Keystone (archivio)
Zambrano è tra i deputati a cui hanno revocato l'immunità parlamentare con l'accusa di aver appoggiato la rivolta militare del 30 aprile scorso.
VENEZUELA
10.05.19 - 16:450

«Non sappiamo dove sia» Zambrano

Il vicepresidente dell'Assemblea Nazionale doveva essere trasferito in tribunale ieri per l'udienza preliminare. Il deputato non avrebbe però mai raggiunto la destinazione

CARACAS - Doria Benahim, avvocato del vicepresidente dell’Assemblea Nazionale del Venezuela Edgar Zambrano, arrestato due giorni fa dagli agenti del servizio d’intelligence venezuelano Sebin, ha denunciato che attualmente non si conosce il luogo in cui si trova il deputato di opposizione.

«In questo momento non sappiamo dove sia stato trasferito il deputato Edgar Zambrano ieri sera», ha detto il legale al programma radiofonico della giornalista venezuelana Shirley Várnagy.

Verso le 23 venezuelane di ieri (le 5 svizzere di oggi), l'avvocato Lilia Camejo, presidente della ong Justicia Venezuela, aveva reso noto che le autorità stavano trasferendo Zambrano in tribunale per l'udienza preliminare. Tuttavia, il deputato non avrebbe mai raggiunto tale destinazione.

Il partito Azione Democratica, di cui Zambrano è tra i leader, ha scritto su Twitter di non conoscere «la posizione del presidente dell’Assemblea Nazionale Edgar Zambrano. Ieri sera abbiamo ricevuto informazioni sul suo trasferimento al Palazzo di Giustizia, ma era chiuso. I suoi legali e i suoi parenti sono diretti all'Helicoide (sede del Sebin a Caracas) per chiedere informazioni».

Il vicepresidente dell'Assemblea nazionale Zambrano, alleato di Juan Guaidó, autoproclamatosi presidente ad interim del Venezuela, è tra i dieci parlamentari oppositori a cui gli organismi governativi fedeli al presidente venezuelano Nicolas Maduro - Tribunale supremo di giustizia (Tsj) e Assemblea nazionale costituente (Anc) - hanno revocato l'immunità parlamentare con l'accusa di aver appoggiato la rivolta militare del 30 aprile scorso a Caracas.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Sarà ancora all'interno della sua auto?...
seo56 1 anno fa su tio
Ecco gli insegnamenti di Putin.. qualcuno ti da fastidio? Fallo sparire..
miba 1 anno fa su tio
@seo56 E ci risiamo.... Perché non provi ad andare in Pazza Riforma, Piazza Colleggiata o Piazza Grande ad autoproclamarti presidente della Svizzera? Invece di continuare a fare il buffone come malgrado tutto lasciano fare a Guaidò, Leopoldo Lopez e compagnia bella anche nella democratica Svizzera come minimo ora saresti alla Stampa o all'OSC a Mendrisio. Purtroppo nel tuo caso al tuo idolo Trump non gliene fregherebbe un fico secco in quanto le montagne ed i ghiacciai della Svizzera non sono così attrattivi come il petrolio e le immense ricchezze del Venezuela. Ah, se almeno ti prendessi la briga di informarti un po' più oggettivamente su come stanno REALMENTE le cose eviteresti di fare figuracce...
seo56 1 anno fa su tio
@miba Buffone sarai tu! Io non insulto terze persone anche se non la pensano come me. Tranquillo le figuracce le fai tu che sostieni dittatori, criminali e assassini. Ma va bene così ... siamo in democrazia per fortuna nostra.
miba 1 anno fa su tio
@seo56 Scusami, Guaidò e soci non sono i buffoni al soldo degli USA, non sono gli organizzatori delle Guarimbas (quelli che attaccano anche gli ospedali e bruciano le persone per strada), quelli che auspicano un intervento armato, quelli che invocano gli aiuti umanitari (anche se l'ONU dichiara che non vi è nessun presupposto). Tutti per la democrazia (quella su misura che va bene solo a Trump e a te...). Ma fammi il piacere! Informati e soprattutto lascia ai Venezuelani decidere DEMOCRATICAMENTE!!!!
seo56 1 anno fa su tio
@miba Ribadisco ognuno ha le proprie idee e ritengo che vanno rispettate, anche criticate ma senza insultare.
miba 1 anno fa su tio
@seo56 ;) se leggi bene "buffone" non era riferito a te ma a Guaidò. Il senso era che se tu facessi il buffone come lui qui avresti pesanti conseguenze. Non era sicuramente mia intenzione insultarti e se c'è stato un malinteso mi scuso con te
seo56 1 anno fa su tio
@miba No problem, buona serata
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
39 min
Uomo armato nei boschi, è caccia all'uomo
L'uomo si aggirerebbe nella zona di Oppenau e sarebbe armato e pericoloso
ITALIA
1 ora
Covid-19 in Lombardia? «Crimini contro l'umanità»
I parenti delle vittime lombarde hanno inviato una lettera all'Ue e alla Corte europea dei diritti dell'uomo
ITALIA
2 ore
Il coronavirus «è diffuso nell'ambiente anche dagli asintomatici»
Lo indica una ricerca realizzata all'Università cinese di Sichuan
Attualità
2 ore
Coronavirus? «Troppi Paesi vanno nella direzione sbagliata»
Lo ha detto il Direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità Tedros Ghebreyesus
INDIA
4 ore
Google si prepara a investire 10 miliardi in India
Continuano gli investimenti nel Paese da parte dei giganti di internet
REGNO UNITO
5 ore
Coronavirus, l'immunità sembra non durare nel tempo
È la conclusione a cui è giunto uno studio del King's College
FRANCIA
6 ore
Fermato uno dei dieci pedofili più ricercati al mondo
L'uomo amministrava siti nel darknet volti a diffondere materiale pedopornografico
STATI UNITI / SVIZZERA
6 ore
Una mano dagli USA per Swissport
Il Dipartimento del tesoro statunitense ha sostenuto l'azienda per oltre 170 milioni
MONDO
8 ore
Il Covid "chiude" 100 negozi Apple
E quasi tutti sono negli Stati Uniti. Il colosso ha chiuso anche due sedi in Georgia e California
STATI UNITI
8 ore
Si fa assumere come lavapiatti per visitare il marito ricoverato in una casa di cura
Mary Daniel ha colto l'occasione al volo. Non si vedevano da 114 giorni
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile