keystone-sda.ch/ (Maxim Shipenkov)
«Io come presidente approverei la pena di morte» ha detto Erdogan.
TURCHIA
29.08.19 - 18:420

Erdogan è favorevole alla pena di morte per i femminicidi

Lo è nonostante gli avvertimenti «della sua cerchia ristretta», ha spiegato

ANKARA - «Se il Parlamento la votasse, io come presidente approverei la pena di morte». Lo ha detto il capo dello Stato turco Recep Tayyip Erdogan alla Cnn turca, intervenendo in merito alla forte indignazione diffusa nell'opinione pubblica per alcuni recenti casi di brutali femminicidi, tra cui quello di Emine Bulut, uccisa la scorsa settimana dall'ex marito, che le ha tagliato la gola in un bar davanti alla figlia di 10 anni.

Le registrazioni video dell'omicidio sono state pubblicate online, suscitando sconcerto e accuse di mancata o scarsa applicazione delle misure per prevenire la violenza sulle donne.

Erdogan ha spiegato di essere favorevole nonostante gli avvertimenti «della sua cerchia ristretta» sulle reazioni negative dell'Europa, dicendo di pensare piuttosto ai «parenti» delle vittime.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ISRAELE
6 ore
Gli aiuti non arrivano, proteste in Israele
In 30mila in piazza a Tel Aviv, i manifestanti chiedono le dimissioni di Netanyahu
BOSNIA-ERZEGOVINA
9 ore
Cosa succede nei Balcani?
Nell'anniversario di Srebrenica continuano ad accelerare i contagi. In Bosnia raggiunto un nuovo picco giornaliero
REGNO UNITO
9 ore
Covid, gli inglesi si mettono a dieta
Il governo di Londra dichiara guerra all'obesità, per prevenire la seconda ondata di coronavirus
FRANCIA
9 ore
Autista ucciso per le mascherine: la Francia è sotto shock
Picchiato selvaggiamente da dei giovani a cui aveva impedito di salire sul bus. Il governo: «Punizione esemplare»
ITALIA
11 ore
Il virus rallenta in Italia
Sono 88 meno di ieri, e diminuiscono anche i decessi
GIAPPONE
12 ore
Anche i marines si ammalano di Covid
Decine di casi in una base americana a Okinawa. Le autorità giapponesi sono preoccupate
ITALIA
14 ore
Reddito di cittadinanza, beccati due "furbetti"
Un 48enne in odore di Mafia a Corleone e una 60enne che gestiva una casa di riposo a Rimini sono stati denunciati.
MONDO
16 ore
Oltre 560'000 vittime nel mondo
Il bilancio complessivo dei casi si appresta ad abbattere il muro dei 12,5 milioni.
STATI UNITI
16 ore
Cura a base di candeggina, incriminato il santone
Mark Grenon, assieme ai figli, avrebbe venduto un preparato in grado di curare i malati di coronavirus.
ITALIA
17 ore
Una «chat dell'orrore» con violenze e mutilazioni: venti minori coinvolti
Sui telefonini dei giovani anche filmati pedofili e immagini di suicidi e decapitazioni.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile