Keystone / AP
FRANCIA
19.02.19 - 13:520

Una legge contro l'odio sui social

L'annuncia il premier Edouard Philippe: l'obiettivo è di realizzarla «se possibile» entro l'estate

PARIGI - Il premier francese, Edouard Philippe, che questa sera è atteso insieme a circa metà del governo alla manifestazione contro l'antisemitismo in Place de la République a Parigi in seguito al boom degli atti antiebraici, annuncia l'intenzione di legiferare contro «le parole di odio» sui social network, «se possibile» entro l'estate.

Intervistato da L'Express, il capo del governo precisa che il testo di legge dovrà contribuire a contenere «il moltiplicarsi di parole di odio, antisemite o razziste, sui social network».

Philippe aggiunge poi che l'antisemitismo è «profondamente radicato nella società francese». E avverte che «bisogna essere totalmente determinati, direi quasi infuriati, nella nostra volontà di combatterlo, con la chiara consapevolezza che questa lotta è antica e durerà a lungo».

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile