Deposit Photos, archivio
ITALIA
25.03.19 - 20:040

Paziente morto resta in reparto per ore

Non è stato possibile per ore trasferire la salma in obitorio perché l'ascensore del reparto di Medicina era rotto

VIBO VALENTIA - Era ricoverato in ospedale, dove le sue condizioni di salute si sono aggravate ed è morto, ma non è stato possibile per ore trasferire la salma in obitorio perché l'ascensore del reparto di Medicina era rotto. È un'altra storia di sanità alle prese con problemi irrisolti e che si ripropongono quella accaduta nell'ospedale di Serra San Bruno (Calabria), che ha riguardato un pensionato sessantaseienne, residente a Fabrizia, morto ieri pomeriggio.

I responsabili dell'ospedale di Serra San Bruno, dove si sono registrati problemi e criticità anche in passato, hanno subito contattato l'azienda che ha montato gli ascensori. E i tecnici si sono messi al lavoro per riparare il guasto.

Già nel dicembre scorso la stessa struttura sanitaria, riconosciuta come ospedale di montagna, era stata al centro delle cronache per un ascensore in avaria, rimasto inutilizzabile per l'ultima settimana dell'anno. A gennaio, inoltre si era registrata un'insufficienza degli spazi dell'obitorio dell'ospedale, situazione che aveva costretto alla sistemazione delle bare in un corridoio adiacente.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
17 min

Sigarette elettroniche: negli Stati Uniti la settima vittima

Un uomo è morto in California. Come negli altri casi, il decesso è avvenuto per una grave insufficienza polmonare

STATI UNITI
1 ora

Manifestazioni per il clima: a New York 1 milione di scolari potranno saltare la scuola

La Città ha escluso penalizzazioni per chi, venerdì, parteciperà ai cortei. Greta Thunberg: «Ci vediamo in strada»

ITALIA
3 ore

Greta non è una bimba di Bibbiano

La giovane invitata a Pontida da Salvini è comasca ed è stata allontanata dalla madre su parere di servizi sociali che fanno riferimento a un'amministrazione leghista

FOTO
STATI UNITI
6 ore

Cani anti-bomba donati dagli Usa alla Giordania lasciati a morire di fame

Forniti per la lotta al terrorismo sono vittime di abusi e negligenza sistematica come riporta un'indagine americana

ITALIA
8 ore

Renzi esce dal PD, ma garantisce il sostegno a Conte

«Siamo 1 a 0 contro il populismo, è importante sconfiggere Salvini fra la gente, non solo politicamente» ha dichiarato al Times

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile