KEYSTONE/AP (Jeff Chiu)
Più della metà delle pagine rimosse erano a sostegno di Lega e dei 5 Stelle.
ITALIA
12.05.19 - 18:180
Aggiornamento : 19:25

Con le Europee in vista, Facebook ha chiuso diverse pagine “fake”

Che avevano un totale di più di 2 milioni di follower e che trattavano contenuti disparati dai migranti, ai no-vax fino agli antisemiti

ROMA - Facebook (Fb), in vista delle elezioni europee, ha chiuso 23 pagine italiane con oltre 2,46 milioni di follower che condividevano informazioni false e contenuti divisivi contro i migranti, antivaccini e antisemiti. Tra queste pagine, oltre la metà erano a sostegno di Lega o Movimento 5 Stelle.

La decisione è stata presa a seguito di un'indagine del movimento cittadino Avaaz. «Ringraziamo Avaaz - afferma un portavoce di Fb - per aver condiviso le ricerche affinché potessimo indagare. Siamo impegnati nel proteggere l'integrità delle elezioni nell'Unione europea e in tutto il mondo».

«Abbiamo rimosso - spiega il portavoce - una serie di account falsi e duplicati che violavano le nostre policy in tema di autenticità, così come diverse pagine per violazione delle policy sulla modifica del nome. Abbiamo inoltre preso provvedimenti contro alcune pagine che hanno ripetutamente diffuso disinformazione. Adotteremo ulteriori misure nel caso dovessimo riscontrare altre violazioni».

Le 23 pagine chiuse, afferma Avaaz, "avevano in totale più follower delle pagine ufficiali di Lega (506mila follower) e Movimento 5 Stelle (1,4 milioni follower) messe insieme. Avevano inoltre generato oltre 2,44 milioni di interazioni negli ultimi 3 mesi".

Facebook ha agito dopo che Avaaz ha segnalato numerose violazioni delle Condizioni d'Uso della piattaforma, come cambi di nome che hanno trasformato pagine non politiche in pagine politiche o partitiche, l'uso di profili falsi, contenuti d'odio. La pagina più attiva, rende noto Avaaz, era "Vogliamo il movimento 5 stelle al governo", una pagina non ufficiale a sostegno del Movimento 5 Stelle.

Un esempio di fake news condivisa dalla pagina, rileva Avaaz, "è la falsa citazione attribuita allo scrittore e giornalista anti-mafia Roberto Saviano, secondo la quale avrebbe detto che avrebbe 'preferito salvare i migranti che le vittime italiane dei terremoti'. Non l'aveva mai detto, ma è stato obbligato a negarlo pubblicamente".

La più attiva pagina a sostegno della Lega tra quelle chiuse, invece, è 'Lega Salvini Premier Santa Teresa di riva': "è stata quella - precisa il movimento cittadino - che di recente ha maggiormente condiviso un video che mostrava migranti intenti a distruggere una macchina dei carabinieri. Il video, che ha quasi 10 milioni di visualizzazioni, è in realtà una scena di un film e la bufala è stata smascherata molte volte negli anni, ma continua ad essere condiviso".

Un'indagine simile realizzata da Avaaz in Spagna ha portato alla chiusura da parte di Facebook di 3 network di estrema destra che diffondevano disinformazione, per un totale di 17 pagine e 1,4 milioni di follower, a pochi giorni dalle elezioni politiche nazionali dello scorso Aprile.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
7 min

Per scommessa uccidono un coniglio a sassate

Alcuni balordi giunti via mare a Ischia hanno ucciso per gioco un coniglio che da qualche tempo era diventato una piccola attrazione per bambini sull’isola campana

AFGHANISTAN
10 ore

Esplosione durante un matrimonio, decine di vittime

Si sarebbe trattato di un attentato suicida

STATI UNITI
11 ore

Greta, quarto giorno di navigazione: «Niente mal di mare»

L'attivista sedicenne sta viaggiando verso gli Stati Uniti

ITALIA
12 ore

Il M5s chiude a Salvini, Conte decisivo il 20 al Senato

sarà il premier a decidere come e quando muovere il primo passo, avviare alla crisi in seguito a un voto parlamentare o recandosi direttamente al Colle per rimettere il suo mandato

ARGENTINA
14 ore

Sale il rischio default

L'incertezza politica è costata al rating sovrano del Paese sudamericano un doppio downgrade

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile