Immobili
Veicoli
Keystone
Michel Barnier e Donald Tusk
UNIONE EUROPEA
27.03.19 - 12:190
Aggiornamento : 13:42

«Quello per la Brexit è un negoziato negativo, ci perdono tutti»

Parola del capo negoziatore per l'Ue Michel Barnier: «Ho rispetto per la decisione dei britannici, anche se la deploro»

STRASBURGO - «Da circa due anni a questa parte lavoriamo a questo negoziato che rimane negativo, non c'è alcun valore aggiunto alla Brexit, è un negoziato negativo, un lose-lose, tutti perdono e quindi dobbiamo trovare in modo intelligente un accordo per limitare le conseguenze negative», così il capo negoziatore Ue per la Brexit Michel Barnier.

«La decisione presa dal Consiglio europeo è stata grave ed è stata presa per fare fronte alla situazione imprevedibile alla Camera dei Comuni - ha aggiunto -. Dovete vedere questa decisione come la volontà degli europei di dare al Regno Unito la possibilità di prendere delle decisioni che le competono» sulla doppia scadenza «e di assumersi poi le sue responsabilità a riguardo», ha aggiunto.

«Ho rispetto per voi, per la vostra storia ed è nella parola rispetto che rientra anche la decisione sovrana dei britannici di lasciare l'Ue, decisione che noi rispettiamo anche se la deploriamo e la attuiamo con cura e rispetto», ha precisato Barnier. «Non è a Bruxelles che operiamo la scelta di lasciare l'Ue, ma siete voi che lo avete fatto e dovete assumervi la responsabilità», ha aggiunto Barnier e dovete «affrontarne le conseguenze».

Il capo negoziatore ha poi voluto ribadire che da parte dell'Ue «non c'è mai stata alcuna volontà di rivincita o di umiliazione verso il Regno Unito», ma anzi «da due anni a questa parte cerchiamo con pazienza delle soluzioni compatibili per risolvere il problema dell'Irlanda».

May: «Il mio accordo resta la soluzione migliore» - La premier britannica Theresa May considera ancora il suo accordo di divorzio la migliore soluzione per «attuare il risultato del referendum sulla Brexit» nel quale «una maggioranza di 17,4 milioni di persone» votò a favore dell'uscita dall'Ue.

Le proposte di un piano B porterebbero invece solo «a un rinvio, a un incertezza» e forse a impedire la Brexit, ha detto la premier Tory nel Question Time alla Camera dei Comuni rispondendo al leader dell'opposizione laburista, Jeremy Corbyn, e a un deputato indipendentista scozzese (Snp).

May ha ripetuto di non sentirsi necessariamente vincolata al risultato del voto indicativo previsto oggi ai Comuni per indicare una proposta parlamentare preferita di piano B, rinfacciando a Corbyn che anche il Labour non è disposto a sostenere in anticipo e al buio «qualunque opzione» raccogliesse il maggior numero di consensi.

La premier Tory ha poi in particolare respinto il piano di una Brexit più soft con permanenza del Regno Unito nell'unione doganale avanzato dal leader laburista - affermando che sarebbe «un tradimento della promessa» di assicurare dopo l'uscita dall'Ue una politica commerciale indipendente con Stati terzi.

Corbyn ha da parte sua puntato il dito contro il governo, «un governo caotico e incompetente che ha trascinato il Paese nel caos». E ha ricordato come la sua proposta sull'unione doganale post Brexit abbia avuto un'apertura di credito a Bruxelles e come anche «la Cbi (Confindustria britannica) e il sindacato Tuc si siano uniti per chiedere al primo ministro un piano B che protegga lavoratori, economia e confine irlandese».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
VIDEO
TONGA
10 min
Tonga, i video dell'eruzione e il timore di un disastro epocale
La catastrofe potrebbe avere delle gravissime conseguenze a lungo termine, specialmente sulla barriera corallina
ITALIA
2 ore
Ma quanto ci vuole a eleggere il presidente della Repubblica?
Da meno di tre ore a oltre due settimane. Le ultime elezioni però si sono sempre concluse in un paio di giorni.
FOTO
NORVEGIA
6 ore
Oggi Breivik ha chiesto la libertà condizionale
Gli osservatori norvegesi si aspettano che la richiesta venga respinta
CINA
6 ore
Luci accese sui diritti umani, soprattutto durante le Olimpiadi
La richiesta di Amnesty International in vista dei Giochi di Pechino
FOTO
NUOVA ZELANDA
9 ore
Cenere, acqua e distruzione: le prime immagini da Tonga
Le hanno scattate gli aerei di soccorso neozelandesi e i satelliti. Al momento però atterrare è impossibile
FOCUS
10 ore
Sportivi e campioni, segni particolari: no vax
Non solo Djokovic. L'elenco degli sportivi che rifiutano di vaccinarsi o criticano le misure contro il Covid, è lungo.
REGNO UNITO
10 ore
Dottori esauriti dal Covid fanno danni
Un'indagine ha rivelato che ci sono stati una quarantina d'incidenti e in sette casi i pazienti ne hanno sofferto
CINA
17 ore
Olimpiadi di Pechino, stop alla vendita dei biglietti (in ottica anti-Covid)
Gli organizzatori scelgono di rafforzare ulteriormente la "bolla" che dovrà avvolgere atleti e addetti ai lavori
REGNO UNITO
18 ore
Come in Sudafrica, netta frenata di Omicron nel Regno Unito
Anche oltremanica il numero dei nuovi casi sta calando in modo deciso dopo il picco del 4 gennaio.
TONGA
21 ore
La britannica dispersa dopo lo tsunami è stata trovata morta
Il fratello della vittima ha confermato che il corpo è stato rivenuto dal marito con cui si era trasferita sulle isole
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile