keystone-sda.ch/STF (Evan Vucci)
La trascrizione della telefonata del 25 luglio prova che Trump parlò di Biden con il presidente ucraino.
STATI UNITI
25.09.19 - 16:290
Aggiornamento : 18:31

Trump chiese a Zelensky di indagare Biden e suo figlio

Lo conferma la trascrizione della telefonata del 25 luglio, resa pubblica dall'amministrazione Usa

WASHINGTON - Il presidente Usa Donald Trump chiese a Volodymyr Zelensky di contattare il ministro della Giustizia Usa William Barr per discutere la possibile apertura di un'indagine per corruzione su Joe Biden e suo figlio.

È quanto conferma la trascrizione, resa pubblica dall'amministrazione Usa, della telefonata del 25 luglio scorso tra il presidente degli Stati Uniti e il leader ucraino.

«Fammi questo favore. Qualunque cosa puoi fare è molto importante che tu la faccia, se è possibile». Così Trump si rivolse a Zelensky nella telefonata. Cinque pagine in cui il tycoon chiede al presidente ucraino di contattare sia il ministro Barr sia il suo legale personale Rudolph Giuliani. Ma Trump non legherebbe esplicitamente la richiesta di indagini alla questione degli aiuti Usa all'Ucraina.

Il ministero della Giustizia americano afferma tuttavia che il ministro William Barr era «inconsapevole» del fatto che Trump lo tirò in ballo nella telefonata con il presidente ucraino. Non sapeva che il tycoon chiese a Zelensky di contattarlo.

Il direttore nazionale dell'intelligence Usa e l'ispettore generale della comunità di intelligence riferirono subito della denuncia fatta dallo 007 testimone della telefonata tra Trump e Zelensky. Il Dipartimento della giustizia visionò la questione e concluse che non c'erano i presupposti per aprire un'indagine penale sul comportamento del presidente. Lo riporta il New York Times citando fonti del Dipartimento della giustizia. In pratica nella trascrizione della telefonata non fu rilevata alcuna violazione.

Hillary pro impeachment - «Il presidente degli Stati Uniti ha tradito il nostro paese. È un pericolo chiaro a tutte le cose che ci rendono forti e al sicuro. Sostengo l'impeachment». Lo twitta Hillary Clinton, l'ex segretario di Stato ed ex candidata alla Casa Bianca, sconfitta proprio da Donald Trump nel 2016.

Bill Clinton, suo marito, è stato uno dei tre presidenti nei confronti dei quali è stata in passato avviata la procedura.

«Questa è una guerra politica» - Così il presidente statunitense Donald Trump, con una breve dichiarazione a sorpresa davanti alle telecamere, commenta la decisione dei democratici in Congresso di avviare un'indagine formale di impeachment.

Parlando dall'Hotel Intercontinental di New York dove ha in programma di incontrare il presidente dell'Ucraina, Trump commenta la trascrizione della telefonata con Zelensky: «Nessuna pressione - ribadisce - sono solo fake news, è la peggiore caccia alle streghe della storia Usa».

Il Congresso indaga - I membri del Congresso americano indagano per appurare se il presidente Usa Donald Trump, dopo la telefonata col leader ucraino Volodymyr Zelensky, fece ancora pressioni per riaprire l'inchiesta su Joe Biden ed il figlio in cambio del ripristino degli aiuti congelati alcuni giorni prima il colloquio. Lo riportano alcuni media Usa.

Sono i primi passi dell'indagine formale per impeachment annunciata nelle scorse ore.

Le pressioni di Trump sul presidente ucraino assumono i contorni di «un vero e proprio ricatto»: «Siamo di fronte al tradimento dei principi su cui il presidente ha giurato» secondo  Adam Schiff, il presidente democratico della commissione intelligence della Camera del Congresso Usa, la quale dovrà indagare sul fronte dell'impeachment.

Allegati
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
NORVEGIA
3 ore
A 10 anni dalla strage, Breivik continua a perseguitare i sopravvissuti
Anche le famiglie delle vittime continuano a ricevere lettere di minacce e di propaganda
ITALIA
5 ore
Long Covid, uno su due si sente sempre stanco
Uno studio evidenzia i sintomi più comuni per chi ha contratto il Covid: dolori, depressione e fatica a respirare
FOCUS
Cina
5 ore
Denuncia e poi scompare, il misterioso caso di Peng Shuai
La tennista, svanita dopo un'accusa di stupro alle alte sfere, è poi riapparsa. Ma i dubbi su quanto successo restano
STATI UNITI
7 ore
Omicron e vaccini: «calo sostanziale» dell'efficacia oppure no?
Il Ceo di Moderna Bancel prevede che la risposta sarà inferiore rispetto alla Delta. Più ottimismo, invece, da BioNTech
ISRAELE / ITALIA
1 gior
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
SUDAFRICA
1 gior
«Omicron? Sintomi più lievi, ma anziani e casi a rischio stiano attenti»
Le parole della dottoressa sudafricana che ha scoperto la nuova variante: «Preoccupati? No. Sul chi vive? Sì»
REGNO UNITO
1 gior
Bufera di neve: 60 persone bloccate per due giorni in un pub
Una bufera legata alla tempesta Arwen ha isolato completamente il Tan Hill Inn, impedendo ai presenti di tornare a casa
STATI UNITI
1 gior
Minorenni reclutate per Epstein? Ghislaine Maxwell a processo
La 59enne ex compagna di Epstein si è dichiarata non colpevole di tutti i capi d'accusa
FRANCIA
1 gior
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
PERÙ
2 gior
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile