BREAKING NEWS
Coronavirus, 219 decessi e 2'714 contagi (8 nuove vittime e 55 nuovi casi)
KEYSTONE/EPA (ANDY RAIN)
Downing Street contro la "legge anti-no deal" approvata ieri alla Camera dei Comuni.
REGNO UNITO
04.04.19 - 13:550
Aggiornamento : 14:26

«Le legge anti-no deal favorirà il no deal»

Questa è la posizione di Downing Street sul provvedimento approvato di misura ieri

LONDRA - La 'legge anti-no deal' approvata con un voto di scarto alla Camera dei Comuni rischia di avere un effetto boomerang e di accrescere, se ratificata oggi anche dai Lord, il rischio di «una Brexit no deal accidentale».

Lo afferma Downing Street, ricordando che Theresa May si è già impegnata a evitare un divorzio senz'accordo, ma che il testo - denunciato come incostituzionale - non solo sottrae al governo le sue prerogative sugli accordi internazionali, ma limita gli spazi di manovra della premier tanto da poter far saltare il tavolo.

 

«Il primo ministro - ha detto un portavoce - ha già indicato un processo chiaro attraverso il quale noi possiamo lasciare l'Ue con un accordo e si è già impegnata a chiedere un'ulteriore proroga» dell'uscita. Ma questa legge, «se approvata» anche dalla Camera dei Lord, «imporrà una grave restrizione alla capacità del governo di negoziare un'estensione (con Bruxelles) e di incorporarla nella legislazione del Regno Unito prima del 12 aprile».

In precedenza il ministro per la Brexit, Stephen Barclay, aveva bollato la legge come un vulnus costituzionale «alla prerogativa reale» esclusiva del governo di negoziare accordi internazionali senza precondizioni del Parlamento. Mentre il sottosegretario Robin Walker aveva evocato «un incremento della probabilità di un no deal accidentale» facendo un esempio: «Se il 10 aprile l'Ue ci proponesse un'estensione più lunga, in base a questa legge la premier dovrebbe tornare alla Camera. Ma l'11 aprile il Consiglio europeo sarà finito» e il tempo scadrà.

KEYSTONE/EPA (MARK DUFFY / UK PARLIAMENT / HANDOUT)
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
1 ora
«Ora dobbiamo congelare l'economia»
Gli ultimi aggiornamenti internazionali sulla pandemia di Covid-19
STATI UNITI
3 ore
Il virus picchia duro negli Usa: altri 2mila morti
Ma Trump guarda il bicchiere mezzo pieno: «Ripartiremo presto». Gli 007: Casa Bianca avvisata già a novembre
UNIONE EUROPEA
4 ore
L'Ue verso un'intesa (forse)
Si pensa a un "recovery fund", Francia e Germania d'accordo ma l'Olanda si mette di mezzo
REGNO UNITO
5 ore
Ruba tre mascherine da un ospedale: condannato a tre mesi di carcere
Pizzicato sul fatto, un 34enne di Londra si è subito dichiarato colpevole.
PALESTINA
12 ore
Matrimoni tra parenti, la battaglia di una mamma
Aliah ha potuto ricostruirsi una vita solo una volta trovato un porto sicuro.
STATI UNITI
13 ore
Inquinamento e pandemia a braccetto?
Uno studio effettuato negli Stati Uniti rileva una correlazione con il tasso di PM 2.5 nell'aria
MILANO
14 ore
Coronavirus, si frena sulla clorochina: «Troppi i dubbi»
Il farmaco antimalarico era da molti considerato una promettente cura al Covid-19
MONDO
15 ore
Crollo degli scambi a causa della pandemia: «La peggiore delle ipotesi è -32%»
Secondo all'Organizzazione mondiale del commercio siamo di fronte a una «crisi senza precedenti»
MONDO
16 ore
100 giorni fa il primo allarme: «È un nuovo coronavirus»
Tutta la storia della pandemia mondiale, in 10 date a partire da quel giovedì 9 gennaio a Wuhan fino a oggi
STATI UNITI
17 ore
Goldman Sachs: «PIL europeo in picchiata»
La banca stima un impatto durissimo sul PIL a causa delle conseguenze del Covid-19
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile