via Twitter il leader del partito spagnolo di ultradestra Vox, Santiago Abascal, commentando l'accordo con socialisti-Podemos. «Li riterremo responsabili di ogni danno che produrranno alla convivenza e all'ordine costituzionale. #EspañaSiempre», ha scritto Abascal.

Ciudadanos non appoggia - Ciudadanos dice di non poter appoggiare un governo del leader socialista Pedro Sanchez insieme a Podemos, in quanto sarebbe «nefasto» per la Spagna. E insiste perché Psoe e Podemos negozino con il "partito arancione" un accordo moderato e costituzionalista.

keystone-sda.ch/ (PACO CAMPOS)
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
1 ora
«21 giorni d'isolamento per chi contrae il vaiolo delle scimmie»
Lo ha annunciato oggi a Brema il Ministro della Sanità tedesco, Karl Lauterbach
REGNO UNITO
6 ore
Per questa festa Johnson non è stato multato
Emergono nuove foto da Downing Street: l'opinione pubblica mette in dubbio il processo decisionale della polizia
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
I beni sovrani russi per ricostruire l'Ucraina, anche la Germania ci sta
La Commissione Ue: «Putin sta usando il tema alimentare come un'arma». E «l'impatto si sente non solo sull'Ucraina».
UCRAINA
10 ore
Quei bombaroli siriani che Putin è pronto a schierare in Ucraina
Si tratta del corpo di artificieri che ha inventato le strazianti “barrel bombs” usate da Assad per far strage di civili
TONGA
17 ore
Tonga distrugge, ma resta intatto
Le pareti del vulcano non sono andate distrutte, pur trattandosi della più forte eruzione negli ultimi 30 anni
MONDO
20 ore
Vaiolo delle scimmie: «Contenerlo è possibile»
L'Oms vuole bloccare la trasmissione da uomo a uomo. E capire se il virus abbia subito una mutazione
SLOVACCHIA
21 ore
Il fiume s'è fatto arancione: «I pesci stanno morendo»
Il chirurgo locale Tibor Varga: «Ho assistito alla lenta morte della fauna selvatica» a causa di ferro e zinco
MONDO
1 gior
Turkmenistan, l'ultimo "zero" della pandemia
Incredibile ma soprattutto improbabile. Il Paese asiatico è l'unico a non aver mai confermato un solo caso di Covid-19
ITALIA
1 gior
Tragedia del Mottarone, «ci hanno abbandonati»
A un anno dallo schianto di una cabina della funivia con 15 persone a bordo, la commemorazione e la prima udienza
TAIWAN
1 gior
«Difenderemo Taiwan, in caso di invasione cinese»
Lo ha dichiarato il Presidente statunitense Joe Biden durante la sua visita in Giappone
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile