Keystone
CINA
20.05.19 - 12:470

Guerra dei dazi: «Se non c'è accordo è colpa degli Usa»

Lo sostiene Pechino che parla di «richieste irragionevoli»

PECHINO (ats ans) - La Cina contesta la "lettura" del presidente americano Donald Trump e nega responsabilità nella mancata intesa relativa al commercio, puntando il dito contro «le richieste irragionevoli» americane.

Non è che Pechino abbia fatto saltare il tavolo, ha detto in conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri, Lu Kang: «la pretesa americana vuole rendere torbide le acque e spostare la responsabilità su altri. E' stata l'estrema pressione Usa a far naufragare l'accordo», ha osservato.

La ragione di fondo, malgrado gli 11 round negoziali economici e commerciali, è che la parte americana «sta provando a strappare richieste irragionevoli per i suoi interessi attraverso una pressione estrema", provando poi a "confondere l'opinione pubblica spostando la colpa su altri».

L'unico modo di raggiungere una svolta negoziale è affidarsi al «principio del rispetto reciproco».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
RUSSIA
4 ore
Porta in cabina il gatto oversize grazie a uno stratagemma, beccato
Mikhail Galin ha raccontato sui social la sua furbata ed è stato punito da Aeroflot
GIAPPONE
4 ore
Honda "rallenta" sulle elettriche e si concentra sulle ibride
Questi sono gli obiettivi per il periodo fino al 2030
SLOVACCHIA
8 ore
Scontro fra bus e camion: 12 morti
Si tratta di studenti. I feriti sono 15, tre gravi
STATI UNITI
8 ore
Nike rompe con Bezos, stop alla vendita dei suoi prodotti su Amazon
La decisione rientra nella revisione della strategia delle vendite
STATI UNITI
10 ore
Impeachment: parte lo show al Congresso, Stati Uniti incollati alla tv
Donald Trump è accusato di abuso di potere. Ascoltati oggi l'ambasciatore americano a Kiev e un sottosegretario del Dipartimento di Stato
ITALIA
11 ore
120 centimetri di acqua nella cripta di San Marco
È la prima volta che succede dal 1966 a oggi
VIDEO
ITALIA
12 ore
A Matera ora si contano i danni
La città è tornata alla normalità dopo il nubifragio di ieri mattina
STATI UNITI / GERMANIA
14 ore
Auto elettriche: la prima "gigafactory" europea di batterie sarà a Berlino
Lo ha annunciato il ceo di Tesla, Elon Musk. Lo stabilimento potrebbe entrare in funzione già dal 2021
CROAZIA
15 ore
Emergenza maltempo anche in Istria e Dalmazia
Si registrano inondazioni e interruzioni nella circolazione stradale. Palazzo di Diocleziano parzialmente allagato a Spalato
CINA
16 ore
Huawei offre un bonus a chi trova scappatoie per il bando Usa
In palio per i dipendenti ci sono circa 280 milioni di franchi destinati perlopiù a chi lavora nella sezione ricerca e sviluppo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile