Keystone
REGNO UNITO
01.05.19 - 19:370

Leak sul caso Huawei, May silura il ministro della Difesa

Gavin Williamson è accusato di essere all'origine dell'anticipazione ai media della fornitura da parte di Huawei di alcuni componenti del sistema 5G

LONDRA - La premier britannica Theresa May ha silurato il giovane ministro della Difesa Gavin Williamson, accusato di essere all'origine dell'anticipazione ai media della decisione di Londra di consentire - malgrado le pressioni Usa - una partecipazione del colosso cinese Huawei per la fornitura di «componenti non cruciali» del sistema di telecomunicazione 5G.

Williamson, rampante quanto controverso, è stato riconosciuto colpevole dell'indiscrezione sulla base di un'inchiesta interna; e la premier ha fatto sapere d'aver «perso fiducia» in lui.

Ministro della Difesa dal 2017, il 42enne Williamson aveva ricoperto in precedenza il ruolo di capogruppo (chief whip) Tory alla Camera dei Comuni. Considerato una figura emergente, era stato indicato da alcuni giornali anche come una potenziale candidato futuro alla leadership del Partito Conservatore al posto della stessa Theresa May.

Si tratta del secondo ministro della Difesa sostituto nel governo May a causa di un scandalo dopo Michael Fallon, caduto in precedenza sull'onda di sospetti di molestie sessuali. E dell'ennesimo cambio di poltrona di un gabinetto che ha visto saltare in due anni scarsi - anche sullo sfondo delle divisioni sulla Brexit - una ventina di esponenti.

Williamson - che con altri colleghi 'falchi' aveva espresso secondo i media contrarietà al coinvolgimento di Huawei nel progetto 5G, ma era stato costretto ad accettare la linea della premier - avrebbe fatto trapelare la cosa sul Daily Telegraph con l'obiettivo di cercare di ostacolare la decisione finale.

Una condotta denunciata ora da Downing Street - nel gelido e insolitamente duro comunicato diffuso stasera per annunciare il siluramento - come una palese violazione della riservatezza imposta ai partecipanti della riunione ristretta del Consiglio di Sicurezza Nazionale in cui nei giorni scorsi s'era discusso del dossier. Interpellato dalla Bbc, l'ormai ex ministro ha peraltro insistito nel negare di essere stato lui - direttamente o attraverso il proprio entourage - all'origine del leak.

 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
50 min

Area 51, è il giorno dell'invasione

L'evento-scherzo è stato annullato, ma qualcuno ci andrà. Su Facebook Matty Roberts aveva scritto: «Se corriamo come Naruto possiamo muoverci più velocemente delle loro pallottole»

AUSTRALIA
2 ore

È Muhannad Al Nadaf il primo ad aggiudicarsi l'iPhone 11 Pro Max

Il 21enne si è messo in coda alla 3 del mattino davanti all'Apple Store di Sydney. È il quinto anno che rincorre il traguardo

RUSSIA
2 ore

Ha la cover rosa, l'università gli monitora i social: «Sei gay»

L'ateneo statale di economia: «Controlliamo il carattere morale dei nostri studenti. Avere la ragazza non vuol dire non essere omosessuali»

BRASILE
3 ore

San Paolo, 14enne accoltella un insegnante

L'adolescente ha colpito il professore in un corridoio durante l'orario delle lezioni

PARIGI
6 ore

Si paga 50 cent pure per una fetta di limone. È polemica

Oltre al pagamento dell'acqua una turista ha dovuto pagare pure per le fettine di limone. Indignazione in rete.

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile