Keystone
AUSTRIA
18.05.19 - 20:200
Aggiornamento : 21:21

Scandalo del vicecancelliere, Kurz: «Elezioni il prima possibile»

«Non ci sono alternative. Con la Fpö una collaborazione è impossibile, i socialdemocratici non condividono le nostre posizioni e gli altri partiti sono troppo piccoli»

VIENNA - «Ho chiesto al presidente della Repubblica di convocare il prima possibile elezioni anticipate». Lo ha detto il cancelliere austriaco Sebastian Kurz in relazione alle dimissioni del suo vice liberalnazionale Heinz Christian Strache, dopo la pubblicazione di un video compromettente con una sedicente oligarca russa.

«Non ci sono alternative - ha aggiunto -, con la Fpö una collaborazione è impossibile, i socialdemocratici non condividono le nostre posizioni e gli altri partiti sono troppo piccoli».

«Quando è troppo è troppo», ha detto il cancelliere e leader del partito popolare austriaco: «la Fpö danneggia il nostro paese. È in contrasto con il principio del servizio per il paese».

«Voglio lavorare per l'Austria senza scandali», ha aggiunto Kurz. «In questi due anni - ha proseguito - ho dovuto mandare giù molto, anche se non ho sempre preso pubblicamente parola, per portare avanti le riforme».

Egli ha citato gli sconfinamenti di alcuni esponenti del suo partner di coalizione Fpö verso l'estrema destra e gli ambienti xenofobi. Secondo il leader dei popolari, cambiare il partner di coalizione «non sarebbe nell'interesse del paese».

Van der Bellen conferma - «L'Austria non è così». Lo ha detto il presidente austriaco Alexander Van der Bellen, stigmatizzando «l'intollerabile mancanza di rispetto ai cittadini» nella vicenda che ha portato in modo traumatico il paese alla crisi di governo. Il capo dello Stato ha annunciato elezioni anticipate, senza però indicare una data. Ha invece annunciato per domani un ulteriore incontro con il cancelliere uscente Sebastian Kurz.

Van der Bellen ha parlato, in riferimento al video dell'ormai ex vicecancelliere Heinz Christian Strache, di un «quadro vergognoso». «Nessuno dovrebbe doversi vergognare del nostro paese. Alcuni eletti hanno abusato della fiducia ricevuta», ha aggiunto, definendo le elezioni anticipate come «unica via per riconquistare la fiducia dei cittadini».

«È il mio compito garantire stabilità al paese e pensare solo al bene dell'Austria», ha proseguito. Van der Bellen ha poi chiesto che sia fatta «piena luce» sui fatti, «non deve restare il minimo dubbio». Il presidente ha, infine, sottolineato il «ruolo centrale della stampa indipendente, come quarto potere dello Stato».

Commenti
 
Danny50 5 mesi fa su tio
Questo coglioncello cerca di barcamenarsi con un antieuropeismo contraddetto poi da un leccaculismo UE da piccolo paese insignificante con complesso di inferiorità verso la Germania über alles (già l’antenato baffetto si era esiliato fuori dalla piccola oramai folkloristica nazione). Lezione per i lecchini bernesi che sono anche peggio.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
53 min

Brexit, l'esito resta incerto

È partito il dibattito vero e proprio sull'accordo. Si vota su due emendamenti: una nuova proroga e referendum bis

REGNO UNITO
3 ore

Oggi è il giorno della Brexit

Boris Johnson chiede al Parlamento di approvare l'accordo da lui raggiunto con l'Ue e avverte la Camera dei Comuni che «ora è arrivato il tempo» di decidere

STATI UNITI
5 ore

Boeing 737 Max, la società sapeva

Una serie di sms tra dipendenti nel 2016 indica che la società era consapevole del rilevante problema del sistema di controllo automatico del volo

FOTO
SPAGNA
5 ore

Le proteste serali fanno 182 feriti e 54 arresti

Tra le persone fermate e poi rilasciate anche un fotoreporter del quotidiano El Pais, «immobilizzato a terra da una mezza dozzina di agenti e portato in un furgone di polizia»

ITALIA
15 ore

La provocazione di Grillo: «E se togliessimo il voto agli anziani?»

Il fondatore del M5s scatena un pandemonio con la sua dichiarazione. Calderoli: «Nemmeno Erdogan». Salvini: «Togliamo il voto a lui»

SIRIA
17 ore

Fragile tregua in Siria, sul confine cadono ancora le bombe

Il cessate il fuoco concordato ieri da Turchia e Stati Uniti ha subito ripetute violazioni: i raid di Ankara non si fermano. Erdogan però nega: «Disinformazione»

AFGHANISTAN
17 ore

Strage in una moschea, almeno 62 morti

Alcune bombe sono scoppiate in un luogo di culto nella provincia di Nangarhar che era molto affollato per la tradizionale preghiera musulmana del venerdì. L'attentato non è ancora stato rivendicato

REGNO UNITO
21 ore

Dopo le vendite da record, Banksy apre un negozio online

I prezzi non sono esorbitanti, ma per potervi accedere bisogna rispondere ad alcune domande. Le risposte sono valutate dal comico Adam Bloom

FOTO E VIDEO
SPAZIO
22 ore

Prima passeggiata spaziale di sole donne: eccole

Le astronaute americane Christina Koch e Jessica Meir hanno lasciato la stazione orbitale per sostituire un elemento delle batterie guasto

VIDEO
ARGENTINA
23 ore

Malore in metropolitana, spinge una donna sui binari. Salva per un soffio

Tutti e due sono stati ricoverati. Fondamentale la reazione dei presenti che hanno fermato la metro in arrivo

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile