Keystone
PERÙ
01.10.19 - 20:000

Paese nel caos, il presidente scioglie il Parlamento

Le nuove elezioni legislative sono previste per il 26 gennaio 2019

LIMA - Un improvviso e duro scontro istituzionale ha gettato nelle ultime ore nel caos il Perù. Il presidente della Repubblica Martín Vizcarra ha infatti deciso di sciogliere il Parlamento, e disposto nuove elezioni legislative per il 26 gennaio 2019.

Ma l'annuncio è stato ricevuto come una dichiarazione di guerra dall'organo legislativo, controllato dai partiti di opposizione Fuerza Nueva (ispirato dall'ex presidente Alberto Fujimori) e Apra, che hanno risposto votando all'unanimità dei presenti una sospensione per «incapacità temporanea» di Vizcarra, ed eleggendo come nuovo capo dello Stato la sua vice, Mercedes Araoz Fernández.

Si è trattato dell'ultimo clamoroso capitolo di un conflitto istituzionale protrattosi per mesi, ed in cui Vizcarra ha cercato di costringere i parlamentari ad approvare riforme strutturali miranti soprattutto a fare fronte alla corruzione dilagante esistente nel Paese.

In questo ambito, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il rifiuto del Parlamento di esaminare una mozione di fiducia posta ad un progetto di legge di riforma del metodo di elezione dei giudizi della Corte costituzionale. L'esecutivo considerava tale riforma fondamentale per evitare che il potere giudiziario fosse infiltrato da personalità corrotte.

Si è trattato del secondo 'niet' parlamentare ad altrettante proposte del governo, e ciò ha fatto scattare la prerogativa costituzionale presidenziale che ha permesso di decretare lo scioglimento dell'Assemblea.

Vizcarra ha quindi rivolto in tv un messaggio ai peruviani spiegando le ragioni delle sue scelte, e immediatamente la gente è scesa in piazza a Lima ed in molte altre città del Paese. In più il capo dello Stato ha incassato l'appoggio dei vertici delle forze armate e della polizia, dell'Assembrea dei governatori e di quella dei sindaci.

Da parte sua il presidente della Conferenza episcopale peruviana, monsignor Miguel Cabrejos Vidarte, ha sostenuto che «il momento che sta vivendo il Paese rappresenta una opportunità per combattere la corruzione a tutti i livelli». Ed ha comunque chiesto alla classe politica di «agire in sintonia con l'ordine costituzionale e democratico».

Intanto, in una conferenza stampa, il presidente del Parlamento, Pedro Olaechea, ha qualificato oggi l'operato di Vizcarra «un colpo di stato», assicurando che lo scioglimento dell'organo legislativo da lui disposto è «illegale», perché formulato dopo il voto che lo sospendeva dalla sua carica.

L'ultima volta che il Parlamento è stato sciolto in Perù fu nell'aprile 1992, in occasione dell'autogolpe dell'allora presidente Alberto Fujimori che giustificò la misura per necessità dettate dalla crisi economica e dalla lotta al terrorismo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Vaccini anti Covid: picchi da record per le azioni dei produttori
Moderna e AstraZeneca hanno conosciuto i valori più alti degli ultimi cinque anni. Pfizer ci è andata vicina.
ITALIA
3 ore
«Truffa» milionaria ai danni di un imprenditore arabo: 42enne svizzero arrestato a Venezia
L'operatore finanziario avrebbe sottratto 126 milioni di euro. Era latitante.
BRASILE
6 ore
Il Brasile di fronte alla quarta ondata
L'OMS: «Che sia un monito per tutto il mondo, la pandemia non è finita e ogni rilassamento è pericoloso»
RUSSIA
6 ore
Dzerzhinsky non tornerà davanti al quartier generale dell'intelligence russa
È stato cancellato il referendum sul ripristino del monumento dedicato al fondatore del KGB
STATI UNITI
6 ore
Usa: la Camera approva il maxi-piano di aiuti
Si tratta di un pacchetto da 1'900 miliardi di dollari per contrastare gli effetti della pandemia
ARABIA SAUDIT
7 ore
Negli Stati Uniti via libera al vaccino Johnson&Johnson
Lo ha dato la commissione della FDA. Per oggi è attesa l'approvazione da parte dei vertici
GIAPPONE
8 ore
Niente cognome da nubile una volta sposate, lo dice la ministra delle pari opportunità
La giapponese Tamayo Marukawa è tra i firmatari di una lettera che osteggia la proposta di riforma.
STATI UNITI
20 ore
Bin Salman autorizzò il blitz per uccidere Khashoggi
È questo in sostanza il contenuto del rapporto dell'intelligence Usa diffuso questa sera
ITALIA
20 ore
La Lombardia da lunedì si tinge d'arancione
Aumenta il tasso di positività. Le province più colpite sono quelle di Milano, Brescia e Monza e Brianza
FOTO
REGNO UNITO
22 ore
A 15 anni fuggì in Sira per unirsi allo Stato Islamico, ora non può più tornare a casa
La decisione della Corte Suprema britannica condanna una giovane sposa dell'Isis a un destino da apolide
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile